Carburanti scarseggia il diesel – Opzioni Binarie

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Carburanti: scarseggia il diesel

In Italia il tema dei continui aumenti del prezzo della benzina è molto sentito perché sembra che siamo l’unico paese in cui ancora si pagano i danni della Campagna d’Abissinia. Eppure adesso c’è da considerare un altro fattore preoccupanti che è la scarsità di diesel.

In Europa, secondo le ultime analisi, le vacanze estive sono state talmente al risparmio che i consumi dei carburanti non si sono risollevati come avrebbero dovuto. Per esempio c’è stato un calo dei consumi dello 0,8 per cento a luglio e poi un altro calo dello 0,7 per cento ad agosto.

Il problema sta nel fatto che nonostante la domanda di carburante sia ancora molto elevata, e nonostante l’offerta sia in calo, s’iniziano ad intravedere gli spettri di una crisi profonda in cui non sono decrescono i consumi ma inizia anche a scarseggiare la materia prima.

Anche la Bank of America Merrill Lynch e la Goldman Sachs hanno previsto dei problemi d’approvvigionamento per il nostro paese. Purtroppo però la colpa non ricade su cittadini e imprenditori, quanto piuttosto sulla stretta la credito da parte delle banche.

La reazione in questo caso è stata quella di ridurre al minimo le scorte e poi rallentare i ritmi della produzione. Peccato soltanto per le società di raffinazione che non hanno saputo approfittare del momento d’oro.

Cresce ancora il prezzo dei carburanti

Il prezzo dei carburanti è cresciuto notevolmente da due anni a questa parte. Il problema è che a fronte di un aumento del prezzo del petrolio, sul costo della benzina e del diesel, nel nostro paese, pesano anche le accise, usate per finanziare altri settori.

Chi investe in opzioni binarie che scommettono sull’andamento del prezzo del petrolio, deve considerare che il trend del prezzo dei carburanti è leggermente diverso visto che il prezzo al barile dell’oro nero, non è certo influenzato dalle scelte governative. Cerchiamo di spiegare la questione.

Immaginate di ascoltare un notiziario economico e di scoprire che il prezzo dei carburanti è ancora in aumento. Cresce il costo del diesel che raggiunge punte record di 1,8 euro per litro e vola anche il costo della verde che si avvicina pericolosamente ai due euro al litro.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Una soglia, tra l’altro, già raggiunta in molte regioni. Viene automatico pensare che tutto dipenda dal prezzo del petrolio sul mercato internazionale. Ma non è così perché gli eventi meteo hanno risparmiato, almeno in America, gli impianti petroliferi.

Mentre sembra ci sia un legate più intimo tra l’aumento del costo dei carburanti e l’introduzione di alcune accise, piccole tasse che servono al governo per finanziare alcuni progetti e risanare l’economia. Per tutti questi motivi, nell’acquisto delle opzioni binarie legate al petrolio, non fate l’errore di considerare il trend dei carburanti.

Ridotta la produzione di pellet in Brasile

Mentre in Italia si discute ancora dell’opportunità di chiudere o tenere in attività lo stabilimento Ilva di Taranto, occorre prendere atto che a livello mondiale c’è un rallentamento della domanda di ferro e di pellet che richiede una riduzione dell’offerta di questi materiali.

Il caso emblematico, in questo senso, è quello dell’azienda brasiliana Vale che è responsabile del 25 per cento circa delle forniture mondiali di minerale di ferro. Visto il rallentamento dello sviluppo cinese e considerata la crisi a livello globale, l’azienda Vale ha deciso di sospendere la produzione di pellet nei suoi altiforni.

In particolare è stato stabilito che da oggi sarà chiuso lo stabilimento di Sao Luis situato al nord del Paese ma poi dal 13 novembre si dirà addio anche agli impianti Tibarao I e II nel Sud Est brasiliano.

Per capire l’impatto di questa decisione è sufficiente ricordare che questi tre impianti, nel primo semestre dell’anno, avevano prodotto 4,9 milioni di tonnellate di pellet che equivalgono al 18 per cento della produzione totale dell’azienda.

La situazione di crisi è da imputare sicuramente alla fine della siderurgia a livello mondiale ma va collegata anche al rallentamento della crescita e dell’espansione della Cina. Chi compra opzioni binarie legate al mercato delle materie prime, può stimare nel breve periodo un dimezzamento del prezzo del minerale dal 2020 al 2020. Se nel 2020, infatti, un tonnellata di ferro costava 191,90 dollari, nel 2020 potrebbe essere “svenduta” a 50 dollari.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: