Borsa Sammontana lascia Milano

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Luxottica e Parmalat via da Milano Atlantia, primo bilancio dopo il ponte

A Ginevra lunedм viene annunciata l’auto dell’anno e giovedм inizia il Salone. Nello stesso giorno il cda di Atlantia approva il primo bilancio dopo il crollo del ponte Morandi. Conferenza stampa di Mario Draghi

di Fabio Sottocornola

Lunedм 4 – L’auto dell’anno e il Salone di Ginevra

Le anteprime per la stampa specializzata e gli operatori del settore cominciano oggi. E non sono appuntamenti di poco conto. Per esempio, nel pre-Salone dell’auto di Ginevra viene proclamata l’auto dell’anno 2020. Ma poi da giovedм 7 si apriranno le porte al pubblico. E che pubblico. Circa 700 mila visitatori lo scorso anno, il 10% arrivati dall’Italia. Appassionati e curiosi di tutto quello che si muove attorno al mondo delle quattro ruote. A Ginevra quest’anno debuttano 30 nuovi operatori ma non si vedranno marchi come Ford, Hyundai, Jaguar e Land Rover. In piщ, sarа l’ultima edizione dalla durata monstre di undici giorni: dall’anno prossimo l’esposizione sarа di cinque, come hanno chiesto gli operatori. E il Salone cambierа un po’ pelle, visto l’accordo stretto con Ifa, la fiera di Berlino specializzata in digitale ed elettronica.

Martedм 5 – Luxottica e Parmalat lasciano Piazza Affari

Sospesa dalle contrattazioni giа da alcuni giorni, и arrivato il momento dell’addio a Piazza Affari. Oggi se ne va la Luxottica di Leonardo Del Vecchio, destinazione la Borsa di Parigi dopo la fine dell’Ops lanciata da EssilorLuxottica che ha raccolto il 97,54% della societа di Agordo. Che non и solo un colosso dell’occhialeria ma un simbolo del Made in Italy capace di conquistare i mercati di tutto il mondo e salire fino a fatturati miliardari. Impossibile e forse anche un po’ inutile cercare di fermare i capitali finanziari che se ne vanno in giro per il globo, ma certo fa un brutto effetto vedere l’ennesimo campione del capitalismo italiano che se ne va da Milano. Per fortuna, la piazza finanziaria meneghina in questi anni ha puntato (almeno) sulle piccole di casa nostra: oltre 110 quotazioni sull’Aim, il mercato alternativo. Micro market cap, a confronto. Ma con la speranza di crescere. Prevista la sospensione della quotazione anche per Parmalat.

Giovedм 7 – Bce, la politica monetaria, le parole di Draghi

Entrato nell’ultimo anno del suo mandato, il presidente della Bce Mario Draghi deve affrontare uno scenario ampiamente previsto, come il rallentamento dell’Eurozona. La sorpresa, semmai, sta nell’intensitа e nella profonditа di uno stop che coinvolge la buona parte del Vecchio Continente, a partire dalla locomotiva tedesca. Questo и uno dei motivi per cui il mercato si attende qualche segnale dalla banca centrale. Tanto che si torna a parlare del meccanismo di finanziamento agevolato (Tltro) usato qualche anno fa a vantaggio delle banche. Ne parleranno oggi i banchieri nella riunione a cui faranno seguito le dichiarazioni del presidente. Certo, non и affatto scontato che si riaprano i rubinetti finanziari, e soprattutto non alle condizioni agevolate che abbiamo visto nel passato. Anche perchй le banche devono predisporre dei piani per iniziare a restituire (da giugno 2020) i soldi ricevuti. Non proprio uno scenario sereno per gli istituti italiani, alle prese con gli Npl in bilancio da alleggerire e i conti da fare con lo spread.

Giovedм 7 – Il bilancio di Atlantia (dopo il ponte Morandi)

I conti 2020 di Atlantia sono tra i piщ attesi di questa stagione di bilanci. Il motivo и facile da intuire ed и tutto legato a quel maledetto giorno di metа agosto quando a Geova и crollato il ponte Morandi, provocando la morte di 43 persone. Una tragedia enorme, come enormi sono state (e in parte sono ancora) le polemiche seguite. Ora, poco importa che, per Atlantia, si siano rivelati positivi i risultati della societа spagnola Abertis, di cui il gruppo italiano detiene il controllo e che ha riportato un fatturato in lieve calo ma un Ebitda salito del 3% (a 3,54 miliardi) e un utile netto chiuso a 1,6 miliardi mentre le stime erano ferme a 930 milioni. Giа, poco importa. Perchй adesso alla prova dei conti и chiamata la capogruppo italiana. Sulla quale ovviamente, pesano i costi collegati alla vicenda del ponte: per gli esperti di Mediobanca Securities, potrebbero essere di 450 milioni ma c’и chi si spinge a ipotizzare anche un miliardo di euro.

Venerdм 8 – La produzione industriale di gennaio

Da quando l’Italia и entrata tecnicamente in recessione, anzi giа da mesi prima, i dati economici che arrivano dall’Istat hanno tutti davanti il segno meno. Ovviamente. Ma i numeri hanno anche una loro profonditа, che fa impressione. Cosм, se la produzione industriale и calata in novembre del 2,6% rispetto a un mese prima con la discesa piщ forte dall’ottobre 2020, a dicembre и arrivato uno scivolone del 5,5% sull’anno precedente. La flessione piщ accentuata dal dicembre 2020. Ecco perchй il dato di gennaio 2020, in uscita oggi dall’Istat, rischia di far precipitare ancora piщ indietro l’economia italiana. Naturalmente, c’и da augurarsi che invece il dato sia in recupero: sarebbe una salutare boccata d’ossigeno. E intanto, va tenuta d’occhio anche la locomotiva tedesca di cui oggi escono i numeri circa gli ordini all’industria. Se la Germania и ferma, l’Italia farа molta piщ fatica a ripartire.

Sammontana: Bagnoli, non vendiamo e non ci quotiamo in Borsa

Da gruppo dei gelati forti investimenti in pubblicità nel 2020

(ANSA) – MILANO – Sammontana per il momento non ha intenzione né di vendere né di quotarsi in Borsa. “Non si vende niente, neanche un’azione. Siamo tre famiglie, andiamo d’accordo e non vogliamo né quotarci in Borsa né vendere a un fondo”, spiega l’amministratore delegato Leonardo (rpt Leonardo) Bagnoli, interpellato a margine di una conferenza stampa organizzata dall’azienda nell’ambito della Design Week 2020. L’azienda del barattolino attende intanto l’inizio della stagione delle vendite di gelato, perché “quelle vere partono da Pasqua”, dice l’a.d, augurandosi che “i ponti porteranno gli italiani a consumare”.

Per quanto riguarda i croissant, che rappresentano l’altra metà del business (50% del fatturato), “le vendite sono in linea con lo scorso anno”. Sammontana quest’anno ha in programma “investimenti molto forti in pubblicità – dice Bagnoli -. Per cui stimiamo di fare un Ebitda lievemente in calo ma che dia un sostegno più forte alle nostre vendite e soprattutto all’immagine della marca”, conclude il Ceo dell’azienda toscana,

Borsa di Milano, nella peggior seduta di sempre bruciati 84,2 miliardi

di Redazione Economia 12 mar 2020

Piazza Affari in una sola seduta, la peggiore almeno dall’inizio degli anni ‘80, ha bruciato circa altrettanti miliardi di capitalizzazione. Il maxi-calo di oggi costa alla Borsa di Milano 84,27 miliardi. La capitalizzazione del listino milanese scende cosм a circa 430 miliardi dagli oltre 700 dei massimi di febbraio.
Con l’indice principale della Borsa di Milano che termina gli scambi in calo del 16,92% a 14.894,44 punti, si puт affermare che non si era mai registrato un calo peggiore dalla nascita dell’indice stesso nel 1998. Il precedente calo piщ significativo in chiusura risale al 2020, quando il listino principale di Piazza Affari crollт del 12,48%. Il «giovedм nero» di Piazza Affari ha mandato in tilt anche il sito di Borsa Italiana. La pagina, poco dopo la chiusura delle contrattazioni di quella che и stata la peggior seduta di sempre, risulta irraggiungibile, probabilmente per l’elevato afflusso di utenti in cerca di informazioni.
Ma Milano non и da sola. Anche per le Borse europee si tratta della peggiore giornata della loro storia recente. Travolte dalle vendite sugli sviluppi dell’emergenza Coronavirus, Londra ha concluso con uno scivolone del 10,9%, Parigi e Francoforte con il medesimo ribasso del 12,2%.
Sulla giornata di vendite per le Borse europee hanno pesato la delusione per le misure della Bce e la decisione del presidente americano Donald Trump di sospendere per un mese i voli dall’Europa nel tentativo di contenere il coronavirus, la cui diffusione и stata definita mercoledм dall’Organizzazione mondiale della sanitа come «pandemia».

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Bce, le prime misure antirecessione: nuovo Qe per 120 miliardi e fondi alle banche per il credito

di Marco Sabella

Anche per lo spread record negativo

Lo spread fra Btp e Bund ha superato quota 260 punti. Il differenziale tra Btp decennali e omologhi Bund tedeschi ha registrato la peggior giornata dal 2020, chiudendo a 262 punti. Era infatti dai tempi dell’esplosione della crisi del debito dell’Eurozona che non si registrava un balzo di circa 60 punti in una singola sessione.

Le misure della Bce

La Banca Centrale ha deciso di ampliare il programma di quantitative easing, con un piano di acquisti netti aggiuntivi di 120 miliardi di euro fino alla fine dell’anno, «garantendo un forte contributo da parte dei programmi di acquisto del settore privato». La Bce «in combinazione con l’attuale programma di acquisto di attivitа ciт sosterrа condizioni di finanziamento favorevoli per l’economia reale in tempi di maggiore incertezza».

Fed in soccorso

La Fed scende di nuovo in campo e annuncia che condurrа un’asta repo a tre mesi da 500 miliardi di dollari. La banca centrale americana annuncia anche l’ampliamento degli acquisti di titoli di stato. Questi «cambiamenti sono fatti per affrontare le insolite perturbazioni sui mercati in seguito al coronavirus» si legge in una nota.

Corsa all’oro: lunedм scambi record per 100 miliardi di dollari, il massimo di sempre

di Marco Sabella

Wall Street crolla

Wall Street riduce le perdite con la Fed. Il Dow Jones perde il 6,07% a 22.088,71 punti, il Nasdaq cede il 6,03% a 7.471,62 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno il 5,64% a 2.586,78 punti.

I titoli a Piazza Affari: male la Juventus

Tra i titoli milanesi a maggiore capitalizzazione, le vendite colpiscono in primo luogo Atlantia (-8,24%), che sconta gli impatti della «serrata» decretata dal governo italiano sui volumi di traffico aereo e autostradale. Male anche la Juventus (-6,7%), che ha annunciato che il difensore Daniele Rugani и positivo al coronavirus. La squadra и quindi in quarantena e non potrа disputare il match di Champions League in calendario la prossima settimana contro il Lione. Sul Ftse Mib limitano i danni Finecobank (-1,45%) e titoli difensivi come Terna (-2,56%) e Italgas (-2,64%).

Giщ compagnie aeree e turismo

Crollano i titoli delle compagnie aeree e del turismo dopo la decisione di Donald Trump di fermare i viaggi verso l’Europa. Air France affonda del 17%, Lufthansa del 10%, Easyjet del 10%. L’Aeroporto di Parigi cede l’11,6%, il gestore di duty-free Dufree affonda del 20%. L’indice Dj Stoxx 600 Travel & Leisure perde l’8,1%. Le crociere di Carnival cedono il 7%, Ryanair l’8,5%.

Cadono le Borse asiatiche

Intanto l’incubo recessione fa crollare le Borse asiatiche. L’annuncio del presidente Usa Donald Trump di vietare i voli dall’Europa nei prossimi 30 giorni, con lo scopo di impedire la diffusione del coronavirus, ha indotto gli investitori ad anticipare l’ipotesi di una recessione . E anche l’ennesimo calo di Wall Street – generata dalla paura per l’epidemia di coronavirus, ormai diventata pandemia, e dai dubbi sull’efficacia delle misure di sostegno all’economia fino a qui dispiegate – ha contribuito alla seduta negativa in Asia. E cosм l’indice Nikkei ha messo a segno un calo del 4,41% a quota 18.559,63, con una perdita di 856 punti. Sul mercato valutario lo yen continua ad apprezzarsi sul dollaro a 103,70 e sull’euro a 117,10.

Btp, collocati 7 miliardi di titoli, raddoppiano i rendimenti

di Redazione Economia

Il crollo del petrolio

Sprofonda nuovamente anche il prezzo del petrolio: il future aprile sul Wti perde il 5,94% a 31,02 dollari al barile, mentre la consegna maggio sul Brent lascia sul terreno il 6,62% a 33,42 dollari.

Seul ai minimi dal 2020, giщ anche Hong Kong

Male anche Sydney (- 7,4%), Hong Kong (ancora aperta, cede il 3,6%), Shanghai (-1,4%) e Shenzhen (-1,8%). La Borsa di Seul crolla ai minimi dal 24 agosto 2020: l’indice Kospi cede un altro 3,87% e scivola a 1.834,33 punti, nonostante i nuovi casi di Covid-19 siano ai minimi da due settimane. Pesa di piщ, evidentemente, il bando dei voli per 30 giorni tra Usa ed Europa come annunciato da Donald Trump che, in un discorso alla nazione, non ha fornito dettagli sul piano di aiuti economici contro la pandemia del coronavirus.

Anche la Borsa di Hong Kong accusa una nuova pesante perdita dopo l’annuncio dello stop per 30 giorni dei voli tra Usa ed Europa annunciato da Donald Trump per contenere la diffusione del coronavirus, chiudendo ai minimi da aprile 2020: l’indice Hang Seng brucia 931,77 punti, a quota 24.299,84 (-3,69%).

Giappone, fiducia dei consumatori ai minimi da 9 anni

In forte calo il sentiment delle grandi aziende manifatturiere in Giappone che nel periodo gennaio-marzo si porta ai minimi da quasi nove anni, un risultato che evidenzia gli effetti del coronavirus su un’economia giа in difficoltа. Secondo il sondaggio a cura del governo, l’indice si и portato a -17,2 rispetto a -7,8 nel trimestre precedente. Per le aziende del commercio nel primo trimestre la fiducia scende a -10,1 da -6,2 nel trimestre precedente. Per le aziende non manifatturiere l’indice si attesta a -6,6 da -5,3 ed и stimato a -3,9 e +3,3 nel secondo e terzo trimestre.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: