Aumenta la fiducia alle imprese

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Aumenta la fiducia delle imprese

In modo deciso nelle costruzioni, servizi e commercio

20 Dicembre 2020

Natale e Capodanno in crociera

Boccia, Confindustria: critiche e apprezzamenti alla finanziaria

Potrebbe interessarti

A Febbraio 2020 export +1,1%, import -3,8%

Aumentano i prezzi al consumo a Marzo

Oltre 660.000 domande per sostegno Pmi

Imprese: per non morire la discriminante è il tempo

Toscana: alla riapertura linee precise su sicurezza

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Governo vara misure urgenti per le imprese

Leave a Reply

Economia

Da indicazioni geografiche il 15,5 % di export

I vini continuano ad essere il prodotto più importante

Economia

Rossi: far ripartire l’export toscano

Inviata lettera al presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Economia

Confcommercio Livorno: torniamo a fare sistema

Pieragnoli critica ordinanza della Regione in tema di commercio e Covid-19

Iscriviti alla newsletter

Certificato di Sicurezza Unico per FuoriMuro

APM Terminals dona monitor a ospedale Savona

Bretella per Piombino entra in fase esecutiva

Marittimi: conclusi corsi telematici Medical Care

Ania F2i acquisisce Compagnia Ferroviaria Italiana

Fedespedi chiede attività di magazzinaggio

Cantieri navali e porti turistici chiedono riapertura

Livorno: 10 mila mascherine per il porto

Un’azienda su due verso il crack

Crisi del traffico crociere a Livorno

Il porto di Trieste di fronte all’emegenza Covid

Moretto: di fronte ad uno scenario senza precedenti

Traffico merci in calo dal 35 al 45%

Giachino: trasporti e logistica per non …sprofondare

Corsini e gli spazi per stoccaggio merci

Traffico merci in calo dal 35 al 45%

Trieste rafforza network intermodale con l’Austria

Un disastro la situazione degli Ncc

Comitato Accademico di “Formati al Porto”

Maersk: magazzino reefer a San Pietroburgo

Moretto: di fronte ad uno scenario senza precedenti

Ancona: bando per Piano regolatore di sistema

Olbia: nuova gara per servizi ai passeggeri

Il Messaggero Marittimo – I contenuti sono di esclusiva proprietà e non possono essere divulgati sotto alcuna forma se non con il consenso. Copyright © 2020 – Edizioni Commerciali Marittime s.r.l. Sede sociale: Piazza Cavour, 6 – Livorno | Ufficio Registro delle Imprese di Livorno n. 00088620497 | P.Iva 00088620497 | Capitale Sociale € 100.000,00 interamente versati

Scopri tutte le notizie dal mondo dello shipping e della logistica senza limitazioni

Utilizzando il sito, accetti la nostra politica sui cookie. Maggiori informazioni Accetto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su “Accetta” permetti il loro utilizzo.

Istat, cala la fiducia delle imprese, ma cresce quella dei consumatori

Aumenta la fiducia dei consumatori, che cresce di un punto passando da 110,8 a 111,8, ma diminuisce quella delle imprese, con un calo da 100,7 a 99,2, con una flessione principalmente per quanto riguarda il comparto dei servizi e del commercio al dettaglio. È un quadro in chiaroscuro quello che ci riporta l’Istat, che ha reso noto il rilevamento relativo al mese di gennaio 2020.

Consumatori, fiducia in recupero dopo flessione novembre 2020

Per quanto riguarda i consumatori tutte le componenti del clima di fiducia mostrano una tendenza al rialzo: il clima economico registra un incremento da 120,9 a 123,8, il clima personale cresce da 106,8 a 108,4, il clima corrente aumenta da 108,8 a 110,7 e quello futuro passa da 112,3 a 114,7. Numeri che testimoniano un recupero del clima di fiducia, dopo la flessione che era stata registrata a novembre 2020.

Più complesso, invece, il quadro in merito alle imprese. Nell’industria, infatti, si registra un complessivo miglioramento, ma restano segnali di incertezza per i servizi. In particolare, nel settore manifatturiero l’indice aumenta da 99,3 a 99,9 e cresce in modo deciso nelle costruzioni (da 140,1 a 142,7); nei servizi la fiducia diminuisce (l’indice passa da 102,2 a 99,5), così come nel commercio al dettaglio, dove l’indice cala da 110,6 a 106,6.

Crescono le aspettative per il manifatturiero ma cala il commercio

Per quanto attiene alle componenti dell’indice di fiducia, nell’industria manifatturiera migliorano sia i giudizi sugli ordini sia le aspettative sulla produzione, mentre le scorte di prodotti finiti sono giudicate in fase di accumulo. Nelle costruzioni, l’evoluzione positiva dell’indice è trainata dal miglioramento delle attese sull’occupazione.

Nei servizi di mercato e nel commercio al dettaglio il calo dell’indice riflette una dinamica negativa di tutte le componenti. In quest’ultimo comparto, inoltre, si assiste ad un diffuso peggioramento dei giudizi sulle vendite in entrambi i circuiti distributivi analizzati, sia la grande distribuzione che quella tradizionale, mentre le aspettative sono in calo solo nella grande distribuzione. Dati che riportano l’indice composito del clima di fiducia sul livello dello scorso novembre.

Aumenta la fiducia alle imprese

Il clima di fiducia delle aziende a settembre aumenta ancora, ed è già la terza volta, con l’indice a quota 83,3, il valore più alto da luglio 2020, ovvero da oltre dodici mesi. Lo rileva l’Istat, evidenziando come tuttavia il livello resti basso. Il miglioramento comunque tocca tutti i comparti, con la manifattura ai massimi da due anni (agosto 2020).

Nel dettaglio, l’indice del clima di fiducia delle imprese manifatturiere è stato elevato, passando da 93,4 di agosto a 96,6. I giudizi sugli ordini e le attese di produzione migliorano (da -32 a -28 e da -1 a 3, rispettivamente); il saldo relativo ai giudizi sulle scorte di magazzino passa da 0 a -1. L’analisi del clima di fiducia per raggruppamenti principali di industrie indica un miglioramento dell’indicatore nei beni di consumo (da 92,8 a 96,0), nei beni intermedi (da 94,2 a 98,0) e nei beni strumentali (da 91,7 a 94,8).

L’indice del clima di fiducia delle imprese di costruzione aumenta da 76,4 di agosto a 78,6. I giudizi sugli ordini e/o piani di costruzione e le attese sull’occupazione migliorano (i saldi aumentano da -52 a -49 e da -18 a -16, rispettivamente). L’indice destagionalizzato del clima di fiducia delle imprese dei servizi cresce da 79,8 a 80,8. Al peggioramento dei giudizi sul livello degli ordini (da -19 a -25 il saldo) si contrappone il miglioramento delle relative attese (da -13 a -6); si conferma in recupero il saldo relativo alle attese sull’andamento dell’economia in generale (da -38 a -36). Nel commercio al dettaglio, l’indice del clima di fiducia sale da 86,6 di agosto a 91,1. L’indice è aumentato tanto nella grande distribuzione (da 81,2 a 90,3) quanto nella distribuzione tradizionale (sale da 93,2 a 94,9).

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: