Forex i rischi che arrivano dai paesi emergenti

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Forex: i rischi che arrivano dai paesi emergenti

I paesi emergenti, in un contesto di crisi, assumono un’importanza cruciale: il fatto è che oltre ad incrementare notevolmente le riserve d’oro, stanno anche muovendo le acque nel mare del Forex. Ecco i rischi.

Le valute dei paesi emergenti, fino a pochi mesi fa, sono apparse molto sofferenti. Molto dipende dal fatto che il dollaro è sempre stato considerato la moneta ufficiale per gli scambi più importanti, soprattutto nel settore delle materie prime.

La sofferenza si è acuita nel primo semestre del 2020 in virtù del peggioramento delle condizioni economiche mondiali. Le commodities hanno subito un calo degli ordini e dopo la riduzione degli stimoli monetari, il panorama finanziario si è caricato di precarietà.

In due mesi, che vanno dalla fine di maggio ad oggi, le valute dei paesi emergenti hanno subito una svalutazione importante. Hanno perso circa il 5 per cento rispetto al dollaro americano. A livello di previsioni, Morgan Stanley ha detto che il dollaro sarà ancora forte per un lungo periodo, ma si può puntare qualcosa anche sul renminbi cinese e sul peso messicano,.

Sul breve periodo, però, le valute dei paesi emergenti non convincono molto. Hanno una forza attrattiva interessante, invece, le valute nordiche, per esempio quella norvegese e quella svedese.

Tag: dollaro

Opzioni binarie, cosa cambia dopo le ultime mosse della Bce

Gli effetti delle nuove mosse di Draghi sul trading.

di Luigi Boggi – 18 Marzo 2020

Opzioni binarie: asset, volatilità e liquidità

EUR / USD rappresenta la coppia di valute più volatile: ciò significa che il cosiddetto tasso di cambio tra euro e dollaro registra innumerevoli variazioni durante le 24 ore. E’ conveniente investire?

di Luigi Boggi – 10 Marzo 2020

Le parole della Yellen, spingono al ribasso il dollaro Usa

Come avevamo previsto ieri il FOMC ha deciso di lasciare invariate le strategie monetarie in essere (tassi d’interesse su livelli bassi 0-0,25% e tapering di 10 mld di dollari). Dal prossimo mese…

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

di Luigi Boggi – 19 Giugno 2020

Forex: i rischi che arrivano dai paesi emergenti

I paesi emergenti, in un contesto di crisi, assumono un’importanza cruciale: il fatto è che oltre ad incrementare notevolmente le riserve d’oro, stanno anche muovendo le acque nel mare del…

di Luigi Boggi – 22 Luglio 2020

Europa: ripassiamo l’importanza dei market mover

Chi si avvina al mondo delle opzioni binarie deve tenere conto delle variabili che influenzano il mercato e che possono definire un trend. Arrivare anche pochissimo in anticipo su queste…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Forex: dopo la Fed si pensa già al 2020

Dopo l’ultimo meeting della Fed che ha confermato lo status quo per la politica monetaria americana, gli analisti hanno iniziato a guardare al futuro tentando delle previsioni compatibili con l’andamento…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Borse: come ha influito il discorso di Bernanke

L’ultimo meeting della Federal Reserve è stato probabilmente uno degli eventi finanziari più attesi degli ultimi mesi, visto che, dopo tante attese, adesso è necessario capire che intenzioni nutre la…

di Luigi Boggi – 24 Giugno 2020

Fed: ripensamento sul QE

Bernanke è stato chiaro sulla politica di Quantitative Easing: nonostante si sperava di riuscire ad abbandonare gli stimoli monetari, è necessario insistere ancora un po’ su questa linea. Il dollaro…

di Luigi Boggi – 22 Maggio 2020

America: il rapporto tra Fed e QE

La Federal Reserve e il programma di Quantitative Easing sono i capisaldi della stagione monetaria estiva nel senso che le evoluzioni della politica economica americana e le decisioni prese dall’organismo…

di Luigi Boggi – 21 Maggio 2020

Forex: il rapporto tra dollaro e rand

Il Forex, cioè il mercato valutario, è uno dei più appetibili per chi decide d’investire nelle opzioni binarie. Per esempio, piuttosto che fare trading investendo in borsa e sottoponendosi alle…

di Luigi Boggi – 20 Maggio 2020

Opzioni binarie 60 secondi: cosa sapere

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie vietate: tiriamo le somme

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, gli indicatori più importanti per principianti

di Valentina Cervelli

Trading: 24Option sospesa da Consob in Italia

di Valentina Cervelli

Opzioni binarie, Bande di Bollinger e Oscillatore RSI

di Valentina Cervelli

OpzioniBinarieLive is part of the network IsayBlog! whose license is owned by Nectivity Ltd.

Managing Editor: Alex Zarfati

OpzioniBinarieLive è un sito esclusivamente divulgativo e non può essere ritenuto responsabile degli investimenti effettuati dagli utenti.

2020: perché investire nei mercati emergenti

Investire sui Paesi emergenti potrebbe essere realmente conveniente? Il 2020 è stato un anno caratterizzato sia dai sintomi di una crescita economica reale più elevata ma anche da bassa inflazione. Uno scenario che sembrerebbe rendere convenienti gli asset dei mercati emergenti, in grado di resistere al rialzo dei tassi della Federal Reserve. Il debito emergente in valuta locale ha inoltre superato la performance del debito in dollari con ritorni intressanti.

Il 2020, anche alla luce degli sviluppi negli Stati Uniti e del rallentamento della crescita economica in Cina, dovrebbe vedere dei Paesi Emergenti ancora forti di fronte ai vari rischi del mercato e capaci di trarne beneficio. Pensiamo, soprattutto, alla maggiore omogeneità della crescita economica globale; un vero vantaggio per i mercati emergenti grazie al miglioramento delle dinamiche del commercio internazionale, ad esempio. Teniamo poi in considerazione come la crescita economica della Cina, sebbene i dati abbiano evidenziato un chiaro rallentamento, abbia comportato un sensibile incremento delle esportazioni.

Secondo molti esperti i differenziali in termini di rendimento reale tra mercati emergenti ed economie avanzate sono prossimi ai massimi del range degli ultimi 5 anni. Uno spread destinato a ridursi già nel 2020.

L’inflazione è scesa e le condizioni fiscali sono migliorate. In questo scenario, gli emergenti sembrano proporre interessanti margini di investimento. Innanzitutto nell’azionario: le società continuano a mostrare una crescita solida degli utili, e vi sono concreti segnali di riduzione dell’indebitamento. Ma anche sul mercato obbligazionario, in cui il comparto emergente rappresenta una buona percentuale delle obbligazioni globali, con i fattori tecnici che continuano a fornire sostegno a questa asset class. Ottimo potenziale anche sul mercato delle valute, considerato che le monete emergenti sono ancora in calo.

Per il 2020 gli analisti prevedono che la crescita economica dei paesi emergenti rappresenterà una grossa fetta della crescita economica globale. Ma dobbiamo sicuramente constare che, come per tutte le statistiche, anche in questo caso abbiamo una media che considera sia prestazioni decisamente rilevanti sia prestazioni molto meno interessanti. Il 2020 quindi sembra essere l’anno giusto per valutare di investire sui Paesi emergenti. Ma quali sono i mercati più interessanti?

La Cina: Si prevede una crescita importante ma in misura decisamente minore rispetto al passato. Fattore dovuto sicuramente all’inasprimento delle condizioni monetarie. In un contesto del genere sarà molto utile fare attenzione alla qualità della crescita.

La Russia: Parliamo di un mercato che potrebbe riservare gradi soddisfazioni. La crescita economica dovrebbe continuare senza problemi, con l’inflazione russa ai minimi a favorire la politica monetaria volta a stimolare i consumi e gli investimenti.

Il Centro Est Europa

Repubblica Ceca, Polonia ed Ungheria, ad esempio. Nazioni con una crescita economica piuttosto robusta, trascinata anche dalla generale ripresa economica dell’eurozona.

Per le economie emergenti i maggiori pericoli arrivano dal rallentamento economico della Cina che, tuttavia, non rappresenta l’unico motivo di preoccupazione. Dalla contrazione della liquidità a livello globale alla politica commerciale degli Stati Uniti, sono diverse le variabili che potrebbero condizionare lo sviluppo delle economie emergenti.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: