Come poter riconoscere un’operazione in the money o out the money

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Contents

Protezione del primo investimento, con la nuova offerta di 24Option

24Option è tra i broker più attivi rispetto alle offerte esclusive verso i propri trader e per offrire un supporto completo per le proprie attività di trading con le opzioni binarie, con ottime funzionalità presenti nella piattaforma di trading (e disponibili anche nella versione mobile) e webinar sempre aggiornati per una formazione più dinamica con le opzioni.

La nuova offerta di 24Option per proteggere il primo investimento con le opzioni

Una delle ultime offerte di 24Option si presta ad essere una soluzione ideale per ogni profilo di trader che decide di investire nelle opzioni binarie, su un broker leader del settore partner ufficiale dei campioni d’Italia. Per coloro, infatti, che decideranno di investire su 24Option e sugli asset disponibili al suo interno come dollari, oro e petrolio, la prima operazione di trading è offerta dal broker.

Un vantaggio non da poco, che permette di poter testare gli ottimi servizi del broker e di poter accedere ad una “assicurazione su una prima operazione”, grazie al rimborso di una operazione di trading con una offerta irripetibile del broker 24Option.

Possibilità per il trader anche di comporre la propria offerta 24Option con bonus del 50% o del 100%

La nuova offerta di 24Option, è riservata ai nuovi iscritti che potranno contare su un continuo supporto del broker alla propria operatività. E’ inoltre possibile per i trader anche accedere ad una maggiore flessibilità nella composizione della propria offerta prima dell’iscrizione, con un bonus esclusivo per nuove iscrizioni. In questo caso, è infatti il trader a decidere se attivare un bonus del 50% o del 100% per l’iscrizione al broker e per accedere ai servizi esclusivi di 24Option.

Servizi esclusivi per il trading riservate agli iscritti di 24Option

24Option tra l’altro riserva ai propri iscritti servizi molto esclusivi per il miglior trading, quali:

  • Versione Mobile della piattaforma di trading, per poter essere presenti per ogni investimento con le opzioni binarie, senza rinunciare alla possibilità di poter investire anche fuori casa, con una applicazione mobile che racchiude le migliori prestazioni della classica piattaforma per il trading di 24Option.
  • Segnali di trading per analisi di mercato sempre più complete, che possono essere richieste dal trader per un periodo di prova non vincolante, in modo da poter verificare i benefici di tale supporto con una versione analoga a quella a pagamento.
  • Formazione realizzata con più supporti (video, ebook e webinar) e divisa per livelli, in modo da poter acquisire tutte le competenze relative sia alle caratteristiche delle opzioni da poter sfruttare a proprio vantaggio e sia rispetto alle migliori strategie per ottenere il massimo rendimento dal proprio trading.
  • Analisi live dei mercati, come alternativa ai segnali di trading, per ottenere delle analisi realizzate direttamente dal broker sulle migliori opportunità che il mercato può presentare rispetto ad asset specifici.

Quest’ultima funzione tra l’altro può essere utilizzata fin dalle prime operazioni ed essere associata alla nuova offerta di 24Option sul rimborso della prima operazione di trading, in modo da provare i supporti operativi del broker e la loro efficacia su operazioni reali, con una protezione però del primo investimento.

Tax Facile

Internazionalizza la tua impresa

Residenza in Portogallo per nomadi digitali: vantaggi fiscali

In quest’articolo vedremo quali sono le modalità per trasferire la residenza fiscale in Portogallo e soprattutto quali sono i vantaggi per i nomadi digitali.

Costituire una fondazione senza capitale minimo in UK

In quest’articolo ti spiego come costituire una fondazione internazionale con sede in Regno Unito, senza alcun requisito di capitale minimo.

Aprire una società in Lussemburgo: ecco la procedura

Hai pensato di aprire una società in Lussemburgo? Il Lussemburgo é un polo di attrazione mondiale di società finanziarie, fondi, holding e imprese di gestione di asset e partecipazioni. Se gestisci una società di gestione finanziaria o un fondo d’investimento, il Lussemburgo é quindi la tua giurisdizione ideale per localizzare la tua impresa. Tuttavia, oltre […]

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Aprire una società a Dubai nelle free zone, conviene?

Hai pensato di aprire una società a Dubai?

Negli ultimi tempi, soprattutto i business che operano online stanno considerando la possibilità di costituire una società a Dubai nelle free zone.

Per non fare una scelta avventata…

ho redatto questa guida per spiegarti:

quali sono i principali vantaggi di costituire una società a Dubai, o piu’ in generale negli Emirati Arabi;
qual è la procedura di costituzione di un’impresa a Dubai e quali sono i costi medi.

Pianificazione fiscale aggressiva: schemi e strategie

L’argomento di oggi è la pianificazione fiscale aggressiva. In quest’articolo intendo rivelare i principali metodi e strategie di tax planning, posti in essere da imprese multinazionali. Affronterò il tema di una punto di vista sia teorico che pratico, con uno sguardo ai principali schemi di pianificazione fiscale internazionale. La prima parte dell’articolo sarà […]

Tassazione royalties: i regimi fiscali più attrattivi in UE

Diamo un sguardo al trattamento fiscale delle royalties nel contesto internazionale e specificamente in Irlanda, Malta, Cipro, Lussemburgo, Olanda e Inghilterra.

Aprire un’attività in Spagna, pagando meno tasse

Oggi voglio parlarti di come aprire un’attività in Spagna. Nello specifico vedremo: quali tipologie d’imprese è possibile avviare Spagna, qual è la tassazione, quali sono i costi e le modalità di apertura di un’impresa spagnola. Spero di non tediarti con informazioni inutili, ma di fornirti solo informazioni di valore, frutto della nostra esperienza pratica. Ti […]

Aprire società in Estonia, ecco come si fa online

In quest’articolo ti spiegherò nel dettaglio come si costituisce una società in Estonia, quali sono i vantaggi di aprire un’impresa in Estonia e quali adempimenti sono richiesti dalla legislazione estone.

Aprire società in Romania, vantaggi e costi

Ben ritrovati! In questa guida vi spiego come aprire una società in Romania, quali sono i vantaggi fiscali e i costi di costituzione. Inoltre, vi darò dei consigli pratici per pianificare la costituzione di una società in Romania senza commettere errori. Le informazioni che ritroverete di seguito sono il frutto della nostra esperienza pratica. Vantaggi […]

Stabile Organizzazione in Italia: come si apre?

In questo articolo vi spiegherò come riconoscere la presenza di una stabile organizzazione in Italia.

Quando è obbligatorio aprire una stabile organizzazione in Italia di una società estera e, soprattutto, come si apre.

Pertanto vedremo quali sono i presupposti, la cui sussistenza vi obbligherà a dichiarare alle autorità fiscali l’apertura di una branch in Italia.

Aprire un’attività a Londra: ecco alcune agevolazioni

Ecco i benefici fiscali e le agevolazioni di aprire un’attività commerciale a Londra, insediata nel territorio inglese e operante in Inghilterra.

Aprire un Trust in Inghilterra: procedura UK

Aprire un trust in Inghilterra: gli aspetti giuridici da considerare per blindare il proprio patrimonio societario e/o immobiliare internazionale.

Aprire startup a Londra: vantaggi fiscali

In questa guida non ti spiego come aprire una startup a Londra: te ne ho già parlato qui: aprire una ltd online. E come se non bastasse, in rete ci sono tantissimi articoli che ti spiegano come aprire un’impresa in Uk. Insomma, avrai già letto che l’apertura di una startup a Londra può essere effettuata […]

Tassazione bitcoin, ecco il metodo tax free

Oggi parliamo di tassazione bitcoin, con l’intento di svelarvi un metodo legale per risparmiare le tasse sui bitcoin

Cos’è una Holding Company, quando si utilizza e come

Ecco quando utilizzare una società controllante ( holding ) per creare un gruppo d’imprese (subsidiaries) e sfruttare i relativi vantaggi fiscali come la partecipation exemption. La holding company è una figura imprescindibile in un progetto di pianificazione fiscale internazionale. In questa mia guida ti spiego a cosa serve una società controllante e come capire se la […]

Aprire Partita IVA senza pagare Contributi INPS: come fare?

Ecco come aprire una partita iva senza pagare i contributi Inps in modo legale.

Aprire Partita Iva Estera e Lavorare in Italia: ecco i rischi

Aprire una partita iva all’estero e lavorare in Italia, è possibile? Ecco cosa puoi fare e cosa non puoi fare con una partita iva straniera in Italia, se sei una startup, un freelance o un imprenditore digitale.

Aprire società in Spagna: 5 vantaggi per start-up

In questa guida ti spiegherò 5 vantaggi di aprire una società in Spagna, con particolare riferimento alle nuove attività e, soprattutto, alle start-up digitali spagnole.

Aprire Società ltd in UK: 5 errori da evitare

Qui ti spiego come aprire e gestire legalmente una società in Inghilterra attraverso le esperienze vissute da alcuni nostri clienti.

Internazionalizzazione PMI: 10 Strategie di Internazionalizzazione delle Imprese

Ecco 10 strategie di internazionalizzazione che ti consentono di insediare e sviluppare il tuo business nei mercati esteri.

Trasformazione società: come fare la trasformazione di una società

Nel seguente articolo spiegherò la procedura corretta per eseguire la trasformazione di una società di persone (o una ditta), con responsabilità illimitata, in una società di capitali con personalità giuridica e autonomia patrimoniale perfetta, in un’ottica di pianificazione patrimoniale. Allo stesso tempo daremo anche uno sguardo alla procedura inversa di trasformazione società. La trasformazione di una […]

Trasferimento sede legale all’Estero: la procedura

in quest’articolo spiego la procedura per trasferire la sede legale all’estero in maniera legale, senza incappare in problematiche civilistiche o fiscali.

Pensione all’estero e iscrizione AIRE pensionati: Come Fare?

Ecco come fare per percepire la pensione e/o altre forme di assistenza all’estero e soprattutto quali gli sono eventuali vantaggi e svantaggi di espatriare.

Aprire Società Estera: sfatiamo i falsi miti

Sfatiamo tutti i falsi miti e le bufale che circolano in rete sulla possibilità di aprire una società all’estero.

Con quest’articolo spero di farvi capire quando e quanto conviene aprire una struttura di business estera, evidenziandone i vantaggi e gli svantaggi.

Partiremo dall’esame di un case-study.

Trasferire la Residenza all’Estero per fini Fiscali

Ecco come si fa a trasferire la residenza fiscale all’estero, in maniera legale senza rischiare accertamenti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Immobili esteri e Conti all’estero, Cosa Dichiarare?

Dichiarare o non dichiarare la proprietà di immobili esteri o di conti correnti presso banche estere? Quando è obbligatorio il monitoraggio fiscale? Ecco una breve guida che spiega quando dichiarare gli immobili esteri e i conti esteri e come calcolare le relative imposte. Dichiarazione degli immobili all’estero: RW ed IVIE Per quanto riguarda gli immobili, […]

Società di trading offshore: quali sono i rischi?

Aprire una società di trading offshore è conveniente? Molti traders italiani, per conseguire un risparmio fiscale, svolgono la loro attività d’investimento su forex, aprendo una società di trading. Le società di trading sono quasi sempre costituite all’estero, sotto forma di società off-shore, localizzate nei c.d. paradisi fiscali. Le società offshore di trading su forex scontano […]

Azioni al portatore, Dove Sono Legali? Svizzera vs. Bulgaria

Differenza tra azioni al portatore e azioni nominative In Italia i titoli azionari possono essere nominativi o al portatore (c.d. azioni al portatore). Le azioni nominative sono intestate al titolare del diritto; le azioni al portatore, invece, non recano l’indicazione del titolare del diritto. Di conseguenza, con riferimento alla circolazione dei titoli, le azioni nominative […]

Antiriciclaggio 2020: Novità per i Professionisti

Antiriciclaggio 2020: cosa c’è di nuovo per professionisti in termini di obblighi e sanzioni con il recepimento della IV direttiva EU?

Trust: Quando Può Risultare Utile Costituirne Uno?

Il trust in Italia: da istituto giuridico di nicchia a strumento giuridico diffuso per perseguire una miriade di scopi leciti.

Scopri tutti gli scopi per cui può essere utilizzato.

Persona Politicamente Esposta (PEP): Chi è?

Esiste una definizione di soggetto p.e.p. o persona politicamente esposta? Per garantire che un’impresa, un professionista o altro tipo di organizzazione soggetta agli obblighi 231, rispetti pienamente la normativa antiriciclaggio circa l’adeguata verifica della clientela, è fondamentale capire chi è una persona politicamente esposta (PEP). A livello internazionale, prima del recepimento della quarta direttiva antiriciclaggio, […]

Società Offshore Vs. Normativa Fiscale Italiana

Società offshore: quali sono i vantaggi o gli svantaggi? Aprire una società off shore nel 2020 è conveniente? Quali sono i rischi? Come funziona la CFC rule per le società controllate all’estero?

Cile: focus su Normativa Fiscale, Societaria, Doganale e Commerciale

L’articolo descrive e analizza i tratti salienti del sistema tributario Cileno, evidenziandone le caratteristiche che possono favorire l’attrazione di capitali e investitori italiani nel Paese.

Gli aspetti giuridici e fiscali trattati sono:

  • normativa societaria;
  • normativa fiscale;
  • investimenti esteri;
  • sistema doganale;
  • normativa commerciale;
  • tutela della proprietà intellettuale.

Titolare Effettivo ai fini Antiriciclaggio: Procedura di Identificazione ex 231/2007

Quest’articolo rappresenta una guida circa le procedure di identificazione del titolare effettivo (beneficial owner) di un cliente (società, fiduciaria, trust o fondazione) che richiede al professionista l’esecuzione di un’operazione o prestazione professionale.

Registro Antiriciclaggio della Clientela: Obblighi e Sanzioni

Registro antiriciclaggio della clientela.

Leggi l’articolo per capire quali sono gli obblighi documentali antiriciclaggio per i professionisti nonchè le sanzioni nei casi mancata istituzione o registrazione.

Reati Tributari e Soglie di Punibilità alla luce del d.lgs. n. 74/2000

Quest’articolo elenca i principali reati tributari, specificandone quali sono le soglie di punibilità e le caratteristiche fondamentali sotto il profilo dell’elemento soggettivo (dolo specifico di evasione).

Viene inoltre dato risalto all’impiego della figura della testa di legno per il compimento di reati fiscali.

Ricorso in Commissione Tributaria vs. Avviso di Accertamento

L’articolo spiega cosa fare quando si riceve un avviso di accertamento ires, irpef, irap e/o iva illegittimo.

In sostanza, sono indicati i termini e le modalità per presentare ricorso in Commissione Tributaria. Leggi l’articolo.

Società a Malta: perché è meglio evitarla?

Conviene davvero aprire una società a Malta?

In quest’articolo vengono evidenziati i profili di criticità sussistenti nel caso in cui un imprenditore italiano decidesse di costituire una società in territorio maltese.

Esterovestizione Persone Fisiche e Società, ecco alcuni Casi Pratici

In quest’articolo esaminiamo alcuni esempi di esterovestizione con riferimento sia alle persone fisiche che alle società.

Specificamente, saranno evidenziati gli elementi in base ai quali una società san marinese e una persona fisica che risiede a San Marino, possano essere considerate come entità esterovestite dal fisco italiano. Leggi l’articolo.

La Valutazione fiscale della Proprietà Intellettuale e delle Royalties

In quest’articolo viene spiegato il processo di valutazione di una proprietà intellettuale.

L’obiettivo dell’articolo è quello di evidenziare come la valutazione di un bene immateriale incide sul bilancio e sul reddito di un’impresa. Continua la lettura per approfondire.

Società all’Estero per fini di Pianificazione Fiscale: Quali sono i Rischi?

In quest’articolo sono riportati i quesiti posti da un imprenditore circa l’apertura di una società all’estero per fini di pianificazione fiscale.

Nelle risposte date all’imprenditore vengono evidenziati tutti i profili di criticità che potrebbero emergere, dando luogo a possibili violazioni di carattere fiscale. Leggi l’articolo per approfondire.

Un Sito Web è una Stabile Organizzazione Occulta?

Il sito web è una stabile organizzazione?

Il Testo Unico delle Imposte sui Redditi lo esclude.

Tuttavia, si sta delineando la figura della stabile organizzazione virtuale. Leggi l’articolo per approfondire.

Flat Tax, Vantaggi su Imposte sui Redditi, Successione e Donazioni

In quest’articolo si parla di Flat Tax italiana.

La Flat Tax consente ai soggetti, che hanno vissuto all’estero per un lungo periodo di tempo, di pagare meno tasse con riferimento alle imposte sui redditi personali.

E’ infatti possibile conseguire un notevole risparmio fiscale, pagando una imposta sostituiva forfettaria di euro 100.000 sui redditi di fonte estera. Leggi l’approfondimento.

Come Pagare meno Tasse Personali o Societarie Senza Dover Fuggire all’Estero

Non occorre utilizzare una società offshore localizzata in un paradiso fiscale o in una paese a fiscalità privilegiata per pagare meno tasse. Tantomeno è consigliabile veicolare i propri redditi o attività patrimoniali attraverso una società di comodo, una società offshore e/o una shell comapany, rischiando così di rasentare l’illegalità e di avere notevoli impedimenti burocratici […]

Aprire una Partita IVA nel 2020, ecco Come e Quali Costi Affrontare

In quest’articolo sono indicate le modalità per aprire una partita IVA nel 2020.

Per poter decidere se conviene o meno, ecco tutti i fattori che devono essere presi in considerazione. Leggi ->

La Società Fiduciaria: cos’è, normativa, vantaggi e svantaggi

Che cos’è una società fiduciaria? Le società fiduciarie sono imprese che si occupano di amministrare i beni conferiti da un soggetto, persona fisica o giuridica, secondo le prescrizioni da questi impartite. A tal fine, il soggetto, definito fiduciante, trasferisce la titolarità di determinati diritti, ad es. beni mobili, immobili, quote di partecipazione in società, eredità […]

La Bancarotta Semplice e Fraudolenta: Norme, Esempi e Casi Pratici

Nel presente articolo sono esaminate le caratteristiche dei reati di bancarotta semplice e fraudolenta, con una lunga serie di esempi e casi pratici.

Vizi Principali degli Atti Tributari

Quando si riceve un atto diretto ad incidere sulla propria sfera patrimoniale da parte di una pubblica amministrazione deputata alla gestione e/o riscossione dei tributi, si deve verificare con accortezza se lo stesso dispone di tutti i requisiti formali e sostanziali previsti dalla legge. Gli atti impositivi, emessi per la riscossione di imposte, tasse e […]

BEPS, il Progetto Base Erosion and Profit Shifting: origini e prospettive

Il progetto Beps: introduzione Negli ultimi 50/60 anni in ambito internazionale, segnatamente nel contesto europeo, abbiamo avuto una rapida integrazione giuridica riguardante, in generale, differenti settori economici. Il processo di progressivo avvicinamento dei sistemi giuridici tra i paesi, si è riferito, in modo particolare, ai diritti delle merci e, in una posizione subordinata, ai diritti dei cittadini. […]

Esempio di Pianificazione Fiscale di un Gruppo, secondo l’OCSE

In questa lezione spiegherò, in passi molto semplici, come funziona la pianificazione fiscale di un gruppo d’imprese, prendendo in considerazione gli schemi di tax planning pubblicati dall’Ocse (organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico). La comprensione del seguente schema di pianificazione fiscale è di fondamentale importanza, in quanto è utile per interpretare le scelte […]

Diventare un Consulente fiscale: ecco come lavorare nel campo della consulenza fiscale

I consulenti fiscali, meglio conosciuti come tax advisors, si distinguono in esperti di fiscalità, di diritto tributario, di pianificazione fiscale e di compliance tributaria. In via generale, la loro funzione fondamentale è quella di assistere imprese e persone fisiche, fornendo servizi di consulenza tributaria e formazione sulla normativa fiscale, nonché direttive per l’ottimizzazione del carico […]

Delocalizzazione o Esterovestizione? Come Trasferire LECITAMENTE l’Impresa all’Estero

Giappone, Stati Uniti d’America e Grecia sono gli Stati industrializzati ad avere il maggior livello di tassazione sulle società. Per risparmiare sulle imposte, conviene delocalizzare l’attività all’estero? Giappone, Stati Uniti d’America e Grecia hanno uno dei più alti livelli di pressione fiscale sulle società. In base ai dati analizzati dal nostro Centro Studi, anche a […]

Cos’è una società offshore e perché è meglio starne alla larga?

Cos’è una società offshore? Nel mondo degli d’affari si sente sempre più spesso parlare di società offshore. Eppure, sono in pochi a sapere per quali scopi tali società vengono realmente utilizzate e, soprattutto, cos’è che li differenzia dalle altre società. In questo articolo, introdurremo i concetti chiave relativi alle società offshore e delineeremo caratteristiche, vantaggi […]

Cos’è l’Adeguata Verifica della Clientela (ADV) o Customer Due Diligence (CDD)?

Le informazioni per l’Adeguata Verifica della Clientela (Customer Due Diligence) comprendono una serie di dati e notizie, come le generalità del cliente, che servono alla banca per stimare quali rischi possono derivare dalle operazioni finanziarie eseguite per conto dei clienti. Tali rischi sono, in primis, il riciclaggio di denaro e finanziamento di attività terroristiche. Le […]

Che cos’è la “Residenza Fiscale” e, soprattutto, perché è così importante?

Se lavorate all’estero o operate a livello internazionale, in diversi paesi, dovreste prima o poi chiarire la questione relativa alla vostra residenza fiscale, cioè della vostra residenza ai fini delle tasse. Soprattutto quando non si hanno precedenti esperienze di vita o di lavoro all’estero, o soprattutto se non si è esperti nel campo fiscale, potrebbe […]

Creare un Business in Singapore (o una Holding ) per Vendere ed Esportare in Asia

Creare un’impresa a Singapore può essere una importante opportunità per le pmi italiane ed europee che intendono esportare in Cina ovvero che mirano ad acquisire una posizione strategica per vendere prodotti e servizi nei paesi asiatici. Singapore è uno dei Paesi con il minor livello di burocrazia al mondo e ha un livello altissimo di trasparenza della pubblica […]

Holding e Pianificazione Fiscale Internazionale delle Imprese

International Tax planning: la Holding quale strumento per la pianificazione fiscale internazionale delle imprese. di Massimiliano Sammarco *** Prima di soffermarci sul modo attraverso cui può essere operata una pianificazione fiscale è opportuno spendere qualche parola sul concetto di “internazionalizzazione dell’impresa”. Il processo di internazionalizzazione dell’impresa può svilupparsi su tre livelli: Il livello produttivo, […]

Ltd in UK, Creare una Società a Responsabilità Limitata nel Regno Unito

Cos’è l’incorporation? Per costituire una società ltd in Uk, cioè una società a responsabilità limitata di diritto inglese, è necessario effettuare la registrazione presso la Camera di Commercio inglese, cioè la cosiddetta Companies House (letteralmente “casa delle società”). Questo procedimento nel Regno Unito prende il nome di “incorporation”, cioè “incorporazione”. Per procedere con l’incorporazione di una […]

La Tassazione dei Calciatori Professionisti e i Profili di Evasione Fiscale

Il calciatore professionista, la squadra, il contratto, i procuratori ed i controlli della GdF….cerchiamo di capire ……. Il sistema tributario italiano adotta per le persone fisiche il principio che la residenza fiscale in Italia rende imponibili i redditi ovunque prodotti (principio di tassazione mondiale ). Secondo il diritto tributario italiano è considerato residente ai fini […]

Money management: guida completa 5

Fare trading online nei mercati finanziari, non è cosa semplice e non di rado capita che il trader può perdere l’intero capitale investito. Sulla base dii questo concetto, abbiamo voluto stilare questa guida, in cui vi presentiamo il money management.

Ogni volta che apriamo o chiudiamo una posizione, lo facciamo a causa di una spinta motivante che avvertiamo interiormente. Il successo nel trading è una questione di probabilità, e dipende essenzialmente dal cervello del trader, il quale è l’unico che può deciderne le sorti.

Una delle cose peggiori che può capitarti quando inizi a fare trading è chiudere le prime 5-6 operazioni di fila tutte in profitto. Queste aumentano di molto l’autostima, ma nel momento in cui perdi una posizione, potresti rimanere deluso e buttare tutto all’aria. Mai cadere in questo errore. Ricorda anche che .il tuo Trading System non è affatto come gli altri; è il tuo Trading System. Imposta pertanto sempre gli Stop-Loss prima di aprire ogni posizione, prestando attenzione a quanto “respiro” stai dando al mercato. Ricorda infine di registrare ogni operazione, ogni risultato, vincente o perdente che sia.

Ogni volta che apriamo o chiudiamo una posizione, lo facciamo a causa di una spinta motivante che avvertiamo interiormente. Esistono spinte motivanti negative (paura, avidità, ansia…) e spinte motivanti positive (gioia, fiducia in sé stessi…).

Sviluppando il tuo sistema di Money Management personale, avvertirai in te una notevole affievolimento delle spinte motivanti negative, ed un repentino aumento delle spinte motivanti positive, che ti permetteranno di tradare in maniera più efficace e profittevole.

Come ridurre lo stress

Se tradi con un capitale di 1000€, ad esempio, il tuo sistema di Money Management limiterà la tua perdita massima a 20€ per ogni posizione, e con questa sicurezza ridurrai drasticamente i livelli d’ansia e di stress che regolarmente percepisci durante le tue giornate di negoziazione più movimentate.

Riducendo lo stress, la tua lucidità di fronte al monitor aumenterà esponenzialmente, e così i tuoi profitti e la tua fiducia nel sistema. Ricorda: la fiducia che riporrai nel tuo sistema di Money Management determinerà il funzionamento del sistema stesso.Più ti fiderai del tuo sistema -> più ti impegnerai per migliorarlo ed applicarlo alle tue operazioni -> più funzionerà.

Il successo nel trading è questione di probabilità

Il successo nel trading è una questione di probabilità. Ogni volta che apri una posizione hai una certa probabilità di chiuderla in profitto e un’altra probabilità di chiuderla in perdita: l’unico tratto che separa i traders di successo dai “pesci piccoli” è la capacità di riconoscere le operazioni in cui le probabilità di profitto giocano a loro favore.

Come limitare i danni nel trading online

Ci sono momenti in cui però il semplice calcolo delle probabilità non basta.Situazioni come il crash del ’29, l’11 Settembre, la bolla tecnologica del 2000, sono tanto imprevedibili quanto catastrofiche. Ed è in queste situazioni che un solido sistema di Money Management determina la differenza tra chi perde tutto e chi limita intelligentemente i danni.

Il tuo sistema di Money Management funzionerà proprio come una polizza assicurativa: ti costerà un po’ in termini di tempo e di soldi, ma sarà il tuo porto sicuro dove rifugiarti durante i periodi più turbolenti ed imprevedibili.

Mindset

Ogni trader di successo conosce profondamente come funziona la sua mente e questa consapevolezza è fondamentale in quanto dal funzionamento del suo cervello dipenderà il successo delle sue operazioni.Studiando attentamente il mindset dei Top Traders mondiali ti accorgerai presto che questi signori condividono delle qualità in comune: alcune le posseggono sin dalla nascita mentre altre le hanno sviluppate durante la loro carriera.

Qualità dei top Trader

Le qualità dei top traders sono:

  1. Non si preoccupano dei soldi.
  2. Accettano il rischio.
  3. Dal punto di vista emotivo, accolgono con serenità sia un’operazione chiusa in profitto che un’operazione chiusa in perdita.
  4. Amano fare trading, non solo guadagnare.
  5. Cercano sempre di migliorare le loro abilità .6.Imparano da ogni operazione.
  6. Seguono il loro Trading System senza farsi influenzare dal mercato o da altri traders.
  7. Si prendono la responsabilità per ogni operazione (profittevole o perdente).

Errori che un trader non deve mai fare

Questi invece sono gli errori che non troverai mai in un Top Trader:

  1. Paura di perdere soldi.
  2. Ansia di chiudere subito le operazioni in profitto.
  3. Speranza che il mercato si muoverà in una certa direzione.
  4. Rabbia dopo un’operazione andata male.
  5. Tradare coi soldi che non ci si puo’ permettere di perdere.
  6. Fare trading in maniera compulsiva.
  7. .Non seguire il Trading System
  8. Iper-analisi di ogni posizione prima di aprirla.
  9. Tradare troppi soldi per ogni posizione.
  10. Tradare troppe posizioni.

Guadagnare nel trading online non è complicato ma non è neanche semplice

Una delle cose peggiori che puo’ capitarti quando inizi a fare trading è chiudere le prime 5-6 operazioni di fila tutte in profitto. Appena entrato nell’arena inizi a pensare che forse fare soldi premendo qualche tasto qui e li non è poi così complicato e, cosa peggiore, inizi a credere che l’unica cosa che conta sia sviluppare un Trading System che ti permetta di chiudere in profitto tutte le tue operazioni. Sbagliato!

Focalizzarsi sui progressi per fare esperienza

Neanche Ray Dalio è in grado di sviluppare un Trading System vincente il 100% delle volte e non è su quello che devi focalizzarti: devi focalizzarti sui progressi che fai.Ogni progresso, seppure minuscolo, conta.Se ad esempio il tuo Trading System ti fa perdere in media 100€ al mese e, dopo averlo migliorato, inizia a farti perdere solo 25€ al mese, anche questo è un ottimo risultato.L’unico modo per progredire nel trading è quello di fare esperienza ed imparare dagli errori commessi. In base alla tua esperienza infatti, svilupperai un Trading System unico perché lo costruirai in basandoti sulle lezioni che il mercato ti insegnerà nel tempo.

Principi fondamentali del trading online

Tuttavia, esistono dei principi fondamentali, condivisi da tutti i Top Traders, che valgono sempre a prescindere dalle condizioni di mercato:

  1. Costruisciti un Trading System compatibile con la tua personalità e col tuo livello d’esperienza;
  2. Prima di tradare con soldi reali, esercitati col paper trading.
  3. Usa sempre gli stop-loss e strutturali in base alle dinamiche del mercato.
  4. Utilizza non più del 2% del tuo capitale per ogni operazione.
  5. Tieni traccia di tutte le tue operazioni giorno dopo giorno.
  6. Se ti accorgi che il tuo Trading System ti sta causando grosse perdite,fermati e torna al paper trading finché non avrai “riparato” il tuo sistema.

Come fare trading system

�� Ricevi 100.000 € di denaro virtuale con un account demo gratuito per praticare la tua strategia di trading ☎ Supporto vincente, Expert Advisor e piattaforma di copy trading DuplyTrade. Trading in sicurezza, e app AvatradeGo per il tuo smartphone. – Prova Demo >>

Il tuo Trading System non è affatto come gli altri: è il tuo Trading System.E non potrai sentirtelo veramente tuo finché non si sarà guadagnato la tua fiducia: solo dopo arriveranno i profitti!

Il trading infatti è un gioco di squadra, un’intesa vincente tra:

  • -te;
  • il tuo Trading System;
  • il tuo sistema di Money Management.

Più sinergia riuscirai a sviluppare tra queste tre componenti, maggiori saranno i risultati che otterrai. Ovviamente ti sconsiglio di saltare da un trading System all’altro in cerca del “Santo Graal”, ovvero del sistema che ti permette di chiudere in profitto il 100% delle operazioni, perché semplicemente NON ESISTE, e così facendo non darai a nessun trading System la possibilità di funzionare correttamente perché ne sostituirai uno dopo l’altro senza sosta.

Le 5 virtù di un tradyng Sistem

Ogni Trading System che si rispetti, possiede queste 5 virtù:

  1. Le posizioni si aprono in base all’andamento del prezzo, in base ai livelli di supporto e resistenza, in base al volume e alla volatilità.
  2. Gli stop-loss sono inseriti sempre prima di aprire la posizione
  3. La chiusura della posizione è impostata in base all’attività del prezzo del titolo, ai livelli di supporto e resistenza, ai volumi del titolo scambiati. Non commettere il gravissimo errore di impostare la chiusura delle tue posizioni in base a criteri arbitrari. C’è gente che apre una posizione e decide di chiuderla quando “la posizione perde l’1%” oppure “quando la posizione gli sta facendo perdere 100€”.Queste decisioni, non basate sulle dinamiche del mercato ma su scelte del tutto personali, sono estremamente dannose per il tuo trading.
  4. Il tuo Trading System è stato ampiamente testato “su carta” (paper trading) e ti ha già fornito i dati relativi alla tua performance futura (payoff ratio e win ratio).
  5. Le regole del tuo trading System devono essere scritte tutte in modo chiaro e non equivocabile così potrai sempre controllare se le starai rispettando o meno.

Stop loss

Imposta sempre gli Stop-Loss prima di aprire ogni posizione, prestando attenzione a quanto “respiro” stai dando al mercato. Cosa intendo per respiro? Ti sarai accorto che i prezzi di ogni strumento finanziario hanno la brutta abitudine di fluttuare continuamente su e giù e sembra che accentuino questo loro movimento ogni volta che apri la tua posizione: sembra quasi che te lo facciano apposta!Quando imposti gli Stop-Loss nelle tue operazioni dunque, non impostarli troppo attaccati all’attuale prezzo di mercato, perché rischi che la tua posizione venga chiusa subito prima di muoversi nella direzione che avevi previsto.

Eccoti i sette tipi di Stop-Loss che puoi integrare subito nel tuo Trading System:

  1. Stop-Loss iniziale: è lo Stop-Loss classico, quello che imposti prima di aprire la posizione, e che ti serve per calcolare quanto sarà la tua perdita massima nel caso in cui il mercato non vada nella direzione che hai previsto.
  2. Trailing Stop-Loss: segue il mercato in tempo reale e così facendo permette di blindare il profitto man mano che il mercato si muove nella direzione da te auspicata.
  3. St0p-Loss sulla Resistenza: questo è un Trailing Stop-Loss particolare perché vienepiazzato leggermente sotto la linea di resistenza dove il trend sta tornando con un pullback dopo averla oltrepassata.
  4. Trailing Stop-Lossa tre candele: questo si imposta quando ti accorgi che il trend ha perso accelerazione ed è in arrivo un cambio di direzione del trend. In pratica man mano che si continuano a formare candele sul tuo grafico in tempo reale, questo Stop-Loss si piazza sull’High più alto delle ultime tre candele (se hai la posizione Short) o sul Low più basso delle ultime tre candele (se hai la posizione Long).
  5. Trailing Stop-Loss a unacandela: utile quando hai già raggiunto il tuo obbiettivo di profitto. Meglio se lo imposti dopo 4-5 candele consecutive a tuo favore. Funziona come lo Stop-loss a tre candele con l’unica differenza che questo Stop-loss si piazzerà sull’High (se hai la posizione Short) o sul Low (se hai la posizione Long) dell’ultima candela.
  6. Stop-Loss sul canale: qui costruiamo il canale nel quale sono contenute le nostrecandele. Poi piazziamo lo Stop-Loss subito sopra il canale in un trend ribassista o subito sotto il canale in un trend rialzista.
  7. Stop-Loss mentale: in alcuni mercati non è opportuno piazzare gli Stop-Loss quandoapri la posizione perché alcuni market maker potrebbero accorgersi che tu e altri trader avete piazzato lo Stop-Loss ad un certo livello di prezzo e faranno di tutto per “guidare” il prezzo verso lo Stop-Loss per guadagnare a tuo discapito. In questo caso è bene definire uno Stop-Loss e tenerselo a mente così che quando il prezzo del nostro titolo toccherà il livello in cui abbiamo deciso di chiudere la posizione,chiuderemo la nostra posizione manualmente.

Scale Out e scale In

Lo Scale Out è una tecnica che funziona esclusivamente quando le tue posizioni sono in profitto e serve a blindare una parte del profitto già raggiunto riducendo ansia e stress. In pratica decidi di aprire una posizione abbastanza grande (nelle posizioni piccole lo scale out non ha molto senso) “divisa” in tre parti uguali. Acquisti ad esempio alcuni contratti futures di una determinata materia prima e imposti lo scale out così che appena il prezzo della materia prima raggiunge un livello che hai stabilito in precedenza, 1/3 della posizione viene chiusa.

A questo punto, la tua posizione sarà uguale ai 2/3 di quella iniziale e quando il prezzo della materia prima raggiungerà un altro livello da te stabilito, il software chiuderà in automatico un altro terzo della tua posizione originale. La tua posizione attuale adesso sarà 1/3 di quella iniziale e, con il profitto blindato e già in tasca, potrai decidere di chiudere ciò che rimane della tua posizione quando lo riterrai più opportuno.

Lo Scale In è invece l’esatto opposto dello Scale Out e viene usato di solito dai Trend traders. Quando ci si accorge che il prezzo di un titolo sta seguendo un trend ben preciso,la posizione iniziale viene incrementata per guadagnare il più possibile dal trend in corso. Occhio però ad incrementare la posizione iniziale solo dopo che il Trailing Stop-Loss da te impostato all’inizio abbia raggiunto un livello in cui la perdita sull’operazione iniziale viene azzerata così che le eventuali perdite deriveranno solo dall’incremento della posizione.

Win ratio – payoff ratio – commission ratio

WIN RATIO ti fornisce la percentuale di operazioni che chiudi in profitto e si calcola così:

[Numero di operazioni chiuse in profitto] : [Numero di operazioni chiuse totali] x 100

PAYOFF RATIO ti dice quanti Euro guadagni per ogni Euro che perdi e si calcola così:

[Guadagno medio in un’operazione] : [Perdita media in un’operazione]

COMMISSION RATIO è la percentuale dei tuoi profitti che si intasca il tuo broker. Si calcola così:

[Totale commissioni pagate] : [Profitti totali] x 100

Formula del 2%

La formula del 2% consiste nel non impiegare più del 2% del capitale che hai a disposizione in una singola posizione.

DIMENSIONE DELLA POSIZIONE che apri si calcola così:

[Denaro impiegato – Commissione] : [Prezzo d’entrata – Stop Loss]

Perché registrare ogni posizione?

Si, lo so… a primo impatto può sembrare palloso. Dover registrare ogni operazione, ogni risultato, vincente o perdente che sia, tutti i santi giorni… allora perché ti consiglio di farlo? Beh, hai almeno 4 buoni motivi per iniziare:

  1. Se lo tieni sott’occhio, puoi correggere le falle del tuo Trading System più velocemente, senza contare che appuntandoti tutte le tue performance nero su bianco ridurrai la naturale tendenza che ha il cervello di distorcere i ricordi.
  2. Ti accorgi subito dei punti di forza del tuo Trading System, così da poterli sviluppare e duplicare migliorando la tua performance.
  3. Aggiorni costantemente gli indicatori essenziali della tua performance: Win Ratio e Payoff Ratio.
  4. Sviluppi il “muscolo” dell’ autodisciplina, uno delle virtù cardinali di ogni Top Trader su questo pianeta.L’obbiettivo quindi è quello di appuntarsi, da oggi in poi, i dati relativi ad ogni operazione che apriamo e chiudiamo sul mercato, passando poi all’analisi di questi dati che ci permetterà di migliorare esponenzialmente la nostra performance.

Scheda di valutazione mensile

E’ bene che compili ogni settimana la tua scheda di valutazione settimanale,ogni mese la scheda di valutazione mensile, e una volta all’anno la scheda di valutazione annuale.Col registro mensile riepiloghi la tua performance suddividendola per settimane. Col libro mastro settimanale riepiloghi la tua performance suddividendola per giorni.

Formula del 2% e dimensione della posizione

Per spiegarti meglio le formule del 2% e della dimensione della posizione,ti faccio quest’esempio: Supponiamo che tu abbia caricato 10000€ sul tuo account di trading. Secondo quanto ci raccomanda la FORMULA DEL 2% dovrai impiegare massimo 200€ per ogni posizione.Ammettiamo che:

  1. tu voglia aprire una posizione Long sul titolo General Motors quotato a 20€ per azione.
  2. le commissioni totali applicate dal tuo broker sono di 5€.
  3. fissi lo Stop-Loss a 17€.

La domanda è: quante azioni comprerai impiegando 200€? Secondo la formula sulla dimensione della posizione, il numero di azioni che acquisterai (ovvero la dimensionedella tua posizione) sarà uguale a:

[200€ (denaro impiegato) – 5€ (commissioni)] : [20€ (prezzo d’entrata) – 17€ (stop-loss)] = 65 AZIONI

Per tutti gli approfondimenti consigliamo di seguire la categoria trading online e investimenti in modo da investire in modo sicuro e protetto. E’ possibile fare trading utilizzando al meglio il money management, con i broker regolamentati (piattaforme di trading) ed autorizzati di seguito riportati. Sono gli unici che permettono di garantire il più possibile il capitale investito senza incorrere in truffe, in quanto sono sottoposti a vigilanza da parte delle autorità competenti.

Apri un conto demo con uno dei seguenti broker e testa personalmente il tuo money management con il vantaggio che solo il simulatore di trading può darti.

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

Broker Caratteristiche Vantaggi Conto Demo
  • Licenza: CySEC – FCA – ASIC
  • Social Trading
  • Deposito min: 200 $
Piattaforma N.1 al mondo per il Social Trading Prova GratiseToro opinioni
  • Licenza: CySEC
  • Vasta scelta di CFD
  • Deposito min: 100 €
Piattaforma per professionisti – Vasta scelta di CFD Prova GratisPlus500 opinioni
  • Licenza CySEC
  • Piattaforma MT4

Centro di formazione completo di corsi ed ebook sul trading online. Prova GratisETFinance opinioni
  • Broker con più regolamentazioni
  • Copy trading
  • Segnali di Trading
Trading CFD e con le opzioni vanilla Prova GratisAvaTrade opinioni

* Trading in CFD. Il tuo capitale è a rischio.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: