Glossario opzioni

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Glossario finanziario – Opzioni

Definizione

Le opzioni sono contratti derivati che attribuiscono al compratore il diritto di acquistare o vendere un’attività sottostante a (oppure entro) una certa data a un prezzo prefissato.

Approfondimenti

Le opzioni sono contratti derivati asimmetrici in quanto soltanto il venditore è obbligato a soddisfare le volontà del compratore; quest’ultimo, invece, detiene il diritto di decidere se esercitare o meno la facoltà implicita nel contratto.
Gli elementi caratteristici di una opzione sono:
• il sottostante (o underlying): esso può essere un titolo azionario, un indice, una valuta estera (o un tasso di cambio) un contratto future, una merce (commodity) oppure una qualsiasi attività finanziaria o reale. Tutte le opzioni scritte sul medesimo sottostante costituiscono una “serie”.
• la facoltà. Le opzioni che conferiscono al possessore la facoltà di acquistare, in data futura, il sottostante vengono denominate opzioni call. Le opzioni che conferiscono al possessore la facoltà di vendere il sottostante, vengono denominate opzioni put. Tutte le opzioni dello stesso tipo (call oppure put) costituiscono una “classe”.
• la scadenza. Le opzioni che conferiscono al possessore il diritto di esercitare la facoltà esclusivamente il giorno che coincide con la scadenza del contratto, vengono denominate opzioni europee, mentre le opzioni che conferiscono al possessore il diritto di esercitare la facoltà in un qualsiasi giorno entro la scadenza del contratto, vengono denominate opzioni americane.
• il prezzo di esercizio (o prezzo base o strike price) rappresenta il prezzo al quale il possessore dell’opzione call oppure put può, rispettivamente, acquistare o vendere l’attività sottostante.

Il soggetto che acquista una opzione assume una posizione lunga (long), mentre la controparte, che vende l’opzione, assume una posizione corta (short). Esistono pertanto quattro tipi di posizioni sulle opzioni:
– una posizione lunga su una call (diritto di acquistare a termine il sottostante);
– una posizione lunga su una put (diritto di vendere a termine il sottostante);
– una posizione corta su una call (obbligo di vendere a termine il sottostante se la controparte ne fa richiesta);
– una posizione corta su una put (obbligo di acquistare a termine il sottostante se la controparte ne fa richiesta).

Dato che le opzioni conferiscono al loro possessore una facoltà e non un obbligo, potranno assumere un valore positivo (nel caso in cui risulti conveniente esercitare la facoltà) o, al massimo, nullo. Il valore intrinseco di una opzione call oppure put è dato, rispettivamente, da:

dove S rappresenta il prezzo spot del sottostante e X lo strike price.
In corrispondenza della data di scadenza il valore di un’opzione coindice con il suo valore intrinseco, mentre in un qualsiasi momento precedente la scadenza il valore di una opzione è dato dalla somma tra il valore intrinseco ed il valore temporale. Quest’ultimo dipende dalla probabilità che, con il passare del tempo, il valore intrinseco aumenti. Pertanto, i fattori che influenzano il prezzo di un’opzione prima della data di scadenza, oltre al prezzo spot del sottostante e allo strike price, sono: la durata residua, la volatilità del prezzo del sottostante, il livello dei tassi di interesse e la presenza o meno di redditi periodici (quali ad esempio i dividendi di una azione).
A causa della asimmetria tra i diritti ed i doveri dell’acquirente e del compratore, l’acquisto di un’opzione richiede sempre l’esborso di una somma di denaro denominata premio.
Le opzioni vengono impiegate dagli operatori con finalità di speculazione, copertura o arbitraggio.
In Italia le opzioni sono negoziate sul mercato IDEM. Esistono due diverse tipologie di contratti di opzione, le S&P/Mib options (opzioni sull’indice S&P/Mib di tipo europeo) e le Iso-Alfa, o single stock options (scritte su titoli azionari e di tipo americano).

Esempio

Si consideri il caso in cui un soggetto ha acquistato un’opzione call europea sul titolo azionario Alfa con strike price pari a € 30 e durata residua pari a 1 mese, versando un premio pari a € 2.
Il giorno di scadenza potranno verificarsi tre casi:
1.
Il titolo Alfa quota a € 25.
Il possessore dell’opzione deciderà di non esercitare la facoltà in quanto non risulta conveniente. La sua perdità sarà pertanto limitata al prezzo inizialmente versato (premio).
2.
Il titolo Alfa quota € 30.
Il possessore sarà indifferente se esercitare o mento la facoltà di acquisto.
3.
Il titolo Alfa quota € 35.
Il possessore eserciterà la facoltà di acquisto versando € 30 ed entrando in possesso di un titolo del valore di € 35.
Il suo profitto, al netto del premio versato inizialmente, sarà dunque pari a: max [0 ; S -X] – Premio, ossia
max [0 ; € 35 – € 30] – € 2 = € 3.

Glossario Finanziario

Ricerca termine per nome

Ricerca termine per lettera

Consulta la sezione Formazione Sotto la Lente per approfondire le tue conoscenze sul mondo della finanza e di Borsa Italiana.

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute.

Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno.

Sarai automaticamente diretto al link in cinque secondi.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Impara i termini principali relativi alle opzioni binarie grazie al nostro apposito vocabolario

Fare trading sulle opzioni binarie, come probabilmente saprai, richiede una tua conoscenza completa sui termini e le regole basilari di quest’attività. Per questo, è molto importante che tu diventa cosciente del significato di queste parole, visto che le incontrerai molto spesso per tutta la durata della tua attività di trading. Ad ogni modo, molti broker di opzioni binarie forniscono un glossario sul loro sito con la terminologia del settore, ma, nella maggior parte dei casi, questo glossario è molto schematico e non esaustivo. Ma non preoccuparti, con questo vocabolario abbiamo intenzione di spiegarti tutto ciò che devi effettivamente sapere. Quindi, se sei motivato e focalizzato al punto giusto, possiamo iniziare subito con il corso accelerato!

Glossario comunque delle opzioni binarie – Le basi

Iniziamo con alcuni dei più comuni termini dal glossario del trading sulle opzioni binarie. Dopo tutto, un apprendimento corretto e graduale è la miglior scelta possibile. Inoltre, imparare il glossario passo dopo passo ti aiuterà a ricordare meglio i termini più importanti sulle opzioni binarie.

Piattaforme di trading raccomandate

Il miglior broker Expert Option

Top Opzioni Binarie Broker

Asset

L’asset è lo strumento che sta alla base del trading sulle opzioni binarie. Gli asset, nell’ambiente reale, sono azioni, indici, merci e le diverse valute sulle quali investi e fai le tue previsioni.

“At the money”

Con questo termine, stiamo parlando dell’istante in cui il valore dell’opzione binaria coincide con il prezzo dell’asset sottostante selezionato dal trader.

Prezzo corrente

Il prezzo corrente è la valuta (o importo) determinata in tempo reale, in opposizione alle informazioni sui prezzi che nella maggior parte dei casi subiscono un ritardo di un certo periodo di tempo – di solito 15 minuti.

Data di scadenza

Solitamente conosciuta come scadenza, con questo termine si indica la data o l’ora in cui il valore dell’asset sottostante verrà comparato al prezzo d’esercizio, in modo da determinare l’esito finale del tuo profitto. In altre parole, alla scadenza (data di scadenza) l’opzione binaria che hai investito diventa nulla e l’investimento su quella opzione termina.

“In the money”

Se un’opzione binaria è “in the money”, allora questa guadagnerà un valore dopo il periodo di scadenza. Solitamente, quando un’opzione binaria “put” è nella condizione di “in the money”, il prezzo del sottostante è inferiore al prezzo di esercizio. Invece, se un’opzione binaria “call” si trova nello status “in the money”, il prezzo del sottostante è superiore al prezzo di esercizio.

Prezzo di esercizio

Vediamo cos’è il prezzo di esercizio. In poche parole, il prezzo di esercizio è determinato dal prezzo del titolo sottostante nel momento in cui viene acquistata l’opzione binaria e il contratto stipulato. Nel momento in cui l’opzione binaria raggiunge la data di scadenza, il valore del titolo sottostante dev’essere comparato al prezzo d’esercizio in modo da vedere se il valore dell’opzione binaria può essere riscosso o se è stato perso. In altre parole, se è “in the money” oppure “out of the money”.

Profitto

Il profitto è l’importo di denaro che il trader riceve come vincita dalla sua attività di trading sulle opzioni binarie in seguito all’investimento effettuato.

Strumento finanziario con limite

E’ un tipo di strumento utilizzato dai trader per effettuare le previsioni rispetto il valore dell’asset sottostante – e, per essere più specifici, per capire se questo valore scadrà durante o fuori dall’intervallo – semplice e veloce.

Termini per trader avanzati – Impariamo il resto!

Sebbene un po’ più specifico, i seguenti termini tratti dal nostro glossario sono comunque importanti da imparare, conoscere e applicare durante la tua attività di trading sulle opzioni binarie. Abbiamo diviso il nostro glossario in due parti per semplificare e fare una pausa durante il tuo processo d’apprendimento. Quindi non perdiamo altro tempo e immergiamoci nella seconda parte dei termini riguardanti le opzioni binarie del nostro fantastico glossario!

Mercato in calo

E’ il mercato, solitamente finanziario o azionario, dove il prezzo è, nella maggior parte dei casi, in calo.

Mercato rialzista

Il mercato rialzista è un altro termine importante nel trading sulle opzioni binarie e, grazie ad esso, possiamo determinare lo stesso mercato di cui sopra, ma in maniera più semplificata e adeguata per i principianti.

Materie prime

Le materie prime sono un’altra tipologia di asset su cui poter investire opzioni binarie. In genere, le materie prime sono oggetti fisici, come metalli preziosi – oro, argento, ecc. – e risorse manifatturiere come cotone o anche petrolio. Il prezzo di ogni materia prima che abbiamo indicato (e il resto delle materia prime) viene stabilito in base a molteplici fattori economici e ai cambi.

Valuta

La valuta è un altro asset su cui poter investire. Ricorda che le valute solitamente sono disponibili in coppie e le più comuni – USD/GBP, EUR/CAD, ecc. – sono disponibili sui broker di opzioni binarie.

Prezzo della valuta

Il prezzo della valuta è un altro termine che indica il prezzo del mercato. E’ il valore corrente dell’asset sottostante ed è sempre annunciato in tempo reale – quindi senza ritardi del fornitore di informazioni finanziarie.

Deposito

Il deposito è l’importo di denaro che investi nel broker di opzioni binarie, quando effettui una registrazione e crei un account. E’ l’importo totale che versi nel portafoglio elettronico di investimento per effettuare gli investimenti.

Chiusura anticipata

La chiusura anticipata è il momento in cui i trader ricevono la possibilità di chiudere un’opzione binaria e, quindi, di annullarla e terminare il contratto.

Indice binario

Quando parliamo di indice binario ci riferiamo alle opzioni binarie che hanno un asset sottostante indicizzato. Questi possono essere: Dow Jones, FTSE-100, ecc.

Ammontare dell’investimento

Quando acquisti un’opzione binaria per effettuare un investimento, paghi una certa somma e questa equivale all’ammontare dell’investimento. Queste somme – prezzi – variano in base all’opzione binaria, al mercato, così come al broker sui cui sei registrato – da 1$ fino anche a 100$.

Rimborso

In genere molto popolare nel trading, questo termine si riferisce all’intera (o parte della) somma dell’investimento effettuato nell’ipotesi in cui, alla scadenza, l’opzione binaria dovesse trovarsi nella condizione “at the money”

Ritorno

L’ammontare di ritorno è la somma derivante alla scadenza dell’opzione binaria, se questa si trova nella condizione “in the money”. Il valore di ritorno, comunque, varia in base allo strumento con cui hai investito sulla tua opzione binaria. L’asset che hai scelto, così come il tipo di broker su cui hai investito influiscono sul valore di ritorno-. Dal momento che il valore di ritorno è sempre determinato, saprai esattamente se otterrai una vincita o una perdita dall’opzione binaria acquistata.

Azione

Un altro tipo di asset, l’azione è una quota finanziaria di un’azienda – per esempio Microsoft, Samsung, Twitter, ecc. – su cui hai investito.

Prelievo

Quando raggiungi il momento in cui hai ottenuto un buon ritorno di denaro dalla tua attività di trading sulle opzioni binarie, vorrai trasferirlo dal tuo conto di investimento alla tua carta di debito o al tuo conto bancario. Per ricevere la somma dovrai effettuare un prelievo. Ricorda che i metodi di prelievo e i termini e le condizioni sono diversi e dipendono dal broker su cui stai investendo sulle opzioni binarie.

Prospetto

Mentre esegui il prospetto, migliori la tua abilità nel pianificare l’investimento di un’opzione binaria nel periodo di tempo più favorevole. Il prospetto, in generale, è uno strumento e una maniera di fare trading sulle opzioni binarie. L’obiettivo principale del prospetto è di aiutarti nell’analisi tecnica.

Analisi tecnica

E dal momento che l’abbiamo menzionata, è arrivato il momento di spiegare cosa sia l’analisi tecnica. E’ quel tipo di analisi che dovrai fare nel momento in cui devi trovare informazioni aggiuntive in modo da rendere la tua previsione sui prezzi e i movimenti di mercato dell’asset che hai scelto più ottimale e proficua.

Sentiti libero di iniziare il tuo eccitante percorso d’apprendimento con l’aiuto del nostro utile glossario del trading sulle opzioni binarie! Siamo sicuri che ti sarà di supporto per tutta la durata del tuo apprendimento, quindi non perdere altro tempo e inizia a imparare già da subito! Buona fortuna!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: