Strategie sulle opzioni alto a basso, le piu comuni

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Strategie sulle opzioni alto a basso, le più comuni

La tipologia di opzione scelta per il proprio investimento di trading online, assume una particolare importanza sotto due importanti punti di vista:

  • Rendimento per operazioni in the money e percentuale del rischio nell’operazione.
  • Le più comuni strategie da utilizzare per aumentare le proprie probabilità di una operazione in the money e incasso del rendimento.

Il rendimento, infatti, è medio rispetto a tutte le altre tipologie offerte dai broker e permette nel caso di operazioni in the money di raggiungere una buona percentuale di guadagno su operazioni dal rischio più contenuto rispetto ad un trading più veloce. Mentre le tipologie di strategie da utilizzare per incassare il rendimento sono di più facile attua zione anche per i trader principianti e basate soprattutto su fissazione del capitale e principi di analisi tecnica.

3 utili azioni per formulare le più comuni strategie sulle opzioni alto e basso

Una tipologia di opzione come la alto e basso, ad esempio, è di più facile attuazione sotto il profilo strategico e permette nel caso di primi investimenti di fissare le principali azioni su:

  • Meccanismo di funzionamento e previsione su un rialzo o un ribasso del prezzo ad una scadenza. Il nome, inoltre, è molto intuitivo e riguarda previsioni di rialzi dei prezzi alla scadenza nel caso di opzioni alto e previsioni di ribassi dei prezzi alla scadenza nel caso di opzioni basso.
  • Come scegliere la scadenza in base a diverse alternative previste dal trader e che in genere prevedono orizzonti temporali di più facile gestione rispetto ad operazioni di appena un minuto come quelle per il trading veloce.
  • Valutazione del rendimento nel caso di operazione in the money e prime strategie da formulare per la gestione del capitale iniziale e dei profitti.

Fissazione del capitale iniziale e principi di analisi tecnica come comuni strategie sulle opzioni alto e basso

La fissazione del capitale iniziale, è tra strategie più comuni sulle opzioni alto e basso, in virtù di una esperienza del trader sulle previsioni di un prezzo ancora allo stato iniziale, mentre scadenza e rendimento dell’operazione, permettono di programmare la giornata di trading senza perdere di vista anche la fase economica. Del resto, in prime operazioni, il trader punta soprattutto a familiarizzare con i meccanismi di funzionamento delle opzioni alto e basso e di come poter individuare sul mercato trend al rialzo o al ribasso, inserendo il tutto in una strategia apposita in cui mediante la fissazione di un capitale iniziale, si può decidere entro quanto investire e fermarsi una volta raggiunti tali obiettivi.

Altre strategie comuni che ben si adattano a tali tipologie, è rispetto al come individuare dal punto di vista grafico trend al rialzo o al ribasso nella fase iniziale, ossia quando si verifica una rottura del prezzo e si preannuncia la formazione di un nuovo andamento. Una strategia del breakout per il trading sulle opzioni alto e basso, rispecchia al meglio tale principio, ed è di facile attuazione sia per analisi nel lungo termine come quelle possibili con le opzioni alto e basso e sia da parte dei principianti, poichè riprende le basi dell’analisi tecnica e di strategie sotto il profilo grafico.

Strategie opzioni binarie, le più comuni in base ai migliori strumenti offerti dai broker

Le strategie sulle opzioni binarie possono essere innumerevoli viste le ampie possibilità di negoziare su tipologie nel breve e nel lungo termine e soprattutto su asset molto diversi tra loro (materie prime, indici, azioni e forex). Inoltre, i broker approfondiscono tali tecniche anche nei centri didattici offerti in esclusiva ai propri clienti, oltre che a presentare diversi strumenti per applicare con successo le migliori strategie sulle opzioni binarie.

Dalle strategie grafiche come il trend following per investire nel lungo e nel breve termine

Quali sono le strategie più comuni utilizzate sui principali broker di opzioni binarie per guadagnare sulle opzioni binarie? Ad esempio la strategia del trend following per guadagnare puntando sulle tendenze dei prezzi e in cui si punta alla analisi di mercato per investimenti nel lungo termine con le alto o basso o per un secondo livello di trading veloce come le opzioni a 60 secondi. L’obiettivo, è quello di individuare la formazione di un trend di prezzi sull’asset scelto per investire sulle opzioni binarie e selezionare l’operazione relativa sulla piattaforma di trading del broker. Strumenti del broker adatti ad applicare tale strategia? Quelli di base senza dubbio della piattaforma di trading, laddove presenti una impostazione che permetta di interagire con un grafico e scegliere ogni parametro utile per seguire la strategia impostata sul trend following.

Alle strategie statistiche come quelle intraday per le analisi di mercato sulle opzioni a 60 secondi

Altre strategie molto utilizzate sui principali broker di opzioni binarie sono anche quelle che mirano a sfruttare la caratteristica di ampia volatilità di alcuni asset alla pubblicazione di nuovi eventi macroeconomici per investire sulle opzioni a 60 secondi e impostare tutti gli approcci strategici del caso per analizzare tali eventi e inserirli nell’ottica di un investimento in piattaforma. Si tratta, di strategie intraday e analisi di mercato per le 60 secondi e in cui l’obiettivo e di puntare ad una osservazione continua del mercato giorno per giorno per analizzare il trend di un asset in prossimità di una pubblicazione di un nuovo evento e decidere a livello strategico come investire nelle opzioni. In tale caso, uno strumento molto utile nei broker è rappresentato dal calendario economico e da funzioni introdotte dal broker per filtrare con anticipo le notizie macroeconomiche di prossima pubblicazione su un asset valutario, in modo da poter ben formulare la giusta strategia da applicare sull’investimento con le opzioni binarie.

E’ importante anche la scelta del broker per adottare le migliori strategie sulle opzioni binarie?

E’ da notare, inoltre, che per entrambe le strategie analizzate (basate o su analisi prettamente grafiche o su analisi prettamente statistiche) svolge un ruolo importane anche la scelta del broker verso gli strumenti forniti per formulare le migliori strategie (abbiamo citato tra l’altro strumenti come piattaforma di trading e calendario economico) oltre che la presenza di centri didattici per studiare nuove e alternative strategie per guadagnare con le opzioni binarie. Vuoi approfondire l’importanza dei centri didattici per una corretta applicazione delle migliori strategie sulle opzioni binarie? Leggi qui: Corsi di formazione broker opzioni binarie e i vantaggi dell’apprendere il trading online.

Strategia Vincente per Opzioni Binarie a 60 secondi

Ho testato per qualche tempo una strategia per opzioni binarie a 60 secondi e i risultati sono molto soddisfacenti, con una percentuale positiva che arriva all’80% circa per alcuni strumenti finanziari.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

In questo articolo ti spiego come e quando acquistare un’opzione put o call con scadenza a 60 secondi, tramite l’utilizzo di alcuni indicatori tecnici. La strategia ovviamente va applicata al tuo trading e testata con un conto demo per opzioni binarie, in modo da capire se può fare al caso tuo. Il segreto nel trovare la via giusta per fare il trader come lavoro è proprio quella di provare, provare e riprovare in demo come se operassi in reale!

Su quali sottostanti funziona meglio questa strategia?

I sottostanti. su cui questa strategia per opzioni binarie a 60 secondi funziona meglio, in base a quelli che ho testato, sono:

  • Eur/Usd;
  • Aud/Usd;
  • Nasdaq 100 (tra le 15:35 e le 21:45);
  • Dow Jones 30 (tra le 15:35 e le 21:45).

Ciò non toglie che questa strategia di trading binario possa funzionare su altri strumenti che non ho testato. Dopo aver letto come operare, puoi provare tu stesso su diversi sottostanti e – se ne hai voglia – puoi scrivere un commento sotto questo post nel caso avessi trovato un altro strumento su cui funziona, così può essere utile anche ad altri.

Di cosa hai bisogno per attuare questa strategia?

La prima cosa di cui necessiti, è un grafico di trading gratuito personalizzabile con alcuni indicatori tecnici. Ho già personalizzato il grafico qui sopra per te, in cui puoi cambiare sottostanti direttamente dalla casella di ricerca in alto, senza dover modificare ulteriormente le impostazioni. Il grafico è visibile solo se hai installato il plug-in gratuito Microsoft Silverlight.

In ogni caso ti spiego quali indicatori tecnici devi utilizzare, se vuoi aggiungerli ad un’altra piattaforma o grafico diverso da quello integrato nell’articolo.

Quali indicatori tecnici aggiungere al grafico?

  • Le Bande di Bollinger sul prezzo (Finestra 1) settate a 20 periodi con 2 di deviazione standard.
  • Fisher transform a 10 periodi (Finestra 2).
  • Directional Movement (+DI – DI) sul Fisher transform (Finestra 2).
  • Bande di Bollinger a 20 periodi con 2 deviazioni standard su Fisher transform (Finestra 2).

Abbiamo un grafico suddiviso in due finestre:

  • la finestra dove c’è il prezzo più le bande (F1);
  • la finestra dove ci sono tutti gli indicatori (F2).

Il grafico ovviamente deve essere a time frame 1 minuto e puoi visualizzarlo a barre OHLC oppure a candele. Io preferisco le barre per una questione di abitudine. Ogni barra o candela equivale quindi ad un minuto. Qui c’è una breve spiegazione di come leggere un grafico a barre o a candele.

Cosa dobbiamo cercare sul grafico?

Ora il grafico è pronto per offrirci le indicazioni che ci servono per fare trading binario a 60 secondi. Dobbiamo dunque attendere che accadano le seguenti condizioni contemporaneamente:

  • nella finestra 1 (F1) il prezzo deve toccare una delle bande di Bollinger o meglio uscire fuori dal canale;
  • nella finestra 2 (F2) le linee rossa e verde dell’indicatore Directional Movement (+DI – DI) devono toccare o uscire fuori dalle bande di Bollinger;
  • la linea blu dell’indicatore Fisher transformer deve preferibilmente essere centrata o comunque trovarsi tra le altre due dell’indicatore Directional Movement (+DI -DI).

Quando è il momento di acquistare un’opzione CALL?

Se, alle condizioni suddette, la linea rossa si trova al di sopra della linea blu e della verde (F2), bisogna trovare sul grafico del prezzo (F1) il momento giusto per acquistare un’opzione CALL o ALTO a 60 secondi.

L’occasione arriva quando si forma completamente una barra fino alla chiusura e il prezzo ne rompe il massimo con la barra che la segue. Se ciò non avviene, bisogna attendere una rottura successiva, sempre che ne sussistano ancora le condizioni.

Quando acquistare un’opzione PUT?

Viceversa, se la linea verde si trova al di sopra della linea blu e della rossa (F2), bisogna trovare sul grafico del prezzo (F1) il momento giusto per acquistare un’opzione PUT o BASSO a 60 secondi.

L’occasione arriva quando si forma completamente una barra fino alla chiusura e il prezzo ne rompe il minimo con la barra che la segue. Se ciò non avviene, bisogna attendere una rottura successiva, sempre che ne sussistano ancora le condizioni.

In entrambi i casi, migliori saranno le performance quando il prezzo si poggia sul livello di chiusura del giorno precedente, che nel grafico è rappresentata dalla linea orizzontale gialla.

Il mio consiglio personale, per ogni strategia, è quello di evitare il trading eccessivo :

  • fai poche operazioni al giorno;
  • fermati ad un target di guadagno o numero di trade vincenti prefissati da un piano di trading;
  • fermati ad un target di perdita o numero di trade perdenti prefissati da un piano di trading;
  • fermati ad un target di trade vincenti e perdenti prefissati da un piano di trading.

Per quale motivo ti dico questo? Semplicemente perché…

Cliccando sul link precedente puoi vedere un video pratico su questa strategia vincente per opzioni binarie a 60 secondi. Intanto tu assicurati di provarla per qualche tempo con un conto demo binario per capirne meglio il funzionamento, scegliendo il miglior broker opzioni binarie.

L’Unico Broker Binario Attendibile: ✔ Dukascopy

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: