Alla scoperta degli indicatori economici!

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Alla scoperta degli indicatori economici!

I cosiddetti indicatori economici, nelle opzioni binarie assumono una grande importanza, motivo per cui, consigliamo vivamente a tutti di approfondire l’argomento, alla ricerca di spunti che possano aiutarvi in ogni frangente!

Cominciamo proprio con il dire che gli indicatori economici si suddividono in tre grandi categorie, ognuna delle quali avrà delle caratteristiche ben diverse, a partire ad esempio dai cosiddetti Indicatori Anticipatori, i quali si muovono, in un’economia, con un netto anticipo; sono utilizzati dagli operatori, soprattutto se parliamo di posizioni a breve termine, insomma, in determinati frangenti il loro utilizzo risulta essere ottimale, perchè permetteranno anche di tenere d’occhio, in tempo reale, quelli che sono i risultati relativi alle indagini delle aspettative dei consumatori, così come anche l’intera attività monetaria dell’economia di un determinato paese ed in un determinato momento!

Ad essi si differenziano gli Indicatori di Ritardo, i quali solitamente vanno a riportare le modifiche che hanno già mutato in parte l’economia e questa è una cosa che a nostro avviso è alquanto comune. Se da un lato viene naturale pensare che il loro aiuto sia davvero scarso, dall’altro si potrà notare che essi riescono pur sempre ad offrire un valido aiuto in tutti i mercati, così come anche le cifre relative al tasso d’interesse e svariate statistiche annesse.

Ultimi, ma non per importanza, troviamo i cosiddetti Indicatori Coincidenti, i quali riescono a muoversi di pari passo con l’economia, rivelandosi dunque davvero molto interessanti, perchè offrono degli scenari unici ed in tempo reale; tra questi possiamo trovare ad esempio l’occupazione, oppure le ore settimanali medie lavorative e tutti questi parametri dovranno pur sempre essere monitorati dai commercianti che desiderano valutare non solo la moneta, ma anche la salute di una determinata economia.

Anche PIL e PMI sono degli indicatori economici!

Tra gli indicatori economici più conosciuti troviamo anche il PIL ed il PMI; nell’ordine, il PIL va a rappresentare il cosiddetto prodotto interno lordo ed include il valore dei beni, così come anche dei prodotti di un determinato paese o di una regione economica. A tal riguardo, i suoi dati vengono rilasciati solitamente ogni tre mesi, oppure ogni anno ed hanno come obiettivo principale, quello di informare gli operatori su quali siano i reali scenari economici.

Tra gli indicatori economici troviamo anche il PMI, che a sua volta rappresenta un vero e proprio report mensile che rivela quelle che sono le reali prospettive economiche, il tutto valutando svariati settori.

Tutti i dati acquisiti saranno molto importanti e riusciranno a fornirci delle risposte ben chiare, oltre che spunti per poter investire nel modo e nei tempi giusti.

Indicatori in sanità – Terza parte: Efficacia

Nel precedente mio post relativo agli indicatori in sanità ho cercato di offrire una breve descrizione degli indici impiegati per misurare l’efficienza di un sistema sanitario. Ma l’aver trattato il tema dell’efficienza pone anche l’obbligo di misurare quanto i servizi offerti da un sistema sanitario attraverso le sue prestazioni mediche, diagnostiche, ambulatoriali e ospedaliere, siano in grado di migliorare lo stato di salute dei pazienti. In pratica, occorre misurare la loro efficacia.

Come già osservato in riferimento all’efficienza, anche l’efficacia può essere misurata sulla globalità del sistema sanitario o solamente su determinati aspetti patologici, di sistema e geografici. Infatti, essa può essere analizzata avendo come riferimento il sistema sanitario nel suo complesso, o i singoli servizi sanitari offerti a livello strutturale, o, ancora, le tecnologie utilizzate per l’offerta di una prestazione sanitaria.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Riguardo i sistemi sanitari, la misurazione dell’efficacia avviene attraverso:

  • il tasso di mortalità (o in generale o riferito ad altre sottocategorie (come ad esempio l’età o la patologia sofferta);
  • il tasso di mortalità del periodo feto-infantile;
  • la speranza di vita (generale o di vita sana);
  • il tasso di morbilità (sia a livello di incidenza che di prevalenza);
  • il tasso di mortalità evitabile.

Facendo riferimento ai servizi sanitari offerti, vengono presi in considerazione altre tipologie di indicatori quali:

  • il tasso di successo degli interventi chirurgici;
  • il desease staging (indicatore di severità delle malattie) e il Patient Severity Index (tasso di severità dei pazienti);
  • i tassi di incidenza/prevalenza relativi a determinate patologie e/o situazioni di rischio e il loro relativo monitoraggio;
  • la frequenza degli esiti avversi;
  • il tasso di sopravvivenza per patologie ad esito letale;

La misurazione dell’efficacia nell’impiego delle tecnologie tiene conto dello scopo per le quali esse sono utilizzate:

  • riguardo le tecnologie applicate in ambito terapeutico è possibile misurarle attraverso degli studi clinici randomizzati e sottoposti a controllo per mezzo di scale valutative delle condizioni di salute;
  • le tecnologie in ambito diagnostico, invece, si procede alla misura di fattori quali: sensibilità, specificità, accuratezza, valore predittivo e il rapporto di verosimiglianza (likelihood ratio).

Ma gli indici di efficacia assumono un’importanza assolutamente rilevante quando questi sono ponderati rispetto al costo e, a tal proposito, sono stati studiati appositi indicatori suddivisi in tre macro-categorie: gli indicatori di Costo-Efficacia, gli indicatori di Costo-Utilità e gli indicatori di Costo-Beneficio.

Costo-Efficacia
Gli indicatori che rientrano in questa categoria rapportano l’efficacia di una terapia e/o diagnosi (espressa in unità naturali come ad esempio pressione arteriosa, anni di vita guadagnati, morti evitate, etc…) con il costo. Il loro utilizzo, nell’ambito di una medesima patologia, avviene principalmente per effettuare il confronto dell’efficacia rispetto al costo di un trattamento con quella rilevata relativamente ad altre terapie alternative. Ciò significa che per la scelta di un determinato trattamento (o intervento) si effettuerà un confronto fra i vari indici di costo/efficacia, in particolare nei casi in cui alcuni trattamenti presentano sì una migliore efficacia ma, contemporaneamente, un costo maggiore rispetto ad altri trattamenti alternativi.

Il confronto fra le alternative avviene tramite l’utilizzo del rapporto Costo/Efficacia medio (con al numeratore la somma dei costi diretti dell’intervento più i costi degli effetti secondari legati all’intervento effettuato e i costi associati, e al denominatore il numero di anni guadagnati dall’attuazione dell’intervento oggetto di analisi) o del rapporto Costo/Efficacia marginale o incrementale (con al denominatore la differenza risultante dalla sottrazione del costo della terapia oggetto di indagine con quella di confronto e al denominatore la differenza risultante dalla sottrazione fra i numeri di anni di vita salvati con la terapia oggetto di indagine e quelli relativi alla terapia di confronto).

Indicatori Costo-Utilità
Questi indici rappresentano un’evoluzione degli indicatori di Costo-Efficacia e hanno come oggetto di misurazione gli anni di vita guadagnati dal paziente, mettendone però in luce l’aspetto utilitaristico degli effetti prodotti da una prestazione sanitaria. Le principali analisi relative al rapporto Costo/Utilità sono la QALY, vale a dire l’efficacia espressa in anni di vita buona guadagnati, e la DALY, cioè gli anni di vita guadagnati senza disabilità.

Il loro utilizzo non è quindi solo limitato al confronto di due differenti interventi nell’ambito della medesima patologia, ma si estende anche (e soprattutto) nell’attività di valutazione di differenti piani terapeutici alternativi rivolti a diversi e distinti gruppi di pazienti.

Indicatori Costo-Beneficio
Questa famiglia di indicatori viene impiegata per misurare i benefici economici che l’intero sistema sociale ha ottenuto (o otterrà) attraverso il miglioramento del livello di salute derivante dal costo sostenuto per un intervento diagnostico e/o terapeutico. In sostanza, il raffronto fra diverse opzioni terapeutiche avviene seguendo considerazioni prettamente economiche.

In base alle circostanze, nella scelta della migliore prestazione sanitaria si possono prendere in considerazione o il beneficio netto (che si ottiene attraverso la differenza fra la valutazione economico-numerica del beneficio ottenuto (o atteso) e i costi sostenuti per la prestazione offerta: viene così scelta la prestazione che, in termini assoluti, presenta un beneficio netto più elevato), oppure il rapporto beneficio/costi del trattamento analizzato (confrontandolo con il medesimo rapporto registrato da altre opzioni terapeutiche).

Fonti Principali:
Manuale di economia sanitaria – Riccardo Zanella

Amministrazione trasparente

Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio

INFORMAZIONI UTILI

Area Marina Protetta “Isole Ciclopi”
Sede legale: Via Dante, 28 – 95021 Acicastello (CT)
Centro visite e uffici: via Provinciale 5/c e 5/d– 95021 Acicastello (CT)
Tel. 095.7117322 Fax 095.7118358 – P.IVA 03865390870 – admin

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di piu o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Miglior broker di opzioni binarie 2020:
  • BINARIUM
    BINARIUM

    Il miglior broker di opzioni binarie!
    Allenamento gratuito!
    Ideale per i principianti!
    Ottieni il tuo bonus di iscrizione!

Like this post? Please share to your friends:
Opzioni binarie: vero o falso?
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: