Meglio comprare oro fisico o tramite derivati

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Meglio comprare oro fisico o tramite derivati?

Con l’estendersi della crisi economica e finanziaria globale, l’oro si è dimostrato uno strumento popolare presso molti investitori, che con esso si sentono al sicuro da andamenti in caduta e altri incidenti finanziari. È però bene esaminare ancora qualche altro punto: in fondo l’oro non ha un prezzo fisso che si può ritenere valido in ogni momento. L’oro viene commerciato soprattutto in borsa, il che influenza fortemente l’andamento del suo valore. Inoltre molto dipende anche dal formato dell’oro che si desidera acquistare.

La modalità più semplice per acquistare oro consiste nel reperire il prezioso metallo in forma fisica, ad esempio sotto forma di monete o di interi lingotti, ma anche nei gioielli l’oro è molto apprezzato. Chi si decidesse per questa modalità dovrà conservare il metallo ottenuto in un luogo sicuro. Chi lo conserva a casa dovrebbe almeno procurarsi una polizza assicurativa, in modo da evitare grossi danni finanziari in caso di furto. In alternativa c’è anche la possibilità di conservarlo in altri luoghi, come le cassette di sicurezza di una banca.

Quale che sia la modalità di acquisto che sceglierete, i costi non mancano in nessun caso. Una cassetta di sicurezza ha un costo annuale di affitto; un’assicurazione richiede il pagamento del premio; chi volesse acquistare oro in forma di gioielli, non paga solamente il metallo ma anche il lavoro dell’orafo; a seconda della moda del momento, il valore del gioiello in oro può calare sensibilmente con il tempo, tanto che alla fine resta solamente il materiale di cui è fatto.

Se come investitori si vuole trarre vantaggio da un andamento dell’oro in crescita, senza però doversi preoccupare dell’immagazzinamento del prodotto concreto, le futures potrebbero costituire una buona alternativa. In linea di principio si tratta di un’operazione iniziata oggi ma conclusa in una data futura predefinita. L’acquirente non deve pagare subito il prezzo complessivo, mentre il venditore non è tenuto a inviare l’oro fisico.

Nella maggior parte dei casi la data in cui le futures decadono è posta entro tre mesi dall’inizio dell’operazione. Inoltre i contratti si possono acquistare e vendere liberamente. Al momento di scadere, però, questo tipo di opzioni prevedono che l’offerente trasmetta effettivamente l’oro a chi lo ha comprato. Tale invio può essere procrastinato attraverso la vendita di nuove futures, ma alla fine del contratto è previsto un trasferimento di proprietà dell’oro da un possessore all’altro.

Nel caso delle opzioni binarie che si basano sull’andamento dell’oro, un passaggio simile della proprietà dell’oro non è necessario, il che costituisce il grande vantaggio di questa modalità di trading. L’opzione binaria viene proposta da un broker specializzato, mentre il trader deve puntare sul calo o la crescita del valore dell’oro fino allo scadere dell’opzione. Molti broker propongono inoltre ulteriori variazioni sulle opzioni binarie, che alterano il rapporto con gli andamenti e la durata dell’opzione.

In ogni caso a stabilire se il trader abbia vinto o perso il suo investimento è la direzione dell’andamento: se la previsione fatta si rivela esatta, viene corrisposto il valore della vincita. Garanzie opzionali e assicurazioni di varia entità se proposte, non comportano costi aggiuntivi e la stessa opzione quando acquistata non prevede commissioni né provvigioni.

Investire in Oro: Conviene? Dove e Come Comprare lingotti d’oro [2020]

Comprare Oro Conviene? Investire in oro fisico o con etf? Dove si comprano i lingotti d’oro?

Investire in oro: Come funziona

Non è mai troppo tardi per investire in oro, a qualsiasi prezzo e in qualsiasi modo. Gli anni passano, ma è certo che l’oro continua ad esercitare un certo fascino su investitori e non, tornando ciclicamente ad essere un bene rifugio richiestissimo.
Vai alla Lista dei siti dove comprare oro

Comprare Oro: Guida Indice

Investire in oro conviene?

L’oro è considerato il bene rifugio per eccellenza. Ha sopravvisuto migliai di anni a cambiamenti di natura socio-politica, finanziaria e tecnologica (vedi il Bitcoin ad esempio) venendone fuori quasi sempre nel migliore dei modi. Possiamo dire lo stesso di qualsiasi altra valuta sul mercato, o titolo azionario? Non credo proprio.

I Pro e i Contro

1. E’ un bene finito e limitato. L’oro è un metallo prezioso che si ricava dall’estrazione mineraria e le scorte disponibili diminuiscono con il passare del tempo, è un dato di fatto visto che i metalli sono limitati in natura.

Ciò significa che il suo valore è destinato a salire nel tempo. La domanda d’oro proveniente dai paesi emergenti non fa altro che alimentare questa sua continua e costante crecita. Considerate pure che in Cina investire in lingotti d’oro è praticamente una tradizione, è considerato da sempre un bene dal valore pressocché immutabile, qualsiasi cosa accada.

2. Inflazione. L’oro ha avuto da sempre un ruolo fondamentale durante i casi di “inflazione” ovvero quando il prezzo del costo della vita aumenta. Storicamente infatti il suo valore è andato di pari passo con l’innalzamento dei prezzi mentre dall’altra parte i titoli azionari hanno da sempre sofferto l’inflazione.

3. Crescita della domanda. Tanto più la geopolitica crea incertezze finanziarie, tanto più gli investitori e la gente comune si affidano all’oro. I prezzi dell’oro hanno registrato importanti movimenti di prezzo in questi ultimi anni, una risposta diretta alla crisi economica che ha colpito l’Unione Europea. E’ proprio così, il prezzo dell’oro aumenta quando la fiducia nei governi raggiunge un livello basso.

Quanto oro acquistare?

La maggior parte degli analisti finanziari e i vari guru del risparmio, consigliano di convertire dal 5% al 10% dei propri investimenti in oro. Gli ottimisti si spingono addirittura al 20-30%. Una delle regole dell’investitore modello inoltre, è quella di investire porzioni del proprio budget mensilmente in maniera costante nel tempo. E’ l’unico modo per evitare dei rischi dovuti dall’eccessiva volatilità che potrebbe colpire l’oro nel breve termine.

Va ricordato che il valore dei lingotti al grammo è inversamente proporzionale al valore al peso, dato che i costi di produzione vanno considerati, dunque è preferibile ad esempio comprare un lingotto d’oro da un chilo piuttosto che 10 da un etto.

Molti investitori cercano di utilizzandolo come una copertura contro l’inflazione, solo che poter detenere in casa propria grandi quantità di oro fisico può esser un po’ complicato.

Inoltre, dovreste adottare dei meccanismi di sicurezza, anche molto costosi, per proteggere il vostro “patrimonio” dorato. Fortunatamente, ci sono diversi modi per ottenere dei guadagni dall’oro e dai movimenti di prezzo di quest’ultimo senza detenerlo fisicamente. Vediamo quali sono.

Come investire in Oro

Comprare Oro Fisico

Acquistare oro fisico significa comprare metallo prezioso vero e proprio sotto forma di:

Il lingotto d’oro è la forma per eccellenza nella quale conservare oro per investimento. Banche e privati conservano nei caveau o in cassaforte blocchi di vario taglio: secondo il mercato regolamentato professionale dell’oro lo standard ha un peso di 12,4 kg e viene chiamato lingotto “Good Delivery”.

I lingotti vengono venduti ed acquistati in mercati dell’oro appositamente regolamentati, e saranno stati sottoposti alla “saggiatura”, cioè un rigoroso procedimento di verifica. Cioè, i lingotti verranno rifiniti da un rifinitore autorizzato secondo delle linee guida specifiche, vi verrà apposto un numero di serie, avranno una percentuale di purezza superiore al 99% e saranno accompagnati da una certificazione ufficiale che ne dimostra il peso.

Nonostante questo, i gioielli rimangono il metodo più diffuso in cui detenere l’oro e rappresentano circa la metà della domanda d’oro mondiale. Tuttavia non è conveniente acquistare gioielli come forma di investimento, il prezzo di un gioiello solitamente ha un valore molto più alto di quanto vi costerebbe lo stesso quantitativo d’oro in lingotti o in monete.

Infine troviamo le monete d’oro, pezzi di piccolo taglio ma che rappresentano comunque un investimento aureo di valore. Oggi vengono coniate appositamente per collezionisti e investitori: le più famose sono la sterlina d’oro, il franco svizzero, il marengo italiano, il krugerrand del Sudafrica e il franco francese.

Qualora voleste investire in oro fisico, vi consigliamo di dotarvi di sistemi di sicurezza all’avanguardia per evitare che il vostro prezioso patrimonio finisca in brutte mani.

Investire in oro finanziario

E’ possibile fare trading con i CFD senza detenere oro fisico. In pratica Attraverso delle piattaforme di trading online su CFD, potete acquistare oro in titoli o strumenti finanziari derivati, e guadagnare dai movimenti di quotazione della materia prima.

Come fare? E’ semplice, ti registri in una piattaforma di trading online tra quelle sicure che abbiamo recensito su Finaria e una volta effettuata la registrazione e depositato un budget minimo, cerchi “Oro” nella sezione materie prime, e decidi la quantità di acquisto.

Attraverso il grafico sotto, ti mostro come è possibile comprare oro con il trading in due secondi. Ti basta cliccare sul pulsante “acquista” in basso ed eseguire la registrazione, una volta registrato scegli la quantità di oro da comprare e procedi con l’acquisto.

ETF sull’oro

La possibilità di poter investire in fondi ETF sull’oro vi permetterà di poter diversificare il vostro portafoglio di investimenti senza dover necessariamente possedere oro fisico. Vi basterà semplicemente scegliere tra i 33 etf che investono in oro tra cui il più grande è sicuramente GLD, ma anche DUST e AGOL hanno una buona fetta di mercato.

Il vantaggio principale nell’acquistare ETF sull’oro è il fatto di avere una liquidità sempre disponibile cosa che con l’oro fisico non è possibile fare, per ovvie ragioni.

Investire sui titoli di aziende minerarie

E’ possibile anche investire in titoli azionari di quelle aziende che si occupano dell’estrazione mineraria del’oro. Ovviamente in questo caso i rischi sono maggiori, o meglio duplicati, visto che le variabili che entrano in gioco sono adesso 2. La prima è rappresentata dalla volatilità intrinseca dell’oro e la seconda variabile è data da fattori aziendali: la solidità dell’azienda, i rumors e le riserve d’oro di cui dispone.

Dove comprare lingotti d’oro?

  • Dove Comprare Oro Servizi Vai al sito
    • Trading di Oro e Metalli
    • Zero Commissioni
    • Bullion Vault
    • E’ possibile comprare oro fisico e non
    • Fee dello 0,12%

    Comprare oro in banca

    L’oro fino viene messo a disposizione dei privati attraverso degli intermediari, tra cui anche alcune banche. Gli istituti bancari vengono autorizzati dalla Banca d’Italia se dimostrano di possedere particolari requisiti.

    Non tutte le banche in Italia permettono di comprare lingotti d’oro, anzi. L’elenco degli intermediari che offrono questo servizio è molto ristretto. Al momento, tra le banche che vendono lingotti d’oro troviamo:

    • BPER Banca;
    • Unicredit;
    • Banca Popolare di Sondrio.

    Anche Banca Etruria, prima del fallimento, offriva agli investitori l’acquisto di lingotti d’oro come forma di investimento.

    Comprare oro online

    Vi consigliamo la soluzione proposta da BullionVault che vi consente di poter acquistare oro senza tenerlo in casa. In pratica BullionVault vi da la possibilità di investire in oro e allo stesso tempo di tenervelo in custodia (chiedendo una fee dello 0,12% l’anno).

    In sostanza avrete dell’oro fisico assicurato e in sicurezza altrove e nel frattempo potrete vendere e acquistare oro facendo trading sulle quotazioni attraverso la loro piattaforma.

    Oppure potreste optare per GoldMoney, una solida azienda americana che vi recapita fino a casa piccoli cubetti d’oro puro da 10gr oppure lingotti d’oro da 1kg e vi da la possibilità anche in questo caso di poter speculare sulle fluttuazioni di mercato dell’oro. Non solo con GoldMoney potrete ottenere una carta di credito per poter pagare “letteralmente” in base al quantitativo di oro che avete in riserva.

    Comprare oro all’asta

    Chi cerca per lo più monete d’oro, ma anche lingotti di piccolo taglio, può tentare l’affare partecipando a un’asta online. Gli inserzionisti mettono in vendita oggetti interessanti a un prezzo che può rivelarsi molto più basso rispetto al valore della merce.

    Su Catawiki per esempio è possibile comprare oro in una delle aste a tempo, provando a strappare lingotti o monete di autentico valore, compresi di certificato di proprietà. Senz’altro merita dare un’occhiata.

    ETF sull’oro

    Il SPDR Gold Shares (GLD) è uno dei più grandi fondi ETF sull’oro fisico. In qualità di exchange trade fund, questo strumento derivato rispecchia il valore effettivo dell’oro fisico.

    Puoi investire su questo ETF oro sulla piattaforma di trading eToro, senza commissioni. Si tratta di un’alternativa molto ricercata, dato che uno strumento finanziario ha una liquidità molto maggiore rispetto a un ligotto d’oro fisico.

    Miglior broker di opzioni binarie 2020:
    • BINARIUM
      BINARIUM

      Il miglior broker di opzioni binarie!
      Allenamento gratuito!
      Ideale per i principianti!
      Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

    Investire in oro o diamanti?

    E’ una delle domande che si fanno molti investitori alle prime armi. Investire in diamanti piuttosto che nell’oro potrebbe essere una scelta poco oculata. I diamanti cosiddetti da investimento, sono (devono essere) accompagnati da un certificato gemmologico internazionale e la stima del valore di un diamante è eseguita da un tecnico specializzato con i relativi costi che ne conseguono. Al momento dell’acquisto bisogna pure versare il 22% di iva sull’intero valore, questo impone il nostro stato in materia di investimenti su diamanti. Inoltre è un bene per il quale è davvero complicato riuscire a determinare un valore oggettivo e da “mercato”. Ecco perché è preferibile comprare oro invece che diamanti, una materia prima molto più semplice da gestire ai fini dell’investimento.

    Cosa dice la legge italiana?

    La legislazione italiana permette ai risparmiatori privati di detenere oro fino, vale a dire non lavorato. Questo è possibile dall’anno 2000 con l’abrogazione del monopolio. I privati possono dunque decidere di acquistare e detenere oro in lingotti, scegliendone la dimensione.

    Per lo Stato non tutto è oro da investimento. Solo un lingotto o una placca del peso superiore a un grammo vengono considerati tali. Le monete di valore, invece, devono essere state coniate dopo l’800 e essere riconosciute a livello legale nel loro paese di origine.

    Inoltre, affinché possa essere oro da investimento, la legge stabilisce che debbano avere una purezza:

    • almeno al 99,5% nel caso di lingotti e placche;
    • almeno del 90% nel caso di monete.

    Tasse sull’oro in Italia

    Un aspetto interessante dell’investire in oro è che in Italia l’acquisto di lingotti e monete è esente da IVA. Questo significa che chi compra oro da investimento non deve pagare il 22% del valore del metallo acquistato, purché venga comprato in Europa.

    Questo, però, non significa che non esista alcuna tassa sull’oro. Quando un investitore genera dei profitti (plusvalenza da vendita fisica o trading sull’oro), questi vanno dichiarati come qualsiasi guadagno finanziario nella dichiarazione dei redditi (solo in caso di profitti).

    Per compilare correttamente la dichiarazione è fondamentale possedere la documentazione dell’oro acquistato. Qualunque sia il canale di acquisto, assicurati di avere la certificazione del metallo che compri.

    In questo modo è possibile inserire il valore di acquisto e il valore di vendita: su questa differenza verranno calcolate le imposte, con un’aliquota del 26% come ogni prodotto finanziario.

    Prezzo d’acquisto oro 40.000 €
    Prezzo di vendita 50.000 €
    Plusvalenza 10.000 €
    Imposte (26% di 10.000€) 2.600 €

    Chi non avesse la documentazione necessaria, invece, pagherà un’aliquota forfettaria del 26% sul 25% del valore del lingotto. Riprendendo lo stesso esempio in questo caso l’imposta sarà:

    Prezzo di vendita 50.000 €
    25% del valore (50.000€) 12.500 €
    Imposte (26% di 12.500€) 3.250 €

    E se volessi vendere l’oro acquistato?

    L’oro potrebbe essere ancora custodito in un caveau autorizzato, o su BullionVault e può essere venduto ad un prezzo più alto, in quanto il suo valore è già certificato dal mercato stesso.
    Se invece il risparmiatore ha deciso di ritirarlo, c’è il rischio che il lingotto abbia perso la sua integrità, non essendo più garantita la sua purezza. Il rischio è quello che si sia svalutato e sarà a carico del possessore svolgere un nuovo processo di saggiatura dell’oro. In ogni caso potrete rivendere l’oro in qualsiasi momento, bisognerà solo scegliere quello giusto.

    Hai bisogno di ulteriori informazioni su come comprare oro o investimenti sui metalli? Lascia un commento qui sotto.

    Investire in oro – Domande Frequenti

    Oggi l’investimento in oro continua a essere un ottima soluzione rifugio. I valore dell’oro è cresciuto notevolmente nonostante il periodo positivo per i mercati, e in caso di crollo delle Borse la domanda di bene rifugio continuerebbe a salire.

    Significa investire in azioni, CFD, ETF e altri strumenti finanziari che hanno come riferimento l’oro invece di comprare lingotti, placche o monete (oro puro).

    Puoi monitorare la quotazione in tempo reale su il Sole 24 Ore oppure sulla piattaforma di riferimento per investire in oro Bullion Vault.

    Broker del Mese

    Trade del Momento

    • Trading Online Demo: Conti Gratis senza registrazione [Lista Completa]2 Aprile 2020 –>
    • PayPal Conto: Come funziona, le caratteristiche e le alternative valide1 Aprile 2020 –>
    • Azioni Telecom Italia (TIM): Quotazione e Previsioni. Conviene Comprare?26 Marzo 2020 –>
    • Azioni ENI: Quotazione e Previsioni. Conviene comprare?7 Aprile 2020 –>
    • Comprare Azioni Tesla: Come fare e Quanto conviene Oggi22 Marzo 2020 –>
    • Comprare Azioni Netflix: Conviene ancora? Previsioni, quotazione e analisi22 Marzo 2020 –>
    • Comprare azioni Amazon: Come fare Trading, Dove (e se) conviene22 Marzo 2020 –>
    • Crollo in borsa: Come proteggere i propri investimenti in caso di crisi26 Marzo 2020 –>
    • Borsa Italiana: Cos’è e Come Investire nella borsa di Milano (Quotazione attuale, Analisi e Previsioni)7 Aprile 2020 –>
    • eToro: Come comprare azioni e Investire in borsa online26 Marzo 2020 –>

    Azioni più acquistate oggi

    condividi l’articolo sui social

    salve, voglio dirvi che è molto professionale questo articolo e consiglio di crearne un’altro ( se riterrete valido quello che vi scrivo qui sotto). Allora, nel web manca un approfondimento sulle tante raffinerie e i rivenditori di oro fisico. anzi, direi che è quasi del tutto assente un’informazione che vada appunto ad informare le persone che vorrebbero investire in oro su quali sono le piattaforme più vantaggiose e soprattutto sicure. proporrei al vostro sito, valutata la vostra professionalità, di creare un articolo chiaro quanto importante su come investire in oro fisico , valutando i falsi in circolazione e distinguendo cosi in due diverse forme il mercato sicuro dell’oro fisico in cui ognuno possa avere l’assoluta certezza del proprio investimento , e quel mercato in cui invece circolano molti falsi. questa carenza di informazioni può secondo me scoraggiare gli acquirenti di oro fisico. e dico acquirenti e non investitori perchè credo che l’oro sia un metallo desiderato da molti soprattutto come valore di bellezza nobile creata dal mondo che è sempre stato in tutte le società nel corso della storia umana. il suo è un valore comparabile quasi agli aspetti più nobili di ognuno. Comunque sia porto a voi come esempio la mia esperienza. penso che possedere oro e conservarlo aldilà degli eventuali guadagni e della certezza che offre contro l ‘inflazione e gli sconvolgimenti nei mercati mondiali , sia già di per se una soddisfazione. io ho acquistato da una piattaforma online un lingotto Heraeus da 50 grammi. ecco, appunto io sono sicuro dell’oro che possiedo poichè la piattaforma è un noto rivenditore riconosciuto per la sua affidabilità. Tutto sommato non avrò mai la certezza fisica del mio investimento fino a quando non farò fare ulteriori controlli e misurazioni evitando ovviamente di aprire il blister. ecco appunto c’è.. una paura nel mercato dell’oro per cui è diventato totalmente un gesto “profano” quello di tagliare il blister, un touché, ma dico io, riflettendo.. è giusto questo ragionamento? C’è davvero il rischio che se apro il blister, a parte la perdita di valore che ne può conseguire.. potrei trovare dell’oro falso? non credo… avendo acquistato da una piattaforma regolare e non avendo trovato in giro informazioni su eventuali contraffazioni dei lingotti Heraeus. Eppure questa carenza di sicurezza , e di fiducia , lascia spaesati i compratori di oro. e questa credo sia la più grande lacuna del mercato odierno dell’oro. Lacuna che un articolo dedicato alle varie raffinerie e indicando quali siano le più colpite dalle imitazioni dai placcati e dai falsi possa andare a riempire quel vuoto creato dal business delle contraffazioni. manca secondo me, un articolo sul web in cui si faccia una summa su tutto questo, per esempio indicando dopo aver svolto le proprie ricerche , quali siano e quali no, le marche colpite dalle contraffazioni, quali i casi certi, e quali quelli incerti. un articolo riguardante i lingotti inferiori al chilo, quelli in blister. quelli più colpiti dalle imitazioni e che sono alla portata economica di tutti e … Leggi il resto »

    Meglio il Forex diretto o tramite le opzioni binarie?

    Chi volesse investire parte del proprio capitale in attività relativamente speculative che offrono elevate possibilità di guadagno ha davanti a sé diverse possibilità. Due modalità molto popolari sono il commercio valutario e il commercio con opzioni binarie.

    Mentre il cosiddetto Forex è già aperto agli investitori privati da ormai una decina d’anni, il trading con le opzioni binarie è ancora relativamente giovane. Per entrambe le soluzioni è necessario rivolgersi a un broker che si sia specializzato sull’offerta in questione. Di norma i broker per il Forex non offrono la possibilità di operare anche con le opzioni binarie e questo per diverse ragioni, tra cui il fatto che le opzioni binarie richiedono una piattaforma specifica.

    Le due forme di investimento condividono alcuni tratti comuni. Sia per il Forex che per il trading con le opzioni binarie si tratta di operazioni molto dinamiche che richiedono all’investitore di tenere d’occhio il mercato in ogni momento. In questo modo è possibile reagire tempestivamente alle reazioni del mercato, garantendosi al tempo stesso la possibilità di trarre vantaggio dalle opportunità delineate dalle ultime notizie emerse in campo economico e politico.

    La struttura del commercio, però, si differenzia nettamente tra le opzioni binarie e il mercato delle valute. Nel caso delle opzioni binarie si può scegliere tra una vasta gamma di diversi beni di base: oltre alle valute ci sono azioni, indici e anche materie prime. Questo comporta una maggiore possibilità di variazione da parte del trader, nel caso in cui il mercato valutario non lasci intravedere grosse opportunità di guadagno.

    In particolare, utilizzando come bene di base le coppie valutarie, il trading con le opzioni binarie pone il vantaggio di essere uno strumento finanziario molto facile da comprendere. Le classiche opzioni binarie, le cosiddette opzioni Call e Put, prevedono semplicemente di indovinare se rispetto al momento dell’acquisto l’andamento del bene sotteso procederà in calo o in crescita fino allo scadere dell’opzione. Inoltre l’acquirente sa già quel somma dovrà investire e quale sarà il possibile guadagno in caso di successo, poiché l’ampiezza dell’oscillazione del valore del bene non influisce sul risultato finale. E anche le perdite sul capitale investito sono limitate.

    In definitiva è dunque molto semplice comprendere le opzioni binarie. È perciò possibile elaborare una propria strategia di trading, anche grazie all’ausilio di uno strumento spesso noto come Options Builder. Con esso è possibile impostare il rapporto tra rischio e guadagno: se vi deciderete per una vincita più esigua, in caso di perdita vi verrà rimborsata una parte maggiore del vostro investimento.

    Contrariamente alle opzioni binarie, il Forex è notevolmente più complesso. Si tratta di un commercio che fa uso di leve finanziarie, dove le somme investite vengono moltiplicate tramite fattori precisi. In questo modo è possibile realizzare grossi guadagni con somme relativamente basse, ma in caso di mancata realizzazione delle previsione sulle coppie valutarie la leva finanziaria utilizzata comporta che anche le perdite vengano moltiplicate.

    Diversamente dalle opzioni binarie, infatti, le perdite nel Forex non si limitano al capitale investito, ma oscillazioni elevate dei valori di mercato possono far sì che gli investitori debbano farsi carico di obblighi di versamento, se non si vuole che l’investimento in questione in atto con il broker venga annullato. Al tempo stesso, però, il commercio diretto con le valute offre il vantaggio di esercitare un maggior controllo sul capitale investito e l’abbandono di una posizione è possibile in qualunque momento, senza dover attendere i tempi di scadenza del contratto.

    In conclusione potremmo dire che il commercio con opzioni binarie si presta maggiormente ai principianti del mercato. I trader professionisti che desiderano realizzare grossi guadagni con le coppie valutarie farebbero meglio a rivolgersi direttamente al Forex.

    Miglior broker di opzioni binarie 2020:
    • BINARIUM
      BINARIUM

      Il miglior broker di opzioni binarie!
      Allenamento gratuito!
      Ideale per i principianti!
      Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

    Like this post? Please share to your friends:
    Opzioni binarie: vero o falso?
    Lascia un commento

    ;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: