Opzioni binarie o digitali cosa sono Definizione Guadagnare si puo

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Cosa sono le Opzioni Binarie: esempio, vantaggi e rischi

Cosa sono le opzioni binarie ?

Siamo sicuri che anche tu sei un appassionato di trading online e come tale sei curiosi di comprendere bene cosa sono le opzioni binarie di cui tutti quanti ne parlano.

Se hai dei dubbi e vuoi avere le migliori riposte, allora tutto quello che devi fare è leggere quello che di seguito abbiamo da dirti.

Questo ti darà modo di comprendere in modo chiaro e semplice, cosa sono le opzioni binarie.

Cosa sono le opzioni binarie

Andiamo subito a spiegare il significato di questa tipologia di trading online.

Le opzioni binarie, o come altri le definiscono operazioni binarie o anche opzione binaria, sono prodotti finanziari derivati, utilizzati dagli investitori, detti comunemente trader, per speculare grazie al trading sui mercati finanziari.

L’attività di speculazione mira a lucrare sulla salita o sulla discesa dei prezzi, indipendentemente dal valore di un asset (azione, obbligazione, valuta, indice, materia prima).

Questa attività ha avuto un enorme successo negli ultimi anni, soprattutto da quando i mercati hanno aperto le porte al grande pubblico.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Fino a poco tempo fa, solo gli addetti ai lavori potevano investire e guadagnare nei mercati finanziari.

Oggi non è più così!

Tutti possono accedere alle informazioni riguardanti l’andamento di qualsiasi bene oggetto si scambio, sfruttando dei dati in tempo reale che consentono di poter operare direttamente sui mercati.

Conviene investire in opzioni binarie ?

In questo periodo di speculazione e di crisi economica è il mercato stesso a farla da padrona.

Il mercato, infatti, non conta la crisi.

Il trader, quindi, sfruttando l’elevata volatilità può lucrare sia se il prezzo si muove al rialzo, sia se il prezzo prende la strada del ribasso.

Facendo trading con le opzioni binarie, un solo investimento potrà fruttare più dell’80% del capitale investito.

Prima di elencare i pregi delle opzioni binarie cerchiamo di comprendere cosa sono e come utilizzarle al meglio.

Ecco la nostra INFOGRAFICA sulle Opzioni Binarie:

Infografica “Cosa sono le Opzioni Binarie?”

Cosa sono le Opzioni Binarie

Abbiamo già detto che le opzioni binarie sono strumenti finanziari derivati, ossia, il loro valore deriva da un altro strumento finanziato che viene detto: asset sottostante.

Lo strumento sottostante può essere un’azione, una valuta, un indice o una materia prima.

Le opzioni binarie hanno 2 caratteristiche fondamentali da prendere in esame:

  1. Scadenza dell’opzione binaria
  2. Strumento sottostante

Scadenza dell’opzione binaria

le opzioni binarie hanno una scadenza e la previsione del trader deve verificarsi entro un certo limite di tempo, ovviamente scelto dallo stesso trader.

Se ad esempio si prevede che un certo asset, tipo le azioni Apple, possa aumentare di valore, per prima cosa si stabilisce una scadenza, ossia, una data entro cui il prezzo possa effettivamente salire rispetto al valore attuale.

Se il trader prevede che tra 4 ore il prezzo delle azioni Apple salirà, allora acquisterà una opzione binaria di tipo “call” (opzione binaria di acquisto) con sottostante azioni Apple e con scadenza a 4 ore.

SCADENZE PRINCIPALI OPZIONI BINARIE

Oggi il trader può scegliere la scadenza che preferisce grazie alle opzioni binarie builder .

Tuttavia, può anche scegliere tra le classiche scadenze che sono:

  • Opzioni binarie 60 secondi;
  • Opzioni binarie 5 minuti;
  • Opzioni binarie 15 minuti;
  • Opzioni binarie 30 minuti;
  • Opzioni binarie 1 ora;
  • Opzioni binarie 24 ore.

Vi sono poi delle particolari tipologie di opzioni binarie dette opzioni binarie one touch, che possono essere acquistate nel fine settimana e che offrono guadagni superiori al 500% del capitale investito.

Le opzioni binarie one touch hanno una scadenza settimanale, ma il loro andamento è più difficile da prevedere rispetto alle classiche opzioni binarie.

Per maggiori info visitare la pagina dedicata: opzioni binarie one touch.

Strumento sottostante

Lo strumento sottostante può essere un’azione, una valuta, un’indice od una materia prima.

L’opzione acquistata replica esattamente il valore dello strumento sottostante, il che significa che se acquistando una opzione binaria call sull’euro dollaro con scadenza a 5 minuti ed il tasso di cambio euro/dollaro sale, si guadagna.

Una premessa importate da fare è che l’investimento in opzioni binarie genera profitti anche se il valore dello strumento sottostante sale di un solo centesimo.

Quindi, non è importante quanto sale, la cosa che conta davvero è che il valore del sottostante aumenti entro la scadenza prestabilita.

Prima di procedere oltre, tenevamo a precisare un particolare.

Le opzioni binarie facili come molti vogliono farti credere non esistono!

Sono una cosa seria come serio è il rischio di perdere o anche la possibilità di guadagnare realmente tanto.

Attenzione, perché non sempre puoi vincere! Del resto è quasi impossibile!

Per altro, se i broker non avessero il loro guadagno non investirebbero milioni di euro per aprire le piattaforme di trading online

>>Leggi anche: piattaforme di trading binario

OPZIONI BINARIE: ACQUISTO E DI VENDITA

Le opzioni binarie di acquisto , propriamente dette opzioni binarie Call consentono di guadagnare quando il valore dello strumento sottostante scelto sale entro e non oltre la data di scadenza stabilita.

Non importa quanto il valore salga, ciò che conta é che tale valore effettivamente, al momento della scadenza, sia superiore a quello del momento dell’acquisto.

Le opzioni binarie di vendita , propriamente dette opzioni binarie Put permettono di guadagnare se il valore del sottostante diminuisce.

Se alla data di scadenza della opzione binaria put il valore del sottostante é diminuito, si guadagna in maniera proporzionale al capitale investito.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

QUANTO SI GUADAGNA CON LE OPZIONI BINARIE

Quanto si guadagna con le opzioni binarie

I guadagni ottenuti con le opzioni binarie sono molto alti se paragonati a quelli derivanti da qualsiasi altra attività di investimento finanziario.

Non tutte le opzioni binarie prevedono gli stessi guadagni; questi infatti dipendono dall’asset scelto, dalla scadenza dell’opzione binaria e anche dall’ora in cui questa viene acquistata.

Ovviamente i guadagni sono ben visibili a tutti gli investitori, ed oscillano tra il 75% e l’85% del capitale investito.

Ciò significa che si può subito avere un ritorno economico molto alto in brevissimo tempo.

I guadagni realizzati con le opzioni binarie possono essere reinvestiti o prelevati a seconda delle proprie esigenze.

Possiamo però affermare che, se si hanno capitali ridotti, risulta più conveniente reinvestire nuovamente al fine di aumentare il capitale di investimento e di conseguenza i propri guadagni.

QUANTO SI PUÒ INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Sono previsti dei tetti massimi di investimento, ma sono davvero molto alti, e arrivano a circa 10.000 €.

Ovviamente, per tetto massimo si intende il massimo capitale che si può investire in una singola operazione e non il capitale totale che si può depositare sul proprio conto di trading, che può anche essere illimitato.

Oltre al capitale massimo vi è anche un capitale minimo, ossia, una somma di denaro minima necessaria per poter acquistare una opzione binaria.

Solitamente, la somma minima, detta propriamente trade minimo, va dai 5 € ai 25 €, e dipende essenzialmente dal broker di opzioni binarie scelto per operare.

DEPOSITO MINIMO OPZIONI BINARIE

Oltre al trade minimo, requisito molto importante, vi è anche il deposito minimo, ossia, la somma minima di capitale che si può versare sul proprio conto di trading.

Solitamente il deposito minimo non arriva a meno di 200 €, ma tuttavia ci sono broker di opzioni binarie che offrono depositi minimi da 50 € o da 100 €.

ATTENZIONE: bisogna porre particolare attenzione al rapporto che c’è tra il deposito minimo ed il trade minimo, infatti, bisognerebbe attenersi ad un rapporto che metta a rischio solo il 5% del capitale di deposito ad ogni acquisto di opzione binaria. Facciamo un esempio:

Se il broker offre un deposito minimo di 100 € ed un trade minimo di 20 €, allora si investirebbe ad ogni opzione binaria il 20% del capitale di trading, cosa ovviamente poco consigliabile, in quanto si metterebbe a rischio una parte decisamente troppo grande del capitale.

Il massimo rischio consigliabile, secondo le più moderne teorie di gestione del denaro, equivale al 5% del capitale totale di investimento.

ESEMPIO DI INVESTIMENTO IN OPZIONI BINARIE

Come investire con le opzioni binarie

Dopo questo “coaching” generale sulle opzioni binarie andiamo a vedere nell’atto pratico come investire in opzioni binarie.

Fare trading con le opzioni binarie è estremamente semplice, con un click si entra a mercato e si può subito cominciare a guadagnare, vediamo insieme i passi da compiere per iniziare ad operare.

1º passo: scelta della tipologia di opzione binaria.

Opzioni binarie 60 secondi: permettono di guadagnare in soli 60 secondi una percentuale di capitale che va dal 70% al 75% di ciò che si è investito.

Per approfondimenti cliccare su: opzioni binarie 60 secondi.

Opzioni classiche: si tratta delle opzioni binarie tradizionali a scadenza variabile.

Le scadenze più utilizzate sono:

  • Scadenza 5 minuti.
  • Scadenza a 10 minuti.
  • Scadenza a 15 minuti.
  • Scadenza a 30 minuti.
  • Scadenza oraria.

Opzioni binarie one touch: sono opzioni binarie molto particolari che possono essere utilizzate nel fine settimana e prevedono una scadenza di 7 giorni.

I guadagni derivanti dalle opzioni binarie one touch sono molto alti ed arrivano a toccare il 550% del capitale investito.

Ovviamente la previsione da fare richiede molta più esperienza di quanta ne possa avere un novizio.

Per approfondimenti cliccare su: opzioni binarie one touch.

Opzioni binarie builder: sono delle particolari opzioni binarie che consentono di personalizzare al massimo l’investimento.

Grazie a questa tipologia di opzioni binarie si possono scegliere molti parametri tra cui il rischio/rendimento.

Il rischio rendimento é un parametro molto interessante perché consente di avere un rimborso sulle perdite a fronte di una diminuzione della percentuale di guadagno.

Per approfondimenti cliccare su: opzioni binarie builder.

Esempio di come fare trading binario

2º passo: scelta asset.

Una volta scelta la tipologia di opzione binaria su cui investire si passa alla scelta dell’asset, ossia, dello strumento sottostante su cui effettivamente si vuole operare.

I broker di opzioni binarie offrono asset che appartengono ai seguenti mercati:

  • Mercato valutario (forex).
  • Mercato azionario.
  • Mercato materie prime.

Con la scelta dell’asset si può anche scegliere la scadenza dell’opzione binaria nel caso non si sia scelta la tipologia opzioni binarie 60 secondi o opzioni binarie one touch.

3º passo: previsione.

Questo è di gran lunga il passo più importante perché sarà quello che determinerà la riuscita dell’investimento.

La previsione da fare è una previsione di tipo binario, ossia, bisogna scegliere se il prezzo, entro e non oltre la data di scadenza, possa salire o scendere rispetto al valore iniziale.

Se si prevede che il prezzo dello strumento sottostante possa salire, si clicca sul pulsante “call”; viceversa, se si prevede che il valore dello strumento sottostante possa scendere si clicca sul pulsante “put”.

CONSIGLIO nº1: consigliamo di seguire sempre quella che è la tendenza del prezzo del sottostante.

Se ad esempio il prezzo sale ed evidenzia una tendenza rialzista, ossia, una successione di massimi e minimi crescenti come questa:

allora, conviene seguire tale tendenza, acquistando una opzione binaria di tipo call.

Se invece la tendenza del sottostante, inizia a disegnare dei massimi decrescenti e dei minimi crescenti, come in questo caso:

allora è più conveniente procedere all’acquisto di una opzione binaria di tipo Put.

Una volta fatta la previsione devi semplicemente impostare la somma di capitale da dedicare all’investimento, in automatico la piattaforma, in base alla percentuale di guadagno offerta dall’opzione binaria che hai acquistato, calcola il guadagno che ottieni se la tua previsione risulta esatta.

Opzioni binarie: esempio di trading – scelta della direzione

CONSIGLIO nº2: ricordare di mettere a rischio una percentuale che non vada oltre al 5% del capitale, per singolo trade

Il segreto dell’investimento in opzioni binarie sta nelle probabilità a favore che una data strategia di investimento sia vincente.

Il consiglio nº 1 è una della migliori strategie per investire e guadagnare in opzioni binarie.

Facendo trading con le opzioni binarie si possono avere delle perdite, ma nel bilancio finale non saranno rilevanti grazie al maggior numero di investimenti andati a buon fine.

Esponendosi con una percentuale eccessiva di capitale in un solo investimento ci si assume un rischio decisamente eccessivo che alla lunga porterà più svantaggi che vantaggi.

Se investe una percentuale massima del 5% ad ogni opzione binaria, le perdite non saranno rilevanti e costituiranno un numero irrisorio rispetto a quello dei profitti.

IL NOSTRO VIDEO “Cosa sono le opzioni binarie” su YOUTUBE

COME INVESTIRE IN OPZIONI BINARIE

Per investire in opzioni binarie ci si deve registrare ed aprire un conto presso una piattaforma di investimento, comunemente chiamata broker di opzioni binarie.

Il broker offre la possibilità di effettuare l’investimento, fornendo in tempo reale molteplici strumenti finanziari.

Il broker di opzioni binarie, quindi, è il soggetto che mette a disposizione la piattaforma di trading, lo strumento che effettivamente consente di fare trading online.

Come registrasi sul broker IQ Option: piattaforma di trading opzioni binarie

Il primo passo da compiere è quello di collegarsi al broker e dalla home inserire nel form:

Il secondo passo è quello di scegliere se attivare un conto demo o un conto reale.

Registrazione e scelta del Conto demo o reale

Esempio di trading con le opzioni binarie e IQ Option

Selezione dell’asset

Qui devi selezionare tra i vari asset e valute quello che meglio si addice alle tue strategie. Ad esempio prendiamo l’asset Oro.

Scelta dell’ora

A questo punto, devi scegliere l’ora nel quale l’operazione verrà chiusa; puoi scegliere tra le diverse opzioni.

Scelta dell’ora

Selezione dell’importo

Ora scegli l’importo che si vuole investire; l’importo deve essere compreso tra 1 $ e i 100 $.

Selezione dell’importo

Profitto in caso di previsione corretta

Se ila tuia previsione risulta corretta, alla scadenza dell’opzione, otterrai una percentuale di importo da accreditare sul saldo in caso di previsione favorevole, nell’esempio il profitto è del 75€.

Profitto in caso di previsione corretta

Previsione

Ora, devi effettuare la tua previsione:

  1. “Su” se prevediamo che il prezzo dell’oro salirà;
  2. “Giu” se prevediamo che il prezzo dell’oro scenderà.

Analizzare il prezzo

Devi concentrarti sul prezzo corrente dell’asset scelto ed in questo caso sul prezzo corrente dell’asset Oro.

Analizzare il prezzo

Tempi di chiusura delle operazioni

A questo punto, devi concentrarti sull’orario e sul tempo di chiusura della transazione, in quanto questa indica tra quanto tempo la transazione si chiuderà.

Tempi di chiusura delle operazioni

Esito della transazione

Esito della transazione

A questo punto, alla fine del tempo stabilito non ti resta che analizzare l’esito della transazione.

Se le previsioni si rivelassero un successo ovvero le operazioni chiudono in the money, allora il prezzo dell’asset si è chiuso ad un prezzo superiore rispetto al prezzo di partenza.

Nota che il trading binario è un sistema adatto a tutti, anche se molto pericoloso.

Esso non necessita di esperti ma consigliamo sempre di fare pratica con bassi investimenti.

Ad esempio puoi scegliere di investire con il conto demo gratuito di IQ Option o il conto reale di soli 10,00€!

Clicca sul pulsante di seguito e registrati sul Broker iqoption!

PIATTAFORME DI TRADING BINARIO

Le piattaforme di trading di opzioni binarie sono tutte online, non bisogna quindi scaricare sul proprio computer alcun software per poter iniziare ad investire.

Per accedere alla piattaforma di trading del broker di opzioni binarie su cui ci si è registrati, basta inserire username e password scelti in fase di registrazione.

L’utilizzo della piattaforma di trading in opzioni binarie è assolutamente gratuito e consente di:

  • Investire in opzioni binarie.
  • Depositare e prelevare denaro.
  • Avere un report dei tuoi investimenti.
  • Accedere ad informazioni riguardanti le strategie di trading.
  • Ricevere assistenza dagli analisti del broker.
  • Visionare materiale informativo.

BROKER DI OPZIONI BINARIE

Ci sono diversi broker di opzioni binari che offrono servizi decisamente molto convenienti per gli utenti.

Bisogna però, lo stesso, porre molta attenzione alla scelta, perché non tutti i broker di opzioni binarie sono uguali ed alcuni di essi sono addirittura illegali.

Per questo motivo bisogna investire utilizzano broker che possiedono la regolare licenza europea, che è a tutela degli investitori e delle transazioni che avvengono all’interno della piattaforma.

I broker di opzioni binarie regolamentati devono essere iscritti alla CySec ed avere ottenuto regolare licenza.

La CySec è l’organo di controllo con sede a Cipro che è stato designato dall’Unione Europea per regolamentare i broker di opzioni binarie, che hanno tutti o quasi sede legale nell’isola.

BROKER CON LICENZA EUROPEA (CySec)

Noi di MeteoFinanza.com sponsorizziamo solo broker che hanno già ottenuto la regolare licenza europea e che possono quindi essere utilizzati dagli investitori italiani.

Tutti i broker opzioni binarie regolamentati dalla CySec offrono un’assicurazione di 20.000 € su tutti i depositi.

Abbiamo selezionato per voi i migliori broker di opzioni binarie regolamentati, scegliete quello che fa al caso vostro e visitate le loro piattaforme.

Opzioni Binarie Call e Put: cosa sono? Esempi

Uno dei primi passi nel trading su opzioni binarie è quello di capire cosa sono le opzioni call e put. In linea generale un’opzione call è un’opzione di acquisto, mentre un’opzione put è di vendita. Ora però ti spiego il significato pratico sui diversi tipi di opzioni binarie.

Opzione Call e Put su Alto o Basso

Un’opzione call sulla tipologia di opzioni più utilizzate – alto/basso – è il fatto concreto che tu hai investito su un’opzione “alto”. Ciò significa che pensi che il prezzo possa salire ed essere più alto alla scadenza rispetto al momento dell’acquisto.

Viceversa, con un’opzione put investi su un’opzione “basso”. Secondo la tua analisi pensi che il prezzo possa scendere ed arrivare ad un livello più basso alla scadenza, rispetto al valore in cui hai venduto.

Insomma, se hai esperienza in altre tipologie di trading, è un po’ come andare long e short ad esempio sul Forex.

Opzione Call e Put su Tocca o Non Tocca

Le opzioni “Tocca o Non Tocca” sono di due tipologie, ciò significa che dovrai distinguere un’opzione call e put sia in acquisto che in vendita.

a. Tocca o Non Tocca in Acquisto

Ciò significa che hai un limite sopra il livello di prezzo attuale di un determinato sottostante. Tu devi scegliere se investire su un’opzione call (il prezzo tocca quel limite entro la scadenza) o un’opzione put (il prezzo non tocca quel limite entro la scadenza).

b. Tocca o Non Tocca in Vendita

Nel caso inverso, hai un limite al di sotto del prezzo attuale di un sottostante. Il prezzo tocca o non tocca entro la scadenza quel limite. Nel primo caso sia ha un’opzione call, anche se in realtà vai a ribasso, nel secondo investi in un’opzione put e in tal caso, anche se il prezzo termina alla scadenza ad un livello più basso ma senza toccare il limite, allora l’opzione è in the money, ossia in guadagno.

Opzione Call e Put su Intervallo

Sul grafico sono visualizzati due limiti, uno superiore e l’altro inferiore al prezzo attuale, ciò forma l’intervallo. Se investi in un’opzione call in tal caso guadagni se il prezzo resta dentro l’intervallo alla scadenza. Se invece investi in un’opzione put, guadagni se il prezzo esce fuori dall’intervallo e ci resta fino alla scadenza. Al contrario della tipologia “Tocca o Non Tocca”, con le opzioni sull’intervallo a te interessa solo cosa succede alla scadenza, se il prezzo esce fuori prima dai limiti del range non ha alcuna rilevanza.

Presto pubblicherò dei video per mostrarti le strategie migliori per ogni tipologia di opzione call e put. Per vederli in anteprima, registrati alla newsletter del sito.

L’Unico Broker Binario Attendibile: ✔ Dukascopy

Opzioni binarie vs opzioni digitali: le differenze

Il trading online si è evoluto nel corso degli ultimi anni. Questo percorso evolutivo è stato favorito, se non addirittura forzato, dalla volontà dei broker di abbassare le barriere all’entrata. Il trading si è aperto alle persone comuni e pertanto sono emersi varianti semplificate di molti strumenti speculativi. L’esempio più evidente di questo processo è rappresentato dalle opzioni binarie e dalle nuove opzioni digitali di IQoption.

Cosa sono le opzioni binarie

Ora, tutti sono in grado di comprendere cosa siano le opzioni binarie. E molti, in effetti, pur non essendo trader professionisti, ne conoscono almeno superficialmente i meccanismi. Anche perché c’è relativamente poco da comprendere: il trader sceglie tra le opzioni call e le opzioni put; nel primo caso “vince” se il prezzo alla scadenza risulta superiore al prezzo iniziale, nel secondo caso vince se il prezzo, sempre alla scadenza, risulta minore al prezzo iniziale. Tutto qui.

Cosa sono le opzioni digitali e differenze con le binarie

Quali differenze possono essere rilevate rispetto alle opzioni binarie?

Tra il 60 e il 95%*

Da 25% a oltre il 300%**

Prezzo di acquisto

Pari al prezzo nel momento di acquisto

Pari al prezzo nel momento di acquisto

Uguale al prezzo di acquisto

Diversi tipi di prezzi strike che il trader può scegliere prima di aprire un’opzione digitale

  • *in caso di previsione corretta alla scadenza con prezzo superiore/inferiore al prezzo di acquisto
  • ** in caso di previsione corretta alla scadenza che prevede un prezzo superiore/inferiore allo strike

Per rispondere a questa domanda è necessario, prima di tutto, fornire una definizione delle opzioni digitali.

Una opzione digitale non è nient’altro che un contratto, alla stregua dei CFD. Il trader che acquisisce una opzione digitale si riserva il diritto di acquistare o di vendere l’asset una volta che questi ha raggiunto un prezzo prestabilito. Si parla di diritto, sia chiaro, ma non di obbligo. Nessuno vieta al trader di rinnovare l’opzione o di vendere in ogni momento l’opzione stessa, proprio come se questa fosse un asset a sua volta.

L’unico punto in comune tra opzioni binarie e opzioni digitali sembra essere la consueta distinzione tra “call” e “put”, sebbene gli effetti, nei due strumenti, appaiono completamente diversi.

Una opzione digitale call consente, molto banalmente, di acquistare l’asset e una volta raggiunto il prezzo stabilito si ha la possibilità di creare un profitto esponenziale. Una opzione digital put, invece, consente di venderlo.

Un’altra differenza sostanziale sta nel concetto di strike price. E’ questo, infatti, il nome con cui si indica il “prezzo prestabilito” di cui si è parlato poc’anzi. E’ il trader stesso, almeno in via ufficiale, a decidere lo strike price.

Una differenza importante riguarda anche la variabilità. Le opzioni binarie sono, come si è già detto, strumenti piuttosto semplici, che quindi non lasciano molto margine di discrezione né al trader né al broker. Ne consegue che, se escludiamo alcune piccole novità introdotte nel corso degli anni, le opzioni binarie sono sempre uguale a se stesse. Le variabili in gioco nelle opzioni digitali, invece, sono numerose, e questo permette ai broker di proporre un’offerta quanto mai variegata.

Molto differente è anche il meccanismo di remunerazione.

Curiosità sulle opzioni binarie

Pochi, però, sanno che le opzioni binarie non sono altro che una evoluzione, in senso semplificante, di uno strumento assai più anziano e che da sempre offre opportunità di speculazioni a livelli medio-alti: le opzioni classiche regolamentate. Si tratta, sia chiaro, di uno strumento ben più complesso delle odierne opzioni binarie, quindi appannaggio di pochi. Questa verità, a essere sinceri, è scalfita dalle politiche adottate di alcuni broker, che hanno introdotto anche le opzioni classiche al grande pubblico (vedi IQoption).

Chi investe nelle opzioni binarie, guadagna con il payout, che è una percentuale sul capitale investito, in genere pari al 65-95%. Il pensiero va al mondo delle scommesse, per questo motivo le opzioni binarie sono spesso tacciate di non essere uno strumento di investimento.

Il meccanismo di remunerazione delle opzioni digitali è invece piuttosto complicato: il trader può guadagnare con la compravendita dell’asset, se le condizioni lo consentono (es. vende se lo strike price è raggiunto e l’opzione era put) oppure il rendimento è esponenziale se riesce a seguire il trend.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: