Cos’e il grafico a candele giapponesi – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Trading online con il grafico a Candele Giapponesi

Il grafico a candele giapponesi è considerato come il miglior tipo di grafico da utilizzare per il trading online. Infatti, tramite il grafico a candele giapponese i trader possono ottenere molte informazioni utili a ponderare le proprie decisioni di investimento. Ormai qualsiasi piattaforma di trading di ogni broker offre l’opportunità di utilizzare un grafico a candele giapponesi.

Grafico trading online in tempo reale

Perciò, non saper leggere un grafico a candele giapponesi può diventare un grosso problema se avete deciso di iniziare a fare trading online. Anche perché la maggior parte delle strategie di trading implica l’utilizzo del grafico a candele giapponesi. Ed è solo tramite una buona strategia di trading che un trader può diventare profittevole nel lungo termine.

Qui sopra potete vedere un esempio di grafico a candele giapponesi, utilizzato per seguire i movimenti di prezzo del cambio euro-dollaro. Visto così può sembrare complicato, ma dopo una rapida spiegazione tutto avrà più senso. Come potete vedere dal grafico superiore, vi sono:

  • Il livello di prezzo sull’asse delle ordinate
  • Il timeframe del grafico sull’asse delle ascisse

��Fai trading con fiducia su CFD, Azioni, Indici, Forex e Criptovalute. Con PLUS500 hai spread stretti, zero commissioni e APP per fare trading su qualsiasi piattaforma e smartphone. ✅ Apri il tuo conto demo gratuito >>

Poi al centro del grafico vi sono dei rettangoli di colore rosso e verde: questi rettangoli sono le famose candele giapponesi. Andiamo a vedere quindi come è composta una candela giapponese e perché può risultare così utile ai trader.

Cosa sono le candele giapponesi

Come abbiamo visto dall’immagine precedente, le candele giapponesi sono dei rettangoli colorati che si susseguono una dopo l’altra. Tramite le candele giapponesi possiamo capire se il prezzo è in aumento oppure se è in calo. Per farlo, dobbiamo imparare a leggere le candele giapponesi. Qui sotto potete trovare un comodo schema per quanto riguarda le candele giapponesi.

Andiamo ad analizzare le candele giapponesi punto dopo punto:

  • Il colore: le candele giapponesi possono avere differenti colori, ma vengono sempre suddivisi in due coppie. Un colore indica un rialzo nei prezzi, l’altro colore indica un ribasso nei prezzi. Per esempio, vi è l’accoppiata bianco/nero: il bianco indica un rialzo, il nero un ribasso. Altra accoppiata di colori molto utilizzata è verde/rosso: il verde indica un rialzo, il rosso un ribasso. Ancora, vi è blu/rosso: il blu indica un rialzo, il rosso un ribasso. A seconda della piattaforma di trading che utilizzerete, troverete un’accoppiata di colori diversa. Ma di solito è anche possibile modificare tali colori tramite le impostazioni, così da poter scegliere i colori che preferite.
  • Il Real Body o Corpo: si tratta del rettangolo della candela giapponese. Il corpo di una candela ci indica di quanto è variato il prezzo durante una sessione di trading (la sessione di trading equivale al timeframe selezionato per il grafico: se abbiamo scelto 1h, ogni candela rappresenta 1h di trading; se abbiamo scelto 5 minuti, ogni candela rappresenta 5 minuti di trading; e così via). Maggiore è la variazione di prezzo, più lungo è il corpo della candela. Ciò indica una fase di alta volatilità nei mercati. Viceversa, minore è la variazione di prezzo, più corto è il corpo della candela. Ciò indica una fase di bassa volatilità nei mercati.
  • Apertura e chiusura: chiamata anche Open e Close (in inglese), indica il prezzo iniziiale della candela e il prezzo finale della candela. Apertura e chiusura equivalgono ai “bordi” superiori del corpo delle candele: in altre parole, ai lati corti del rettangolo. Nel caso di un candela ribassista (nel nostro esempio nera), il livello di apertura si troverà nel lato superiore, mentre il livello di chiusura nel lato inferiore. Ciò indica che il prezzo è sceso dal valore di apertura fino a raggiungere quello toccato nella chiusura. Viceversa, nel caso di una candela rialzista (nel nostro esempio bianca), il livello di apertura si troverà nel lato inferiore, mentre il livello di chiusura nel lato superiore. Ciò indica che il prezzo è aumentato dal valore di apertura fino a raggiungere quello toccato nella chiusura.
  • Massimo e minimo, o shadows: sicuramente vi sarete chiesti che cosa rappresentano quelle sottili linee che si trovano sia al di sopra che al di sotto dei corpi delle candele. Bene, queste linee vengono chiamate “shadows” (in inglese), ovvero “ombre”. Si trovano sia sopra che sotto le candele, ma non sono sempre presenti. Queste ombre rappresentano i livelli di massimo e i livelli di minimo che i prezzi hanno toccato durante le contrattazioni. Se quindi abbiamo selezionato come timeframe 1h, l’ombra superiore di una candela rappresenta il prezzo massimo raggiunto durante 1h di contrattazioni. Mentre l’ombra inferiore di una candela rappresenta il prezzo minimo raggiunto durante 1h di contrattazione. Notate bene che prezzo massimo e prezzo minimo possono differire da prezzo di apertura e prezzo di chiusura. Ciò significa che magari si può raggiungere un prezzo X, ma poi la candela chiude ad un prezzo più basso: questo prezzo X raggiunto, rappresenta il massimo raggiunto durante la sessione di trading, e quindi sulla candela giapponese viene rappresentato come un’ombra superiore (ovvero una linea sopra la candela che raggiunge la quota del prezzo massimo toccata durante le contrattazioni). Stesso discorso vale per l’ombra inferiore: si può raggiungere un prezzo Y, ma poi il prezzo risale e chiude ad un valore superiore di Y (perciò Y rappresenta il minimo della sessione).

Come leggere un grafico a candele giapponesi

Adesso che sappiamo cosa è una candela giapponese e come possiamo interpretarla, andiamo a vedere i grafici a candele giapponesi. Riprendiamo quindi il nostro grafico esempio che avevamo utilizzato ad inizio articolo.

Controllando questo grafico, salta subito all’occhio il forte ribasso che è avvenuto verso la fine: come potete ben vedere infatti, vi è una successione di quattro candele rosse, quindi candele ribassiste. Possiamo anche intuire che il ribasso è stato molto forte a causa dell’alta volatilità presente in quel momento: se controllate i corpi delle candele, noterete che sono molto allungati.

Prima di questo ribasso invece vi è stata una fase di mercato laterale, ovvero i prezzi oscillavano tra alti e bassi, senza mai prendere una direzione precisa. Nonostante ciò, dopo il ribasso che abbiamo appena visto, vi sono cinque candele verdi in fila, quindi candele rialziste: i prezzi stanno tornando sui loro passi.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Ovviamente, le candele giapponesi non possono essere utilizzate da sole: bisogna sempre sfruttare il grafico a candele giapponesi per individuare i trend in corso, così da poterli seguire ed investire in maniera profittevole. E’ vero che esistono anche altri tipi di grafici, ma come vi abbiamo già detto, il grafico a candele giapponesi è IL grafico scelto da tutti i trader professionisti e non.

Candele Spinning Top: esempio pattern candele giapponesi

Il grafico a candele giapponesi, oltre ad essere utilizzato per le importanti informazioni che fornisce sull’andamento del valore di un asset, viene anche utilizzato per ricercare i cosiddetti “pattern” delle candele giapponesi. Ma cos’è un pattern? Semplice: un pattern è una certa formazione di candele, che di solito equivale ad un segnale di tipo rialzista o ribassista. Ciò significa che se sul grafico si forma un pattern di tipo ribassista durante un trend rialzista, allora è possibile che ci si stia avvicinando alla fine di tale trend e stia per iniziare un trend ribassista. Stessa cosa nel caso opposto, ovvero in caso si riscontri un pattern rialzista durante un trend ribassista.

Come è facile intuire, i pattern delle candele giapponesi possono essere usati per individuare potenziali punti di inversioni del trend in corso. Ma tali pattern possono anche rafforzare i trend già presenti: un pattern di tipo ribassista durante un trend ribassista sta ad indicare la forza del ribasso in corso, che quindi continuerà a proseguire. Stesso ragionamento avviene in caso di trend rialzista e pattern rialzista riscontrato sul grafico a candele giapponesi.

I pattern delle candele giapponesi possono essere formati sia da una sola candela, sia da più candele. Qui di seguito vediamo di analizzare uno dei pattern più famosi, ovvero il pattern spinning top. Le candele spinning top sono alquanto particolari, e possiamo vedere un esempio proprio qui sotto.

Le candele spinning top sono caratterizzate da un corpo molto piccolo rispetto alle candele che la precedono. Di solito infatti, le candele spinning top si trovano durate un trend rialzista oppure un trend ribassista. Dato che hanno un corpo più piccolo rispetto a quello delle candele precedenti, le candele spinning top mostrano l’indecisione dei mercati. Ciò significa che il trend in corso potrebbe trovarsi vicino alla sua fine. Per questo motivo, possiamo considerare le candele spinning top come un potenziale segnale di inversione del trend in corso.

Ma come abbiamo detto, sono molti i patter delle candele giapponesi, che possono essere formati anche da più di una candela. Per approfondimenti visita la pagina dedicata CANDLESTICK / CANDELE GIAPPONESI >>

Ti invitiamo a provare a interpretare i grafici a candele giapponesi o candelistick, attraverso un conto demo offerto dai migliori broker regolamentati presenti qui sotto.

Admiral Markets Group si compone delle seguenti aziende:

Admiral Markets Cyprus Ltd

Admiral Markets Pty Ltd

Admiral Markets UK Ltd

Le Candele Giapponesi nel Trading

Il trading con candele giapponesi utilizza l’interpretazione dei prezzi sui mercati finanziari. La padronanza di questa analisi può darti una marcia in più rispetto ad altri trader di Forex.

Questo articolo vi darà tutto quello che c’è da sapere sulle candele giapponesi per sfruttare i loro segnali di trading.

Cosa sono le Candele Giapponesi?

Le candele giapponesi sono una rappresentazione grafica del prezzo del mercato finanziario sotto forma di candele. Sono composte da un corpo e 2 stoppini.

I pattern di candele giapponesi mostrano e predicono le variazioni di prezzo e la loro analisi può risultare molto utile operando in Forex, titoli, materie prime o criptovalute.

Per farti un’idea di base, ecco alcuno fattori cruciali:

  • il “che cosa” (movimento dei prezzi) è più significativo del “perché” (profitti, notizie, notizie, ecc.)
  • tutte le informazioni presenti e disponibili si riflettono nel prezzo
  • Acquirenti e venditori muovono i mercati sulla base di aspettative ed emozioni come la paura e l’avidità
  • I mercati tendono a fluttuare
  • Il prezzo effettivo potrebbe non riflettere il valore intrinseco del prodotto

Candele Giapponesi: Interpretazione

Un grafico a candele è un grafico finanziario utilizzato per descrivere le variazioni di prezzo di una valuta, attivi finanziari o derivati.

Con la possibilità di essere utilizzato in diverse temporalità (1H, 1D, ecc.), il grafico a candele rappresenta quattro informazioni fondamentali della temporalità scelta:

– il prezzo di apertura

– il prezzo di chiusura

– il prezzo massimo

– il prezzo minimo

Storia dei grafici con Candele Giapponesi

I giapponesi utilizzarono per la prima volta l’analisi tecnica per commerciare il riso nel XVII secolo, ma fu Steve Nison che introdusse le candele giapponesi nel mondo occidentale. Si stima che la cosiddetta grafica a candeliere vide la luce per la prima volta dopo il 1850. Una parte considerevole del merito per lo sviluppo delle candele e l’uso della grafica è attribuito ad un leggendario commerciante di riso che era conosciuto con il nome di Homma del popolo Sakata. È probabile che le sue idee innovative siano state modificate e affinate nel corso di molti anni di trading, dando vita al sistema dei grafici di candele giapponesi che conosciamo al giorno d’oggi nel mondo del trading forex.

Significato delle Candele Giapponesi

L’analisi tecnica delle candele giapponesi è stato uno degli strumenti preferiti dai professionisti a partire dallo sviluppo del metodo PNT (Practical Naked Trading).

Ispirato da Steve Nison, il PNT era basato su pattern di candele giapponesi nel cuore dell’azione del prezzo. Questi modelli di trading ad alto rendimento esistono sul mercato Forex e sui mercati finanziari. Sono molto utili sia nel trading intraday che nello swing trading.

Le candele giapponesi forniscono diversi segnali visivi che facilitano la comprensione dell’azione del prezzo. L’uso di diverse unità di tempo con il grafico a candela giapponese permette ai trader di comprendere meglio la fiducia del mercato ed offre una maggiore profondità di informazioni rispetto al tradizionale grafico a barre.

Con il diagramma a barre, gli alti e bassi sono evidenziati più di ogni altra cosa, mentre le candele giapponesi sottolineano il rapporto tra apertura e chiusura.

I trader che utilizzano diversi pattern di candele dovrebbero essere in grado di identificare diversi tipi di azioni di prezzo che tendono a prevedere inversioni o proseguimenti di tendenze. Inoltre, in combinazione con altri strumenti di analisi tecnica, è possibile ottenere una stima accurata dell’eventuale movimento del prezzo.

Pattern di Candele Giapponesi

Come si può vedere nell’immagine sopra, quando il prezzo di chiusura è superiore al prezzo di apertura si produce una candela bianca (rialzista). Mentre un prezzo di chiusura inferiore al prezzo di apertura della candela produce una candela nera (ribassista).

Il corpo è formato dall’azione del prezzo. Gli movimenti quotidiani estremi dei prezzi sono rappresentati da linee che si estendono a partire dal corpo, chiamate stoppino o ombra. A volte, in un linguaggio più colloquiale, le linee più brevi sono chiamate naso.

Se il prezzo di chiusura è molto simile al prezzo di apertura o coincide con esso, la candela che si forma si chiama Doji. In realtà, memorizzare i nomi delle varie candele giapponesi e le loro descrizioni in base alla loro formazione attraverso l’azione dei prezzi non è un prerequisito per il successo nel trading. Tuttavia, è uno strumento molto utile per quei trader vogliono seguire con attenzione il movimento dei prezzi.

Con un semplice sguardo alle candele giapponesi, è possibile vedere lo slancio e la direzione, osservare se c’è pressione di acquisto o di vendita e, in generale, il sentiment del mercato.

Fonte Tabella EURUSD H4, piattaforma Admiral Markets, 26 giugno – 4 agosto

Le candele ci danno una mappatura del comportamento dei prezzi tra il loro massimo e minimo. Il massimo di una candela funge da resistenza, mentre il minimo funge da supporto. Più grande è la vela, più forti sono i livelli di supporto e resistenza.

Fuente: Gráfico de H1 del AUDUSD, Plataforma de Admiral Markets, 3 al 7 de agosto

Nell’immagine precedente, se guardiamo nel riquadro di sinistra, possiamo vedere la finestra dei dati, che mostra i principali numeri restituiti da una candela, compresi il prezzo massimo, minimo, prezzo di apertura e prezzo di chiusura. Tutto questo può essere controllato e monitorato attraverso la nostra piattaforma MetaTrader4.

Misurare le Candele Giapponesi

Dopo aver cliccato una volta all’accesso diretto, viene mostrata una croce sul grafico di trading MT4 dove si trova l’icona del mouse.

Per misurare la dimensione della candela è sufficiente:

  • Posizionarsi nella parte superiore o inferiore della vela in questione
  • Fare clic sul tasto sinistro del mouse.
  • Mantenerlo pulsato
  • Muoversi sulla parte superiore o inferiore della candela
  • Leggere le informazioni riportate sul lato destro dell’icona a croce

Va specificato che:

  • Il primo dato a sinistra rappresenta il numero di candele
  • Il secondo, situato al centro, rappresenta il numero di punti o pips
  • Il terzo, il prezzo dove si trova attualmente l’icona a croce

Le informazioni sul numero di pip devono essere lette aggiungendo un punto decimale.

Esempio Euro Dollaro – EURUSD: se si legge come secondo dato 49, va interpretato come 4.9 pips!

Esempio dell’indice francese – CAC 40: se si legge come secondo dato 575, va interpretato come 5,71 punti!

Lettura automatica della parte superiore e inferiore delle candele giapponesi

Situato in basso a destra nella piattaforma di trading MT4, si possono trovare informazioni sulla candela o sulle candele su cui si trova posizionato il mouse:

  • La data della candela in questione
  • Il livello di apertura
  • Il livello più alto
  • Il livello più basso
  • Il livello di chiusura

La candela si misura in pips considerando il livello più alto e il livello più basso:

H (High – per il livello più alto) – L (Low – per il livello più basso)

Euro Dollaro Esempio – EURUSD:

La dimensione della vela è quindi H – L = 1,17935 – 1,17886 = 4,9 pips.

Esempio con l’indice francese – CAC 40:

La dimensione della vela è quindi H – L = 5 106,31 – 5 100,60 = 5,71 punti.

Leggere le Candele Giapponesi

Come precedentemente specificato, le candele giapponesi sono un modo per rappresentare graficamente le variazioni di prezzo entro un periodo di tempo prestabilito.

Inoltre, possono suggerire informazioni utili, come ad esempio il market sentiment, o possibili inversioni di tendenza nei mercati sotto osservazione. Capire tutto ciò è un buon punto di partenza per utilizzare le candele giapponesi nel trading.

Quando si negoziano strumenti, soprattutto Forex, si utilizzano grafici di prezzo per osservare i loro movimenti nel mercato. Se confrontiamo i grafici a linee con i grafici a candela, vedrete alcune vivide distinzioni. Il grafico a linee è un metodo semplice per mostrare l’andamento dei prezzi. Realizza in grafica le informazioni con una singola linea con una serie di punti dati. E il tipo di grafico che si potrebbe essere abituati a vedere in diverse riviste e giornali, che mostrano l’andamento del prezzo delle azioni o delle quote.

Per capire il grafico a candela, bisogna comprendere che ogni candela rappresenta i movimenti di prezzo, e che l’andamento quindi è tracciato in ogni singola candela, anziché in una singola linea. I trader Forex preferiscono leggere i grafici a candela perché contengono molte più informazioni rispetto al grafico a linee e possono essere più utili per prendere decisioni di trading prudenti.

All’inizio di questo articolo, abbiamo detto che i grafici di candele possono essere utilizzati in varie fasce di tempo. Tecnicamente, se impostiamo il grafico di candele su un periodo di tempo di 30 minuti, ogni candela si formerà effettivamente in 30 minuti. Se il grafico è stato impostato su un periodo di tempo di 15 minuti, allora ogni candela impiegherà 15 minuti per formarsi.

La struttura dei Grafici con Candele Giapponesi

Se osservate un grafico di candele, vedrete una figura rettangolare. Questo è quello che viene chiamato il corpo della candela ed è la parte più grande della stessa. Il corpo mostra l’apertura e la chiusura dei prezzi in un periodo specifico, in base alle impostazioni temporali del grafico. Ciò implica che, se il grafico è impostato su un’ora, allora tutti i corpi delle candele mostreranno il prezzo di apertura , così come il prezzo di chiusura nel periodo di un’ora.

Inoltre, gli stoppini di fondo e di punta della candela (chiamati anche ombre) mostrano il prezzo più alto e più basso raggiunto durante il periodo stabilito. Infatti, un grafico che rappresenta il prezzo di apertura, chiusura, massimo e minimo per un dato periodo è chiamato grafico giapponese OHLC (Open, High, Low, Close).

Inoltre, i colori del corpo indicano de la candela è rialzista o ribassista. Le persone possono impostare i colori delle candele in base alle loro preferenze personali con l’aiuto di software di trading.

Analisi Tecnica delle Candele Giapponesi

Logicamente, se la candela è rialzista, allora il prezzo di apertura sarà più vicino al fondo della candela e il prezzo di chiusura sarà vicino alla punta superiore. Se la candela è ribassista, allora il prezzo di apertura è invariabilmente verso la punta superiore e il prezzo di chiusura è sempre verso il basso. L’uso di diversi colori è un buon modo per visualizzare immediatamente quando si è in positivo o negativo.

Mettiamo questa principio in pratica con un esempio, che ci aiuterà ad analizzare i grafici a candela. Immaginate una candela con un periodo di un giorno; ci metterà un giorno per formarsi. La coppia valutaria EUR/USD servirà ancora una volta come esempio. Nel nostro caso, le candele giapponesi in ribasso sono nere e le candele giapponesi rialziste sono bianche.

Immagina la seguente candela: È ribassista perché è nera. Questo significa che nel corso di un giorno il prezzo della coppia EUR/USD è sceso. Inoltre, ci sono stati più venditori che acquirenti nel corso della giornata. Il prezzo era quindi più basso alla fine della giornata rispetto all’inizio. Se si è aperto con un prezzo di 1,38269, alla fine della giornata potrebbe essere ipoteticamente a 1,34488. Le ombre indicheranno il prezzo massimo e il prezzo minimo del giorno.

Questo semplice esempio mostra l’OHLC per un giorno particolare. Se si voleva vedere l’andamento dei prezzi in modo più dettagliato, allora si sarebbe solo impostato un periodo di tempo più breve. Utilizzando l’esempio dell’analisi delle candele giapponesi di cui sopra, per saperne di più su ciò che è successo in quel giorno, è possibile passare a un grafico Forex a un’ora.

Questo grafico creerebbe candele che mostrano con maggiore precisione i movimenti dei prezzi in quel particolare giorno. Se volete informazioni più dettagliate sul comportamento dei prezzi, impostare il periodo di tempo a 15 minuti o 5 minuti può essere una decisione saggia.

Abbiamo un altro esempio di analisi tecnica di candele giapponesi con la stessa coppia di valute. Immaginate che abbiamo la candela alzata, è bianca. Questo vi dice che per un’ora il prezzo della coppia EUR/USD è aumentato. Inoltre, in quell’ora c’erano più acquirenti che venditori. Il prezzo era più alto alla fine di quell’ora rispetto a quando è iniziata l’ora. Ad esempio, il prezzo all’inizio era di 1,3009, anche se alla fine dell’ora il prezzo ha chiuso a 1,3171. Anche in questo caso le ombre indicheranno il prezzo più alto e più basso della coppia EUR/USD durante quel periodo.

Le candele giapponesi comunicano diversi segnali visivi che rendono più facile capire l’andamento dei prezzi. I trader possono così comprendere meglio il sentiment del mercato. Grazie a Steve Nison, abbiamo dei grafici a candela in Occidente che offrono una maggiore profondità di informazioni rispetto ai tradizionali grafici a barre.

A differenza dei grafici a barre, che enfatizzano il prezzo massimo e minimo, le candele giapponesi sottolineano il rapporto tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura.

I trader che utilizzano diversi modelli di candele giapponesi identificano diversi tipi di azioni di prezzo, intravedono i cambiamenti o la continuazione delle tendenze in modo più efficace. Inoltre, in combinazione con altri strumenti di analisi tecnica, saremo in grado di ottenere una stima accurata dei possibili movimenti di prezzo.

8 Pattern di Candele Giapponesi

Di seguito, spiegheremo i pattern di candele giapponesi più rilevanti e la loro utilità per l’analisi tecnica.

  1. Doji
  2. Marubozu
  3. Martello
  4. Impiccato
  5. Il martello rovesciato

Engulfing

Naturalmente, questi non sono gli unici. Ci sono molti altri pattern di candele giapponesi.

Pattern Candele Giapponesi – Doji

Fonte CFD DAX 30 Grafico H4, MT5 Admiral Markets, 31 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche Doji

Doji è l’unica candela giapponese che non ha corpo. Come potete vedere nell’immagine sopra, i livelli di apertura e chiusura della candela sono uguali o molto vicini l’uno all’altro.

Questa candela può anche apparire in un mercato rialzista o ribassista.

Interpretazione Doji

L’aspetto di questa candela mostra indecisione sulla direzione del mercato.

Doji – Osservazioni

  • Nei periodi di bassa volatilità, possono comparire molti Doji , ad esempio di notte.
  • Il modo migliore per evitare questi falsi segnali è quello di intercambiare queste candele giapponesi in tempi di volatilità, durante una sessione di trading.

Perché è più probabile che la Doji del grafico precedente funzioni più degli altri?

La candela Doji comparire tra diverse candele H4 più volatili (più grandi) e appena sotto la resistenza di 12.576 punti, precedentemente testata sul lato sinistro del grafico. In seguito a questo segnale Doji, in prova sulla resistenza, la tendenza scende di oltre 200 punti!

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – Marubozu

Le candele che riflettono un forte impulso come la candela di Marubozu appaiono spesso ai livelli di supporto e resistenza.

Caratteristiche Marubozu

La Marubozu è una candela giapponese solida, che non presenta quasi ombre. Questo tipo di candela offre un forte segnale di tendenza. Più grande è la vela, più alto è il segnale, perché una vela giapponese Marubozu stabilisce un’alta soglia di supporto e resistenza.

Marubozu significa “calvo” in giapponese: queste candele sono state chiamate così perché non hanno stoppino.

Nel trading online, anche una candela con un piccolo stoppino piccolo può essere considerata valida e viene presa in considerazione come segnale di tendenza. Questo tipo di candela è anche un segnale di impulso.

Ecco due esempi di Marubozu per illustrare meglio l’interpretazione di questa candela.

Esempio di un marubozu rialzista:

Fonte CFD Euro Dollaro Grafico H1, MT5 Admiral Markets, 27 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

  • Una candela blu Marubozu che appare in una tendenza al rialzo significa una possibile continuazione della tendenza.
  • Una candela blu Marubozu che appare in una tendenza ribassista può significare la fine o l’inversione della tendenza attuale.

Esempio di Marubozu ribassista:

Fonte Grafico CFD Euro Dollaro H1, MT5 Admiral Markets, 10 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

  • Un Marubozu rosso che appare in un trend ribassista conferma la possibile continuazione del trend ribassista
  • Un Marubozu rosso che appare in un trend rialzista indica una possibile inversione di tendenza e potenzialmente una nuova tendenza al ribasso
  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – Il Martello (Hammer)

Fonte CFD Euro Dollaro Grafico H1, MT5 Admiral Markets, 23 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche del Martello

L’elemento più importante del martello si trova nell’ombra inferiore, che generalmente rappresenta almeno il doppio della lunghezza del corpo velico. Il corpo della candela può essere blu o rosso.

Interpretazione del Martello

Il Martello è un segnale rialzista che appare alla fine di un trend al ribasso a breve termine per riprendere il trend sottostante. Questo segnale di trading è più efficiente da un’area di struttura.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – L’impiccato

Fonte Tabella CFD Euro Dollaro H1, MT5 Admiral Markets, 28 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche dell’Impiccato

Anche l’impiccato è una candela a martello. L’unica differenza è che l’impiccato appare in una tendenza al rialzo.

Questa candela avverte della possibile fine dell’attuale tendenza rialzista, che spesso può anticipare un’inversione di tendenza.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – Martello Rovesciato

Fonte Tabella CFD Euro Dollaro M15, MT5 Admiral Markets, 29 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche del Martello Rovesciato

come suggerisce il nome, la vela a martello rovesciato nasce dalla vela giapponese “Hammer”, e l’unica differenza è che è simmetricamente opposta. Questo significa che l’ombra lunga che caratterizza il martello è rivolto verso l’alto.

Interpretazione del Martello Rovesciato

Questo segnale rimane fedele a quello del martello e indica anche un possibile segnale rialzista.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – Engulfing

Questo modello di candela giapponese è uno dei modelli leader nel mercato delle coppie di valute.

Caratteristiche della Engulfing

Questo tipo di figura è composta da 2 candele e può essere ribassista o rialzista e rappresenta un’inversione di tendenza a breve termine. Può anche intervenire durante una tendenza e segnare il recupero dopo una breve pausa.

Interpretazione della Engulfing

In un grafico H24 – La candela giapponese Engulfing è rialzista se è composta da una candela rossa, seguita da una candela blu più lunga che termina più in alto con un’apertura più bassa rispetto al giorno precedente.

Fonte Grafico CFD in oro D1, MT5 Admiral Markets, 03 gennaio 2020 Pattern Candele Giapponesi

Pertanto, la candela rialzista è composta da 2 candele. La seconda candela è sempre più grande della prima ed è rialzista.

Come suggerisce il nome, la seconda candela deve avvolgere la prima e chiudersi più in alto.

Una candela Engulfing è ribassista se composta da una candela blu, seguita da una rosso più lungo che termina più in basso e con un’apertura più alta rispetto al giorno precedente.

Fonte Grafico CFD in oro D1, MT5 Admiral Markets, 20 giugno 2020 Pattern Candele Giapponesi

La Engulfing dei minimi è composta da due candele. La seconda candela è minimo ed è sempre più grande della prima candela.

Come suggerisce il nome, la seconda candela dovrebbe avvolgere la prima e la candela più bassa.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – Piercing Line

Fonte Grafico CFD in oro D1, MT5 Admiral Markets, 13 marzo 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche della Piercing Line

Il pattern Piercing Line è identificato in una coppia di due candele.

Questo segnale arriva quando la seconda candela rialzista (blu) si chiude più in alto della metà della candela precedente rossa.

Nel mercato Forex, questo tipo di candela giapponese è valida anche se il minimo della seconda candela è uguale al minimo della prima candela.

Interpretazione della Piercing Line

Il pattern Piercing Line è una figura di candele giapponesi che indicano un’inversione rialzista. Questo tipo di figura appare spesso nel mercato Forex.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Intermedio
  • Unità di tempo possibili: tutti

Pattern Candele Giapponesi – Dark Cloud

Fonte CFD USD JPY Grafico D1, MT5 Admiral Markets, 1 settembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche della Dark Cloud

Nella configurazione Dark Cloud ci sono due candele: una prima candela blu e la seconda rossa. La Candela Giapponese rossa si apre più in alto della prima candela e si chiude sotto la metà del corpo della candela blu. Attenzione, la seconda candela non si chiude sotto il corpo della prima candela.

Nel mercato Forex, questa figura è valida anche se il massimo della seconda candela è uguale al massimo della prima candela.

Interpretazione della Dark Cloud

La Dark Cloud è un modello di inversione di tendenza che appare nelle tendenze in crescita.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Intermedio
  • Unità di tempo possibili: tutti

Passiamo alle formazioni più complesse di candele giapponesi!

Candela Giapponese Maestra

Il principio della candela maestra è noto a tutti i trader professionisti che utilizzano la Price Action. Fu introdotta inizialmente da Forex Factory e poi sviluppata.

La Master Candle è una candela da 30-150 pips che avvolge le 4-5 candele successive. La rottura di una candela master è possibile se la quinta, sesta o settima candela rompe il raggio d’azione. Questo convalida la rottura.

Ecco un esempio rialzista

Fonte CFD USD JPY Grafico D1, MT5 Admiral Markets, 6 aprile 2020 Pattern Candele Giapponesi

Un esempio al ribasso:

Fonte CFD USD JPY Grafico D1, MT5 Admiral Markets, 17 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

Questo tipo di candela è perfetta per l’uso con l’indicatore del punto pivot.

Interpretazione Candela Giapponese Maestra

Questa configurazione di candele giapponesi si verifica dopo un grande movimento della coppia Forex identificata con la candela maestra. Una volta definita questa candela, il mercato si consolida in varie candele prima di riprendere la tendenza.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: Tutte

Candele Giapponesi – I 3 soldati

Fonte CFD EUR USD Grafico D1, MT5 Admiral Markets, 5 dicembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Specifiche

Il numero di candele in questa configurazione è 3. Ogni candela è aperta all’interno del corpo della candela precedente. Le candele si chiudono progressivamente a nuove altezze sopra la candela precedente.

Queste tre candele consecutive sono blu, in una situazione di mercato con trend rialzista, illustrato nel precedente quadro delle medie esponenziali di 20 e 50 periodi. La formazione consiste in tre candele giapponesi consecutive in aumento.

Attenzione: ogni candela deve avere un prezzo di apertura sul corpo della candela precedente.

Interpretazione

Si tratta di una continuazione della tendenza di fondo. Questa figura conferma la ripresa dopo una pausa in cui c’è stato un leggero calo della tendenza forex.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutte

Candele Giapponesi – I 3 Corvi

Fonte: CFD Chart CAC 40 D1, MT5 Admiral Markets, 28 Febbraio 2020 Pattern Candele Giapponesi

Specifiche

Il numero di candele nella configurazione è 3. Le vele sono gradualmente chiuse a nuovi minimi al di sotto della candela precedente.

Queste tre candele consecutive sono rosse, all’interno di una tendenza ribassista del mercato forex, illustrata nell’immagine sopra da 20 e 50 periodi esponenziali. La formazione consiste di tre candele giapponesi consecutive in declino.

Attenzione: ogni candela deve avere il prezzo di apertura sul corpo della candela precedente.

Interpretazione

Si tratta di una continuazione della tendenza di fondo. Questa figura di candele giapponesi conferma la ripresa dopo una pausa in cui c’è stato un leggero calo dell’andamento del mercato Forex.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutti

Candele Giapponesi – Harami

Il numero di candele nella configurazione è 2. Il mercato è caratterizzato da una tendenza dominante.

Illustreremo direttamente la spiegazione delle candele Harami per semplicità!

Esempio della candela Harami in un trend rialzista del Forex:

Il corpo della prima candela è rosso, mentre la seconda è una candela giapponese rialzista (blu). Ma soprattutto, la seconda candela dovrebbe essere inclusa completamente nella corpo della candela rossa precedente, esattamente l’opposto della Engulfing.

Fonte Grafico CFD BTC H1, MT5 Admiral Markets, 1 settembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Esempio della candela Harami in un trend ribassista del Forex:

Il corpo della prima candela è blu, mentre la seconda candela è rossa. Ancora più importante, la seconda candela deve essere completamente inclusa nella precedente candela blu, al contrario della candela engulfing.

Fonte Tabella CFD ETH M30, MT5 Admiral Markets, 3 settembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Interpretazione

Questo è in realtà un “Internal Day”, il che significa su un grafico giornaliero che gli scambi del giorno non hanno superato la parte superiore o inferiore della sessione precedente. Ciò implica che è probabile che nei prossimi giorni arriverà una pausa nella direzione della tendenza.

  • Stile di trading possibile: scalping, intraday trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Principiante
  • Unità di tempo possibili: tutte

Candela Giapponese – Stella

Parliamo prima della stella del mattino!

Fonte: Nasdaq 100 D1, MT5 CFD Chart CFD Chart Admiral Markets, 21 luglio 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche della stella del mattino

Il numero di candele in questa configurazione è 3. La stella del mattino si forma dopo un breve movimento ribassista. Questa formazione è composta da una prima lacuna tra la grande candela rossa e la stella (rossa o blu), seguita da una seconda lacuna tra la stella e la grande candela blu.

Interpretazione

Questa configurazione di candele indica un probabile movimento rialzista nello strumento in questione.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Intermedio
  • Unità di tempo possibili: tutti

Passiamo allo studio della stella della sera

Fonte Grafico CFD Dow Jones 30 W1, MT5 Admiral Markets, 27 dicembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Caratteristiche

Il numero di candele nella configurazione è sempre 3. La stella della sera si forma dopo un breve periodo di movimento rialzista. Questa formazione è composta da un primo spazio tra la grande candela blu e la stella (rossa o blu), seguito da un secondo spazio tra la stella e la grande candela rossa.

Interpretazione

Questa configurazione di candele indica un probabile investimento ribassista nello strumento in questione.

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Intermedio
  • Unità di tempo possibili: tutti

Queste due configurazioni sono importanti perché hanno un tasso di affidabilità superiore alla media. Tuttavia, la vostra anticipazione deve essere assolutamente convalidata dalla comparsa della terza candela.

Candele Giapponese – Bebé abbandonato

Specifiche

Il numero di candele in questa configurazione è 3. Sia in una tendenza rialzista o ribassista, questo modello richiede una candela Doji, precedentemente studiata in questo articolo, che si collochi al centro della formazione del bambino abbandonato.

Vediamo un divario tra le vele 1 e 2 e 2 e 3.

Interpretazione

In un trend di fondo, queste candele giapponese identificano una possibile ripresa o inversione di tendenza a breve termine.

Esempio di un bambino abbandonato bassista

Fonte Grafico CFD USD CAD M1, MT5 Admiral Markets, 6 settembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Esempio di un Bebè Abbandonato rialzista

Fonte Grafico CFD DAX 30 M1 , MT5 Admiral Markets, 30 agosto 2020 Pattern Candele Giapponesi

  • Stile di trading possibile: scalping, day trading, swing trading.
  • Livello richiesto: Intermedio
  • Unità di tempo possibili: tutte

Strategie con Candele Giapponesi – Price Action

Diamo un’occhiata ad una strategia di Price Action utilizzando le medie mobili e i segnali forniti dalle candele giapponesi.

Ecco le caratteristiche della strategia:

Indicatori: Media mobile esponenziale 30.60.100

Segnali di ingresso in posizione:

  • Doji
  • Marubozu
  • Martello
  • Impiccato
  • Martello rovesciato
  • Engulfing
  • Piercing line
  • Nuvola scura

– Unità di tempo: 4h

Per capire meglio questa strategia, ecco alcuni elementi grafici con:

  • La media mobile esponenziale 20 in blu
  • La media mobile esponenziale 60 in rosso
  • La media mobile esponenziale 100 in verde.

La strategia è molto semplice. Le tre medie mobili esponenziali devono essere correttamente allineate per mostrare una tendenza chiara e inequivocabile.

  • Quando la media mobile esponenziale blu è inferiore alla media mobile esponenziale rossa e verde, la tendenza è ribassista.
  • Quando la media mobile esponenziale blu è superiore alla media mobile esponenziale rossa e verde, la tendenza è rialzista.

Tendenza al rialzo

Fonte grafico GBP / JPY H4, Admiral Markets Platform, 16 settembre 2020 – 28 ottobre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Tendenza al ribasso

Fonte Grafico GBP / JPY H4, Admiral Markets Platform, 9 novembre 2020 – 20 dicembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Si noti che le medie mobili esponenziali devono essere correttamente allineate per mostrare l’andamento del Forex.

Se le medie mobili esponenziali sono intrecciate, significa che non abbiamo davvero una tendenza, il mercato Forex potrebbe trovarsi quindi in un intervallo.

Segnali di trading:

Le entrate si effetturisano quando il prezzo si abbassa rispetto alle medie mobili esponenziali. Quando vediamo un ribasso, attendi una candela rialzista o ribassista, in base alla tendenza attuale.Le entrate si realizzano su una delle candele menzionate sopra.

Stop Loss:

Lo stop-loss è posto a 10 pips sopra la vela d’ingresso.

Take Profit:

Per gli obiettivi, è possibile utilizzare l’indicatore MetaTrader Supreme Edition Admiral Pivot, definito nell’unità di tempo settimanale, W1.

Fonte: Admiral Markets MT4SE

Esempi di posizioni corte:

Fonte Tabella GBP JPY H4 Chart, Admiral Markets Platform, dal 16 febbraio al 30 marzo Pattern Candele Giapponesi

Esempi di posizioni lunghe:

Fonte Tabella GBP JPY H4 Chart, Admiral Markets Platform, 20 ottobre-12 gennaio. Pattern Candele Giapponesi

Come leggere le Candele Giapponesi in 4 passi

Per comprendere appieno le figure che abbiamo presentato in questo articolo, è necessario avere un’ottima comprensione della composizione di una candela giapponese!

Ecco un’illustrazione su come leggere le candele giapponesi!

Come potete vedere nell’immagine qui sopra:

  • Chiudere il prezzo al di sopra del prezzo di apertura produce una candela verde (toro).
  • Il prezzo inferiore al prezzo di apertura ha creato una candela rossa (ribassista).

Il grafico a candela giapponese ci fornisce quattro informazioni chiave:

  1. L’apertura, dopo la chiusura della candela precedente, inizia a formare una nuova candela con il punto di partenza del livello di chiusura della candela precedente, ci possono essere eccezioni quando ci sono lacune nel mercato Forex.
  2. Il livello più alto nell’intervallo di tempo in questione, il prezzo oscilla e raggiunge un punto più alto nella candela. È meno visibile quando il punto di chiusura si trova all’estremità superiore della candela.
  3. Il livello più basso nell’intervallo di tempo in questione, il prezzo oscilla e fa un punto basso nella candela. È meno visibile quando il punto di chiusura si trova all’estremità inferiore della candela.
  4. La recinzione, alla fine del tempo della candela, sarà chiusa per far posto alla costruzione di una nuova candela. La chiusura della candela, nella borsa, suggerisce spesso le intenzioni dei partecipanti al mercato.

Le parti formate dalla variazione tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura sono chiamate corpo.

I punti estremi sopra e sotto il corpo, rappresentati da linee, sono chiamati stoppini (ombra o coda in inglese).

In una candela rialzista, lo stoppino sul corpo è chiamato il naso. Per una candela ribassista, sarà lo stoppino che compare sotto il corpo della candela ad essere chiamato così.

Ci sono altri elementi per leggere le candele giapponesi? Sì, ce ne sono 3:

  1. Le dimensioni della candela giapponese
  2. Se il mercato è titubante
  3. Se il mercato conferma un pregiudizio

La lunghezza del corpo della candela è principalmente un indicatore dell’azione del prezzo. Può essere breve o lungo a seconda della fluttuazione del prezzo durante il periodo di tempo selezionato.

Vi state chiedendo come misurare la lunghezza di una candela giapponese?

È semplice, MetaTrader ha un accesso diretto in alto a sinistra intitolato “Finestra dati” che si può aprire come segue:

Fonte CFD DAX 30 Grafico D1, MT5 Admiral Markets, 7 settembre 2020 Pattern Candele Giapponesi

Troverai informazioni importanti come il prezzo massimo, minimo, il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura delle candele sulla piattaforma MetaTrader 4 e 5.

Il rapporto tra il prezzo di apertura e il prezzo di chiusura della candela

Il segnale dato dalla candela rappresenta un segnale rialzista o un segnale ribassista. Le candele giapponesi mostrano molto bene l’andamento dei prezzi sul mercato, con le loro dimensioni, così come la distanza tra il massimo e il minimo.

Per quanto riguarda le candele giapponesi, i trader possono identificare la forza della tendenza.

I grafici a candele giapponesi permettono una maggiore analisi e il trader può realizzare più facilmente profitti sull’andamento del mercato osservando:

  • Lunghezza
  • Colore
  • Diverse configurazioni di candele

Il rapporto tra l’ombra della vela e il corpo della vela.

La lunghezza dello stoppino di una candela giapponese mostra i punti più alti e più bassi raggiunti dai prezzi.

  • Se vediamo lunghi stoppini in cima a candele blu durante un trend rialzista, questo può indicare che il mercato si sta esaurendo e una nuova tendenza è in arrivo.
  • Se osserviamo stoppini lunghi sul fondo delle candele rosse, in una tendenza ribassista, possiamo aspettarci un’inversione di tendenza.

L’analisi della lunghezza dello stoppino in relazione alla candela è importante perché può dare un’immagine della potenza del segnale.

È importante sapere che la parte superiore di una candela è una resistenza e la parte inferiore è un supporto. Più grande è la vela, più importanti sono i supporti e le resistenze tracciate rispettivamente dalla parte superiore e inferiore della vela.

Di seguito è riportato un esempio in cui le cifre di inversione per il trend delle candele giapponesi sono blu.

Candele Giapponesi – Conclusioni

L’origine delle candele giapponesi risale al XVII secolo, quando i giapponesi cominciarono ad utilizzare l’analisi tecnica per negoziare i prezzi del riso.

Mentre questa prima versione dell’analisi tecnica era diversa dalla versione americana iniziata dal pioniere americano dell’analisi tecnica Charles Dow nel 1900, la maggior parte dei principi guida erano molto simili.

Come avete visto in questo articolo, i grafici a candela giapponesi possono davvero facilitare il vostro trading in mercati come il Forex.

I trader Forex che eccellono nella lettura delle candele giapponesi possono avere una chiara visione delle fluttuazioni, direzione e potenza del trend del mercato Forex. In realtà, le candele giapponesi sono quasi autosufficienti, se interpretate correttamente.

L’obiettivo qui è molto semplice, ed è sapere chi domina l’evoluzione dei prezzi tra acquirenti e venditori, in un momento preciso. Chi sa interpretare le candele giapponesi avrà le informazioni prima degli altri!

Il trading con le candele può essere molto vantaggioso se si gestisce correttamente il rischio – pratica su un conto demo prima di fare trading su un conto reale!

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Admiral Markets

Siamo un broker con presenza globale e regolamentato dalle più alte autorità finanziarie. Offriamo l’accesso alle piattaforme di trading più innovative. Negoziamo CFD, azioni e ETF.

Questo materiale non contiene e non deve essere interpretato come contenente consulenza in materia di investimenti, raccomandazioni di investimento, offerta o una sollecitazione per qualsiasi operazione su strumenti finanziari. Si prega di notare che tale analisi di trading non è un indicatore affidabile per qualsiasi performance attuale o futura, in quanto le circostanze possono cambiare nel tempo. Prima di prendere qualsiasi decisione d’investimento, è necessario chiedere il parere di consulenti finanziari indipendenti per assicurarsi di averne compreso i rischi.

Trading Opzioni Binarie

Cerchi un modo alternativo per fare investimenti e lo stai cercando online? La soluzione non è difficile da trovare, ma solo se sai a chi rivolgerti e quale attività intraprendere.

La soluzione proposta da noi di GuidaTradingOnline.net, ovviamente è il trading. Qui ne presentiamo una forma particolare: il trading opzioni binarie.

Ormai da più parti si senti dire che la rete può essere una grande fonte di profitti. Questo è vero certo, ma alla fine i modi per farli veramente sono pochi. Sono molto poche le modalità di guadagno concrete che riescono a garantire una qualche forma di stipendio.

A nostro avviso, il modo più efficace, serio e professionale per lavorare in rete è fare trading online. Ma non bisogna credere che i guadagni siano semplici o garantiti. Anche in questa attività è importante dotarsi degli strumenti giusti per negoziare. Uno di questi sono sicuramente le opzioni binarie.

In questo momento in Itali c’è un solo broker autorizzato a offrire opzioni binarie e si tratta di IQ Option ( clicca qui per visitare il sito ufficiale ). Nel corso di questa guida facciamo un’introduzione al trading binario e allo stesso IQ Option in quanto unico broker sicuro per operare in opzioni binarie.

Trading opzioni binarie: normativa ESMA

Il trading binario ha avuto sempre un grande problema: chi lo pratica lo ha sempre inteso male. Molte persone hanno perso soldi facendo trading opzioni binarie perché lo hanno praticato senza sapere come si fa. C’è chi crede si tratti di un gioco, altri pensano si tratti di una scommessa, per chi lo conosce bene, il trading binario sa che non ha niente a che fare con tutto questo.

Nessuno può garantire a un trader di fare profitti se pensa che la sua attività di investimento sia come una scommessa. Tutti questi equivoci sul trading binario hanno portato l’ESMA (regolatore finanziario europeo) a restringere l’accesso all’utilizzo delle opzioni binarie.

Guida al trading opzioni binarie ESMA – clienti professionali

Lo strumento è stato vietato per tutti i clienti retail, ovvero i piccoli traders non professionisti. Solo gli operatori con determinati requisiti possono avere accesso alle binarie d’ora in avanti. Alcuni avevano pensato che lo strumento fosse stato vietato perché era una truffa, ma ovviamente non è così.

Le opzioni binarie sono legali e autorizzate, solo che molti broker hanno deciso di non offrire più lo strumento e hanno puntato sul trading tradizionale. IQ Option essendo broker da sempre specializzato sulle binarie ha pensato continuare a offrire il servizio che ora è anche migliore e più organizzato di prima.

Le opzioni binarie restano lo strumento più semplice da usare. Per essere utilizzate non necessitano comunque di lauree o attestati particolari, l’unico riconoscimento necessario è quello di investitore professionista.

IQ Option è il broker autorizzato ESMA per le opzioni binarie. Nel riquadro sottostante puoi scoprire alcune delle caratteristiche del suo servizio.

Cosa vuol dire fare trading binario?

Passiamo ora a definire meglio il trading binario e il suo funzionamento. Il primo passo da fare è quello di chiarire il concetto di opzione binaria. Come spesso accade è probabile che non risultati ancora chiarissimo. Quando si parla di opzioni binarie si parla della tipologia di trading ultima nata.

In passato esistevano soltanto i CFD per chi voleva investire online nel trading. Ma i gli esperti di mercato si sono resi conto che il settore andava innovato con nuovi strumenti che concedessero più libertà per gli investitori più ambiziosi. È per questo che sono state introdotte le opzioni binarie. Esse hanno rappresentato una piccola / grande rivoluzione nel campo del trading.

Da quando le binarie sono state inventate e messe a disposizione dei traders hanno riscosso subito un grande successo. Ora IQ Option ( leggi la recensione del broker qui ), ha deciso di riproporre le opzioni riservandole solo ai clienti professionisti come stabilito dalle nuove norme. Se intendi provarle non esitare a iscriverti a Iq Option.

Cos’è una opzione binaria?

Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario usato per acquistare e vendere beni e titoli di mercato. In altre parole chi usa le opzioni binarie (così come i CFD) può intervenire in Borsa per cercare di ottenere rendimenti. Facendo trading binario gli operatori finanziari si pongono l’obiettivo di speculare sui più svariati asset intervenendo sui mercati più importanti e famosi.

Uno di questi mercati è proprio il Forex dove si scambiano coppie di valute. Oggi non serve più essere dei broker di borsa, si può fare tutto da casa con il computer ed una connessione internet. Anche una connessione standard da 7 mega può bastare per entrare in contatto con i mercati attraverso broker come IQ Option e comprare e vendere a piacimento.

Operare con le opzioni binarie è conosciuto come uno dei modi più redditizi per scalare gli investimenti. Con simili strumenti finanziari le ricompense possono essere considerevoli, ma non bisogna dimenticare che più è alta la ricompensa più sono alti anche i rischi connessi.

Si tratta di sistemi di investimento moderni ed innovativi che non richiedono uno sforzo economico iniziale troppo esoso. IQ Option offre gratuitamente il trading binario a tutti i suoi clienti. Per di più bisogna ricordare che a livello operativo aprire e chiudere posizioni con il trading binario non è complesso.

Quanto si guadagna con il Trading Binario?

Fare operazioni di trading binario può essere molto remunerativo. I rendimenti accessibili da ogni singolo eseguito ammontano a una certa percentuale del capitale investito quindi: più alto è il capitale più alti possono essere i profitti. Allo stesso modo però bisogna ricordare che a un capitale maggiore impiegato, corrisponde anche un maggiore rischio di perdita.

Il compito di un trader di opzioni binarie è quello di limitare i rischi di negoziazione usando tecniche di money management. Altra tecnica per abbassare i rischi è usare le varie tipologie e strumenti di analisi di mercato per riuscire a prendere la decisione giusta e aumentare le probabilità di previsione corretta sul prezzo.

Conseguenza di quanto affermato fino ad ora è che i rendimenti delle opzioni binarie dipendono quasi del tutto dal grado di abilità raggiunto dal trader. Chi non conosce i mercati e le piattaforme di investimento non farà che mettere a rischio il suo capitale inutilmente. Chi invece sa fare analisi e sa quali sono le forze che spostano i prezzi di mercato riesce a moltiplicare i profitti.

L’aspetto vantaggioso è che il trading online non è altro che un’attività speculativa. Ciò significa fare azioni di compravendita senza il reale interessa che un’azienda, una valuta o un indice facciano buone performance. Tutto quello che ti serve è osservare le oscillazioni dei prezzi ed analizzarle per capire se conviene acquistare o vendere.

IQ Option: broker opzioni binarie regolamentato ESMA

Per fare trading opzioni binarie c’è bisogno di un broker. Il ruolo del broker è quello di dare piattaforma e servizi a chi vuole investire in opzioni binarie.

Attraverso la piattaforma si possono inviare gli ordini di mercato sui più svariati asset (Forex, materie prime, azioni, criptovalute, indici). La piattaforma ha tutto quello di cui si necessita per fare trading, dagli strumenti di analisi ai grafici di prezzo che mostrano l’andamento di mercato.

Come abbiamo più volte ripetuto, ad oggi l’unico broker opzioni binarie abilitato in Italia è IQ Option. Per questa ragione qui parleremo solo dei suoi servizi e di come aiutano i traders in fase di negoziazione. Con un intermediario del calibro di IQ Option diventa più semplice cogliere tutte le migliori occasioni di trading binario.

Aprire un conto di trading è gratuito e anche le comprare e vendere con le opzioni binarie non ha alcun costo. Inoltre, il broker non prevede alcun canone fisso da pagare, né costi aggiuntivi per prelevare o depositare sul proprio conto di negoziazione.

IMPORTANTE: le opzioni binarie sono rivolte in europa solo ed esclusivamente ai clienti professonali – non clienti retail/al dettaglio.

Quali sono le opzioni disponibili?

IQ Option dispone di molte tipologie di opzioni binarie, ognuna di esse ha le sue caratteristiche e ogni operatore può trovare sicuramente il tipo di opzione che fa al caso proprio. Le opzioni possono essere usate sia per fare operazioni di lungo termine sia di breve / medio termine.

IQ Option ha ideato una piattaforma user friendly costruita per essere utilizzata da traders di qualsiasi grado di esperienza. Inoltre, grazie alle diverse funzioni presenti è possibile personalizzare le operazioni di acquisto e vendita sotto ogni punto di vista.

DISCLAIMER: le opzioni binarie di IQ Option sono disponibili soltanto per i clienti professionisti, di conseguenza prima di poterle utilizzare bisogna fare una richiesta al broker. È necessario richiedere un passaggio di status da cliente normale a cliente professionale. La procedura non è difficile e richiede poco tempo per essere completata.

Ecco ora le tipologie di opzioni binarie che si possono scegliere sulla piattaforma di IQ Option:

1 – Opzioni Forex

Il mercato preferito dai traders è da sempre il Forex, per questo IQ Option ha pensato di privilegiare il mercato valutario rispetto agli altri mercati disponibili. Sulla piattaforma nell’offerta di opzioni vi sono queste che sono state pensate appositamente per ottenere il massimo del rendimento sul Forex.

Si tratta di uno strumento di trading molto bilanciato e gestibile. Grazie a scadenze del trade poste a un’ora di tempo si possono sfruttare le oscillazioni di medio termine di mercati come l’EUR/USD nel migliore dei modi. In più con IQ Option si ha la possibilità di chiudere l’operazione di trading anche prima che giunga alla scadenza prefissata.

Opzioni Forex: perché sono vantaggiose?

  1. Trade Minimo: si può aprire una posizione di mercato con le Opzioni Forex a partire dai 30 dollari/euro. Chi negozia deve quindi impostare il suo money management sulla base di operazioni da un minimo di 30 dollari (o euro) del suo capitale. In caso contrario non si possono usare le Opzioni Forex;
  2. Rendimenti illimitati: come abbiamo anticipato i rendimenti di opzioni binarie crescono all’aumentare del capitale investito. Quindi non ci sono limiti al guadagno ottenibile anche nella singola operazione;
  3. Scadenza: le Opzioni Forex sono eccellenti per il trading di breve, medio termine perché la loro scadenza è fissata a 1 ora di tempo dal momento dell’entrata a mercato;
  4. Zero Spese: IQ Option non applica alcuna commissione per i traders che vogliono usare le Opzioni Forex.

2 – Opzioni Digitali

Iq Option include nella sua offerta anche le Opzioni Digitali, strumento con un funzionamento di base simile a quello delle Opzioni Forex, ma con una differenza fondamentale: si investe sulla quantità non sulla qualità dei movimenti dei prezzi. Cosa significa?

Con queste opzioni IQ Option ha deciso di uscire dallo schema che lega i profitti ai movimenti rialzisti o ribassisti dei prezzi. Il trader può ora scegliere di tradare facendo previsioni sulla quantità di movimento che un bene farà registrare in un determinato arco di tempo.

Queste opzioni binarie sono molto remunerative. Se il prezzo dell’asset prescelto raggiunge la soglia stabilita dall’operatore i rendimenti possono toccare anche il 900% del capitale investito. Ovviamente, ricordiamo che sono opzioni difficili da usare e per questo hanno rendimenti più alti.

Ricordiamo che in caso di previsione errata la conseguenza sarebbe la perdita del capitale utilizzato. Le Opzioni Digitali si possono usare su intervalli di 5 minuti. Ma andiamo a elencarne le caratteristiche:

  1. Trade Minimo: 1 dollaro/euro. Questa è la soglia minima al di sotto della quale non si può entrare a mercato con le Opzioni Digitali;
  2. Rendimenti: come abbiamo detto il rendimento può arrivare fino al 900% in base alla difficoltà della previsione stabilita dall’utente stesso;
  3. Durata dell’operazione: in questo caso si possono scegliere scadenze tra i 60 secondi e i 50 minuti in base alla propria analisi di mercato;
  4. Nessuna commissione: anche qui IQ Option non impone alcun tipo di pagamento o commissione di intermediazione per aver dato accesso allo strumento.

3 – Opzioni Binarie Classic

Infine, IQ Option offre anche la tipologia classica di opzioni binarie, sono quelle tradizionali. Il loro funzionamento è semplicissimo: si ottiene un ritorno nel caso in cui la previsione effettuata si riveli corretta nell’arco di tempo predefinito.

Le Opzioni Binarie classiche piacciono perché sono piuttosto bilanciate dal punto di vista della valutazione del rischio / opportunità. Il payout è stabilito a quota 95% quindi non è né troppo alto né basso. Tuttavia, anche qui bisogna ricorda che il rischio di perdita è relativo a tutto il capitale investito nel caso di previsione scorretta.

Qui trovi un compendio delle caratteristiche delle Opzioni Binarie:

  • Trade Minimo: 1 euro/dollaro. Anche qui la soglia in questione riguarda l’investimento minimo più in basso del quale non è possibile operare;
  • Profitto massimo: le opzioni binarie possono garantire un’entrata fino al 95% del capitale che si è investito;
  • Durata: i trades possono avere una durata che va da un minimo di 60 secondi a un massimo di un mese prima della scadenza;
  • Nessuna commissione: come sempre Iq Option non richiede alcun pagamento al trader che decide di usare le opzioni binarie per investire.

Come usare le opzioni binarie IQ Option?

Ora vogliamo andare a spiegare in modo semplice e chiaro quello che bisogna fare sulla piattaforma di trading binario allo scopo di avviare una nuova operazione di investimento. Da un punto di vista pratico, inviare ordini a mercato e aprire e chiudere posizioni con le opzioni binarie non è per niente difficile.

Con pochi click è possibile piazzare i propri ordini di acquisto o vendita. La parte difficile è riuscire a fare la previsione giusta. Ciò significa riuscire a prevedere con precisione se il mercato si muoverà al rialzo o al ribasso nell’arco di tempo stabilito. È qui che deve risiedere la vera abilità del trader.

Opzioni binarie conto demo

Per evitare di fare previsioni errate c’è una sola soluzione: fare analisi di mercato. Prima di iniziare a negoziare in opzioni binarie o CFD ti consigliamo di fare pratica di analisi sulla piattaforma di un broker. IQ Option è perfetto a questo scopo perché propone anche un conto demo gratuito per fare pratica di trading.

Acquistare opzioni Call o Put?

Il mercato delle opzioni binarie di IQ Option dispone di molti asset finanziari. Per “asset” si intende quei beni, titoli o valute che sono a tua disposizione per fare investimenti. IQ Option lascia massima libertà di scelta al trader e permette di operare sugli asset più disparati.

Tra gli asset più convenienti ci sono quelli del mercato Forex (coppie di valute come l’EUR / USD) oppure si può scegliere di negoziare sul mercato azionario con asset come quelli della Apple, Samsung, Microsoft e molto altro ancora.

Una volta selezionato l’asset bisogna seguirne i movimenti e le variazione di valore o “prezzo”. Se ad esempio ti trovi sull’azionario devi seguire il prezzo delle azioni dell’azienda prescelta sull’apposito grafico presente in piattaforma.

Facciamo l’esempio di un trade in opzioni binarie. Dato che il valore di un asset può aumentare o diminuire nel tempo, il tuo compito è di seguire le variazioni e prendere la decisione più corretta prima di entra a mercato:

  • Se pensi che il prezzo salga allora devi acquistare opzioni binarie Call;
  • Se pensi che il prezzo scenda allora devi acquistare opzioni binarie Put.

Facciamo un caso di studio sul mercato Forex

Sul Forex avvengono scambi su coppie di valute tra le più importanti al mondo. Il trader in questo caso si trova a operare sulle oscillazioni del “tasso di cambio”, ovvero quel valore che stabilisce il valore del cambio tra una moneta ed un’altra.

È in base a tale valore che tu recandoti negli States, o in qualunque altra parte del mondo dove si utilizzano i dollari americani, cambiando gli euro puoi ricevere un tot di dollari. Il tasso di cambio è in continuo movimento perché dipende dagli investitori, dallo stato di salute economica e politica dell’Unione Europea rispetto agli Stati Uniti e molti altri fattori.

La coppia di valute del nostro caso di studio sarà dunque l’EUR / USD. Per investire su questa coppia di valute ti basta andare sulla tua piattaforma di trading di IQ Option (clicca qui per farlo). A questo punto c’è una sola domanda che devi farti: il valore del tasso di cambio salirà o scenderà nel prossimo arco di tempo?

In base alla risposta che ti dai devi decidere come investire. Come abbiamo visto le opzioni binarie consentono di operare in base a diverse tipologie di strumenti, quella di base sono le opzioni binarie dette Call / Put, ovvero alto – basso in italiano.

Come abbiamo anticipato prima, bisogna acquistare una opzione binaria Call su EUR/USD se pensi che il prezzo salirà ed una opzione binaria Put se pensi che il valore del tasso di cambio scenderà.

Analisi di Mercato Opzioni binarie

Fare analisi e capire quello che succede dietro i movimenti dei prezzi è decisivo per guadagnare con le opzioni binarie. Sulle piattaforme di trading di grandi broker come IQ Option hai tutto quello che ti serve a portata di click per fare analisi.

Sulla piattaforma di negoziazione, puoi consultare in ogni momento un grafico il quale mostra l’evoluzione del prezzo dell’asset che ti interessa. Il grafico mostra la situazione nello spazio e nel tempo perché è posto su un diagramma cartesiano.

Il grafico di prezzo mostra segni come candele, linee o barre che definiscono l’andamento dell’asset sul mercato. Il trader è libero di cambiare la visualizzazione del grafico in qualsiasi momento tramite le impostazioni presenti sulla piattaforma.

In tal modo diventa più semplice fare una previsione corretta. Importante è osservare e individuare la tendenza assunta dal prezzo negli ultimi scambi sul mercato. Osservando il grafico con strumenti di analisi tecnica e con le candele giapponesi puoi scovare segnali di continuazione o di inversione del mercato.

Solo quando avrai fatto luce sulle future condizioni prezzo nella maniera più accurata possibile puoi decidere di acquistare una opzione binaria Call o Put. Se la tua previsione sul mercato si rivela giusta viene subito corrisposto un rendimento, una percentuale di profitto sulla somma che hai scelto di investire inizialmente.

Per darti un’idea del grande potere di negoziazione delle opzioni binarie vogliamo fare un semplice esempio. IQ Option offre fino al 95% di rendimento sulle opzioni classiche. Ciò significa che se investi 100 € in un trade puoi guadagnare anche 95 € da una singola operazione.

Tuttavia, è importante precisare che TUTTE LE PERCENTUALI DI RITORNO MENZIONATE vengono accreditate sul conto trading del cliente SOLO ed ESCLUSIVAMENTE in caso di esito positivo dell’opzione. Altrimenti si verifica la perdita del capitale investito.

DISCLAIMER: I contenuti presenti in questa guida, così come in tutte le guide presenti su Guidatradingonline.net, NON sono solleciti e consigli all’investimento. L’utente deve avere ben chiaro il rischio che può correre dal trading di opzioni binarie, CFD e forex.

Sicurezza e legalità Opzioni Binarie

Per fare trading online in modo sicuro e diligente devi rivolgerti sono a piattaforme serie e regolamentate. Ma cosa sta ad indicare quest’affermazione? Devi aprire un conto su uno dei broker consigliati qui su GuidaTradingOnline.net e questi devono essere muniti di licenze e regolamentazioni dell’Unione Europea come MiFID, CONSOB, FCA e CySEC.

I brokers consigliati all’interno del nostro portale per fare trading online rispondono a tutte queste caratteristiche. Chi non sceglie di negoziare protetto dalle normative europee sta correndo il serio rischio di farsi truffare da qualche finto broker. I broker truffa sono una piaga che non è mai stata del tutto debellata nel settore, per questo ti consigliamo di fare massima attenzione a chi ti rivolgi.

Vantaggi di investire in opzioni binarie

Vantaggi trading opzioni binarie clienti retail

Se non ancora ti risulta chiaro, vogliamo sottolineare altri indiscutibili vantaggi di cui godono tutti coloro che investono in opzioni binarie. Abbiamo individuato 5 vantaggi principali, approfittane subito anche tu diventando un vero trader di opzioni binarie:

  1. Bassa capitalizzazione: quanti soldi ti servono per diventare un trader di opzioni binarie? Basta un capotale minimo. Fare trading in opzioni binarie è del tutto gratis, non viene richiesto nulla per operare, anzi puoi iniziare anche se hai un capitale molto basso. Con broker come IQ Option puoi iniziare con pochi soldi. L’iscrizione richiede un deposito minimo di soli 10€. Questo rende l’accesso al mondo delle opzioni binarie molto economico e facilitato. Il denaro che si deposita sul conto è di proprietà del trader e nessuno può toccarlo.
  2. Rischi gestibili: inutile girarci intorno, oltre a tutti questi aspetti positivi, anche il trading binario presenta il problema delle perdite. Potresti anche tu subire delle perdite in quanto se prendi le decisioni sbagliate e non individui i movimenti nel modo giusto può capitare di dover rinunciare ad una parte del tuo capitale. Per fortuna, il controllo del rischio con le opzioni binarie è interamente nelle tue mani. Sei tu a decidere il rischio massimo di perdita nei trades con opzioni binarie. Opera in base alla tua soglia di rischio preferita e proteggi il resto del tuo capitale senza impiegarne grosse percentuali in singole operazioni di mercato.
  3. Libertà e personalizzazione: le opzioni binarie ti danno l’opportunità di gestire in ogni singolo aspetto l’attività di trading. Puoi decidere tu in prima persona quando deve terminare la tua operazione. Questo è possibile grazie alla presenza delle scadenze personalizzabili. Le opzioni binarie hanno sempre un menù dove è possibile scegliere la tipologia di opzione da usare con relativa scadenza dei trade. La scadenza è il limite oltre il quale l’operazione si chiude e si scopre se si è realizzata una perdita o un profitto.
  4. Semplicità di utilizzo: come ti abbiamo già dimostrato parlando delle procedure per investire, è chiaro che le opzioni binarie siano lo strumento finanziario più semplice da usare in assoluto che tu possa trovare sul web. In meno di un minuto puoi settare un ordine ed inviarlo al mercato con l’ausilio di piattaforme di trading moderne create appositamente per lo scopo. Tutto si trova a portata di click ed anche gli strumenti di analisi tecnica sono facili da leggere. Basta un po’ di pratica per assimilare il loro funzionamento ed operare al riparo da rischi di perdita;
  5. Versatilità e diversificazione: investire con le opzioni binarie significa restare flessibili. Puoi scegliere di investire sui cambi del mercato Forex ed un minuto dopo cambiare ed andare ad investire sul mercato delle materie prime. Poter investire su molti mercati differenti significa avere sempre l’opportunità di trovare alternative valide a mercati che non ti soddisfano. Inoltre grazie a tutti i mercati disponibili le occasioni migliori per investire arrivano in gran numero sta solo a te cercare di sfruttarle al massimo per guadagnare il più possibile.

Nel riquadro sottostante trovi un riassunto dell’offerta di IQ Option, clicca sul pulsante verde e approfitta di tutti i vantaggi offerti da questo broker.

Noi speriamo che questa nostra introduzione al mondo del trading binario ti sia piaciuta. Le opzioni binarie sono uno strumento ormai raro sui mercati e offerto solo da broker di eccellenza come IQ Option, noi ci auguriamo che tu possa fare grandi profitti investendo con il supporto di questo broker di qualità.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: