Opzioni Binarie, un po’ di storia – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Opzioni Binarie, un po’ di storia

Se volete operare nelle Opzioni Binarie penso che sia quasi d’obbligo conoscere anche un po’ la loro storia in modo da avere un po’ di cultura e non essere così ignoranti, altrimenti che traders siete?

Tutto ebbe inizio nel 2008 quando la Options Clearing Corporation fece una richiesta per cambiare un po’ le regole di investimento e questo punto entrò in gioco la US Securities and Exchange Commission approvò il progetto di un nuovo strumento di investimento appunto le opzioni binarie. Non ci crederete ma in realtà le prime opzioni binarie hanno avuto la loro comparsa nel lontano 1973 proposta dalla Chicago Board of Trade ma ovviamente non ebbe alcun successo. Solamente nei giorni nostri questo progetto delle opzioni binarie è stato ripreso per poi essere approvato definitivamente.

Perché hanno avuto successo le opzioni binarie?

I motivi sono stati molteplici a partire dal fatto che si voleva pensare ad un nuovo modo di investire adatto a tutti non solo adatto agli esperti di finanza ma anche ai principianti e in oltre si voleva anche dare l’opportunità agli inventori di operare comodamente da casa senza la necessità di dover essere fisicamente nei luoghi di negoziazione. Ma questo non è stato l’unico motivo che ha fatto decollare le opzioni binarie, infatti la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la sua semplicità e la sua redditività. Infatti una particolarità delle opzioni binarie è proprio quella della sua semplicità di utilizzazione e questo ha fatto avvicinare a sé soprattutto i principianti. C’è anche da dire che con l’introduzione delle opzioni binarie il mercato finanziario è diventato libero facendo così perdere la forza al monopolio di alcune banche le quali erano le uniche a fornire strumenti di investimento. Con la semplicità delle opzioni binarie però non significa che sono limitate, anzi è possibile operare con un qualsiasi titolo che sia una coppia di valute, o azioni o materie prime, insomma si può investire allo stesso modo come per tutti gli altri strumenti finanziari tradizionali. E un’altra sua particolarità è quella dei suoi rendimenti che possono raggiungere anche l’85%.

Da quando poi le opzioni binarie sono state regolamentate dalla Consob hanno avuto un enorme successo anche in Italia e infatti i Broker che hanno permesso di tradare con esse sono spuntati come funghi e ne sono un esempio tutti i Broker di opzioni binarie Consob recensite da noi, vi consigliamo quindi di dargli uno sguardo, magari trovate il broker che fa per voi per cominciare ad operare con le opzioni binarie.

Insomma le opzioni binarie sono state una vera manna dal cielo che hanno permesso a dei comuni mortali come noi di affacciarci nel mondo della finanza pur non avendo enormi conoscenze economiche. Attenzione però perché come è sempre stato detto operare con le opzioni binarie non è come giocare alla roulette siccome un minimo di preparazione finanziaria occorre averne. Per questo ci siamo noi di OpzioniBinarieSicure che con le nostre semplici guide vi diamo delle dritte per poter piazzare al meglio le vostre opzioni binarie.

Storia delle Opzioni Binarie

Conoscere la storia delle opzioni binarie è qualcosa che tutti i trader, grandi o piccoli, dovrebbero fare. È probabile che conoscere la storia delle opzioni binarie non vi farà guadagnare di più, ma vi permetterà almeno di sapere l’origine e l’evoluzione del vostro metodo d’investimento preferito.

Tanta strada dagli anni ‘70

Chi pensa che la storia delle opzioni binarie inizi solo nell’era di internet si sbaglia di grosso. Di certo resterete sorpresi nello scoprire che l’origine delle opzioni binarie risale agli anni ’70, periodo in cui di la rete globale era ancora nella sua fase sperimentale e di certo sconosciuta alla maggior parte della gente.

In quel periodo, il Chicago Board Of Trade mise sul mercato una piattaforma in cui si potevano fare i primi scambi. Tuttavia i tempi non erano evidentemente ancora maturi, perché quello che doveva diventare la rivoluzione del mondo degli investimenti venne invece in gran parte snobbato da chi si occupava di finanza all’epoca, fino ad essere abbandonato nel dimenticatoio. I trader degli anni ’70 non furono capaci di vedere la potenzialità del nuovo sistema, rimanendo invece attaccati alle vecchie forme di investimento.

Ma ormai qualcosa si era mosso ed era solo questione di tempo perché il mondo delle opzioni binarie potesse ottenere il successo che meritava.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Il lungo silenzio e poi…il boom!

La storia delle opzioni binarie mostra chiaramente come un buon prodotto trovi prima o poi la strada giusta per avere successo. Per il mercato delle opzioni binarie la strada è stata molto faticosa all’inizio, tanto che per molti anni il concetto è rimasto dormiente, in attesa di incontrare menti più lungimiranti. Sono dovuti passare quasi 40 anni infatti prima che qualcuno si decidesse a capire che il mercato delle opzioni binarie poteva funzionare, e poteva farlo anche molto bene.

Nel frattempo il mondo era cambiato, stravolto dalla rivoluzione di internet. Forse era proprio questo che era mancato negli anni ’70 e che aveva bloccato a lungo l’emergere delle opzioni binarie. Con la rete globale, ora, il mercato delle opzioni binarie prendeva una forma che molto probabilmente nemmeno i suoi ideatori potevano aver immaginato.

Il calendario ha appena superato il 2000 e ci si sta ancora abituando all’idea di essere entrati in un nuovo millennio. Ci si sta ancora abituando al mondo di internet e si stanno lentamente scoprendo le enormi potenzialità che questo nuovo universo parallelo può regalare ai suoi utenti. Insomma, è davvero un periodo di svolta per tutto, opzioni binarie comprese. L’anno che segna il definitivo debutto delle opzioni binarie è il 2008, quando la Securities & Exchange Commission degli Stati Uniti d’America decide che è arrivato il momento di regolamentare questo nuovo ed emergente mercato finanziario.

La svolta del 2008

A partire dal 2008, quindi, la storia delle opzioni binarie assume nuovi connotati, che ne determinano per sempre il successo globale. Le nuove regole che la Securities & Exchange Commission impone permettono ai trader di avere maggiori garanzie nelle operazioni sul mercato delle opzioni binarie e come conseguenza di riuscire ad allargare il proprio giro, coinvolgendo anche investitori che fino al quel momento erano rimasti un po’ scettici sulla questione. Uno dei motivi che rendevano dubbiosi gli investitori era infatti l’assenza di regole chiare, aspetto che in effetti causava non pochi problemi ai trader. Ma ormai la strada era stata disegnata dagli organi competenti e il mercato delle opzioni binarie poteva prendere il volo.

E in Italia?

Fino ad ora abbiamo parlato della storia delle opzioni binare negli Stati Uniti, che hanno dato i natali a questo straordinario sistema di investimento. Nel nostro paese, il successo è arrivato qualche anno dopo, quando negli Stati Uniti era ormai già affermato. Possiamo infatti dire che in Italia gli investimenti nel mercato delle opzioni binarie hanno spiccato il volo solo negli ultimi anni, con un picco particolare tra il 2020 e il 2020.

Tuttavia, bisogna ricordare che già nel 1999 la Consob preparò il “Regolamento di attivazione del Testo Unico dei mercati finanziari“ che regolava diversi strumenti finanziari che fino ad allora non avevano regole precise. Una regolamentazione importante, che ha poi permesso negli anni successivi lo sviluppo di strumenti come quello dello opzioni binarie. Per una volta, l’Italia ha giocato d’anticipo, creando le basi per uno sviluppo ancora più solido del mercato delle opzioni binarie.

La Storia delle Opzioni Binarie

Le opzioni sono in circolo da molto tempo in entrambe le loro forme, sia come opzioni call che come opzioni put. Un’opzione call è un contratto che si porta in attivo se il prezzo sottostante dell’attività sale; viceversa, si guadagna con un contratto put se il prezzo sottostante scende. Le opzioni ”classiche” potevano essere utilizzate come un’opportunità per proteggere posizioni e portfolio da crolli sostanziosi o come semplice strumento speculativo. La verità è che le opzioni erano difficili da comprendere e potevano volerci anni prima che un trader arrivasse ad un livello di fiducia tale da farlo diventare un trader vincente.

Nel 2008, la US Securities and Exchange Commission ha approvato un cambiamento nelle regole avanzato dalla Options Clearing Corporation che permetteva ai trader di usare le opzioni binarie come un regolare veicolo di investimento. Da allora, abbiamo visto un’esplosione di broker di opzioni binarie online, insieme a svariati nuovi strumenti e indicatori. Ad oggi, si può fare trading di opzioni binarie su indici, grandi società, materie prime e Forex. Il vero fascino delle opzioni binarie deriva, però, dalla loro semplicità e dalla possibilità di ottenere più dell’80% di profitto in un’ora. Si, è giusto, ho detto proprio un’ora.

Ecco come funzionano: una volta effettuato il login nel vostro broker e cliccato sulla pagina trading, vi verranno mostrati tutti i vari tipi di opzioni che potrete acquistare. Diciamo che volete fare trading su S&P 500, andrete quindi sul contratto S&P: c’è una freccia rivolta verso l’alto con la parola “call”, o una freccia che guarda in basso con la parola “put”. Di base, si apre una posizione quando si clicca sulla freccia in alto o in basso, a seconda di dove pensate che l’S&P si troverà tra un’ora o giù di lì. Una volta arrivati al limite di tempo, se la vostra previsione era corretta, riceverete una rendita fino al 100%. È chiaro quanto le opzioni originali fossero complicate, ma le opzioni binarie di oggi sono così semplici che potrebbe usarle chiunque.

Prima di uscire ed iniziare ad aprire un account su un broker di opzioni binarie, state però attenti a questi avvertimenti. Mentre le opzioni binarie sembrano semplici e possono regalarvi un bel po’ di soldi, non sono prive di rischi. Le possibilità di vincita sono, ovviamente, al 50 e 50, almeno per gli “scommettitori” che si limitano a piazzare una posizione. Prendendovi invece un po’ di tempo per fare delle ricerche, le statistiche volgeranno a vostro favore. Ciò che intendo dire è che non bisogna piazzare trade senza un’approfondita ricerca precedente, altrimenti diventerà una scommessa. Se questo è ciò che volete, ok, ma se volete davvero guadagnare con le opzioni binarie vi suggerisco di utilizzare l’analisi tecnica. Mi piacciono i dati tecnici per le opzioni binarie perché l’intervallo di tempo è molto ridotto. Guardando ad un grafico da 30 minuti o un’ora, potete scegliere pattern o indicatori a breve termine che vi indichino la strada. La verità è che le opzioni binarie sono state create cosicché l’uomo (o la donna) comune potesse entrare con molta semplicità nel trading di opzioni. Quando si affrontano rischi diversi da quelli legati alle opzioni ”classiche”, si possono perdere soldi molto velocemente. Se scegliete il sentiero da scommettitori, posso quasi garantirvi che incorrerete in perdite nette prima di smettere. Invece, usando l’analisi tecnica di base, le possibilità andranno a vostro favore. Quando si tratta di opzioni, la ricerca è un must.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: